la gentilezza e il pettirosso

Siamo sempre presi dà mille impicci che dirottano e spesso motivano la nostra indifferenza che si autoassolve.

Ma in effetti c’è qualcosa che possiamo fare di gratificante e senza fatica, senza scusanti ed è la gentilezza che come diceva Wolfang Goethe è “la catena d’oro che tiene insieme la società.”
Goethe spiegava che essere gentili, come dice l’etimologia della parola stessa, equivale a trattare chiunque come se appartenesse alla nostra stessa gente come uno di famiglia.

Gentilezza ! Quest’anno nel mio giardino Si è affacciato un piccolo pettirosso, cosa rarissima per Roma. Gradiva molto i chicchi di riso ed ora il mangime che gli ho comprato. … poca cosa ma a me rallegra il cuore.


20181221_102143

Tanta serenità per tutti in questo 2019.
20181231_012715

Un bel salto nel 2019 tenendoci strettistretti anzi strettissimi!

Annunci

Cestini di pasta brisé con cozze, seppie, patate e cipolla di Tropea

Faccio una prova per l’amico Max di mangiarebene..  in quanto  pare essere sparita la casella ‘reblog’ e sostituita con questa ‘Wpubblicalo’ che rimanda direttamente al blog tramite link senza una prewiew.

E comunque una buona idea, aggiungo io, per stappare con la prelibatezza di Max  un Fiano di Avellino… ma dopo la colazione !

 Cestini di pasta brisé con cozze, seppie, patate e cipolla di Tropea

tweet

Buona settimana amici cari e sopratutto…teniamocistrettistretti

PianoForte

 

brivido caldo

autunno inoltrato

tacito tumulo

greve

silenzio assordante

 

dolce amaro

sapore di vita

rigurgita

lucida follia

fuga

 

ghiaccio bollente

scivola

equilibrio instabile

insegue

luci oscure

 

Sole nero

io

grumo

cambiamenti costanti

e ‘l naufragar m’è dolce in questo mare