felicità vittime e ciliegi in fiore

La felicità è qualcosa di grandioso, incommensurabile per chi riesce a non farne un feticcio irraggiungibile.

La felicità è oggi – primo giorno di Primavera (che poi sarebbe stata ieri per una serie di calcoli astrali), –  quell’inpercettibile desiderio di pettinare con le dita a rastrello  le margheritine  ingarbugliate dalla pioggia e dal vento.

La felicità, quella vera, quella del profumo del pane appena sfornato, dei primi cinguettii, della camicetta scollata, è anche un po’ bastarda perché ti pone di fronte a quel  tarlo che rema contro e ti ricorda di quanti apprezzerebbero ed invece sempre più sono condannati a desiderare uno straziante  silenzio tra la raffica di una mitragliatrice e una bomba che esplode, le urla concitate degli aguzzini i gemiti e le preghiere delle vittime che finalmente  trovano una collocazione attiva nelle società esercitando (a loro insaputa) un mestiere non so quanto a loro stessi allettante. Indietro non si torna. Mestiere a tempo indeterminato, nessun licenziamento per giusta causa.

“La vittima, che è diventato un mestiere… questa figura stramba per cui la vittima ha il monopolio della parola. Io non dico che non abbiano diritto a dire la loro, figuriamoci. Ma non ce l’hai solo te il diritto, non è che la storia la puoi fare solo te”.

Questo l’exploit  dell’ex brigatista Barbara Balzerani, condannata a 30 anni di galera, direttamente implicata nel sequesrto e nell’uccisione del Presidente Aldo Moro, Mai pentita (e lo si capisce).

Una donna arida come un sercio, arrogante.  Non che le donne quando ci si mettono, e se ci si mettessero, siano migliori degli uomini ma questo cinismo mi è repellente perché ‘la’ vittima porta con sè un sacco di implicazioni,  si incatena indissolubilmente con la sottrazione di sé e al dolore che procura a quanti l’ hanno amata  o semplicemente stimata.        Il mestiere della vittima e il suo fiorente indotto.

Due giovanissime donne di vent’anni l’una e trentuno l’altra sono state uccise dai loro compagni in quest’ultima settimana a ridosso della nuova luminosa stagione.

La vita rinasce in Primavera, I ciliegi e la strabiliante bellezza della loro fioritura sono un rito molto seguito in Giappone eppure le nostre donne – mi limito a parlare di loro – sono subito ciliegie: una tira l’altra ma senza felicità.          Vittime.

(foto sherazade riproducibili previa autorizzazione)

Annunci

33 thoughts on “felicità vittime e ciliegi in fiore

  1. Nicola Losito ha detto:

    Persone come la Balzerani pubblicano libri e tengono conferenze pagate. Vuol dire che ci sono ancora individui (?) che le stanno a sentire. Provo vergogna anche per loro e non solo per lei. Avere pagato con il carcere il malfatto non cancella moralmente i loro misfatti, oltretutto, mai toccati dal pentimento.
    Nicola

  2. Primula ha detto:

    La Balzerani è incommentabile.
    Questo inizio di primavera è davvero stridente: donne che muiono come mosche, scuole bombardate senza più nemmeno porsi il problema di chi è nato già vittima di una guerra che dura da otto anni, assassini che “festeggiano” il quarantennale alla loro maniera indegna.
    Ti aiuto a stropicciare il musetto di Sally e ad accarezzare margherite… ❤

  3. Massi Tosto ha detto:

    Mi associo al tuo pensiero sulla BR Balzerani e vorrei fosse praticamente primavera anche qui , non solo tecnicamente , per le donne uccise dai loro qualcosa , a parte il cordoglio che serve a poco , ritengo sia utili inasprire le pene , pur non essendo un deterrente rimane l’unico risarcimento per chi muore , forse …..un bacio perdonabile

  4. Giuliana ha detto:

    Schettino insegna … carezzina a Sally 😃

  5. Georges 2679 ha detto:

    Je te souhaite une excellente soirée…Bisous

  6. Sha'Tara ha detto:

    Quote: “happiness victims and cherry blossoms”. Cherry blossoms, the beauty and happiness, turn into cherries which are picked, crushed with the teeth and eaten. Happiness is ephemeral and best not sought after. {Citazione: ‘vittime della felicità e fiori di ciliegio’. I fiori di ciliegio, la bellezza e la felicità, si trasformano in ciliegie che vengono raccolte, schiacciate con i denti e mangiate. La felicità è effimera e la cosa migliore non è ricercata.}

  7. Evaporata ha detto:

    Che bel fiorellino Sally ❤

  8. Laura ha detto:

    Condivido il tuo pensiero sulla Balzerani, una tristezza immensa sulle vittime, vorrei dire, basta morire, ti abbraccio tesoro bello con Sallyna dolcissima, ❤

  9. La felicità che ci ritagliamo non cancella la capacità di immedesimarci nel dolore altrui, io, anzi, credo che nasca da lì, l’una non può esistere senza l’altra.

  10. lamelasbacata ha detto:

    La felicità va colta con delicatezza per non sgualcirla. Un abbraccio tenero come i primi fiori ❤

  11. Enri1968 ha detto:

    Carissima! Oggi mio figlio ha compiuto 13 anni! Qui a al nord tira ancora una aria fredda.

    Sono rimasto secco dalle parole della donna sulla figura della vittima: un bel tacere non …

    Buonanotte.

  12. Caterina Milanesio ha detto:

    Avevo scritto un lunghissimo commento, poi ho cercato di pubblicarlo e ho scoperto che wordpress non mi permette più di pubblicare come utente di un altro blog e, tra una cosa e l’altra, mi ha cancellato tutto!
    Ora è un po’ tardi per riscrivere il commento e, soprattutto, ricordare tutto quanto…ci proverò di nuovo prossimamente. Ti lascio un abbraccio e la condivisione della tristezza per i tanti, troppi fatti cruenti che stanno accadendo sempre più spesso e che coinvolgono donne e bambini innocenti.

  13. Rebecca Antolini ha detto:

    Cara Shera, nel mondo attualmente succedano cose molto brutte, a volte sono stanca a seguire il tg o leggere un giornale.. preferisco vedere le cose belle come un prato di piccole margherite, vedere Tatanka che corre dietro una mosca e si rottola nella erba fresca… queste cose mi rendono felice… vedere Gianni che sta meglio e la vita ci offre un’altra primavera assieme questo mi rende felice.. forse sono un po’ egoista e menefreghista.. per adesso penso soltanto a NOI e questo mi rende felice..

    bussi cara Shera e tante carezze alla bellissima Sallina 🌻

  14. tramedipensieri ha detto:

    Che tenera Shellyna 🙂
    …e le margherite fanno ben sperare

    abbraccidaunafreddissima giornata

  15. rodixidor ha detto:

    Inizio di primavera struggente tra i ricordi e la neve che ancora indugia gelida su un passato oscuro prima di lasciare il passo ad un futuro di rosse ciliegie, senza vinti o vincitori.

  16. Sarino ha detto:

    ecco proprio nell’incipit che sta il segreto per essere felici! Bellissima pagina. Ciao

  17. keypaxx ha detto:

    Sto ascoltando, da ieri, il meraviglioso lavoro dei Baustelle, di cui è uscito il seguito proprio… ieri. “L’amore e la violenza”: un manifesto culturale e artistico dedicato, in molti pezzi, alla donna, in ogni sua sfumatura. Sonorità che ricordano il miglior Battiato, testi intensi e originali, una voce che posso accostare a quella di De André. E le donne sono di tutto, in effetti, un prisma dalle mille sfaccettature, straordinariamente complicate.
    Un sorriso per un solare fine settimana.
    ^_____^

  18. Rebecca Antolini ha detto:

    ti lascio qui un mio abbraccio ♥

  19. bernard25 ha detto:

    Coucou du matin ou du soir SHERAZADE

    Regardant L’heure
    J’ai traversé toute la ville

    pour aller à la boulangerie chercher des croissants

    Et les partager avec toi avec un petit café

    Et sur tes joues te dire bonjour ou bonsoir
    mon Amie (i) si précieux
    A la fraîcheur du matin
    J’ai entendu le chant des oiseaux

    J’ai vu le soleil qui se lever
    je t’envoie un grand bonjour plus chaud que le soleil ,
    plus clair que la lune, plus beau que le jour

    A la fraicheur de la nuit je me suis dis que tu étais encore la ALORS

    Qu’il fais bon te dire et te souhaiter une bonne journée ou soirée

    gros bisous.

    Bernard

  20. Hiral N. ha detto:

    In Which language u write?

  21. luciathinks ha detto:

    Bellissimo post, Shera , dolce e triste allo stesso tempo (con una Balzerani incommentabile) deliziato da un prato fiorito ma ancora di più dal tenero musetto di Sally principessina di primavera ❤
    Baci

  22. Υou mean like after ԝe sing praise songs iin Church??
    Larry requeѕted and daddy noⅾded. ?Effectively I can make uр a worship song.?
    So Larry jumped to his toes annd began tto make up a music to a really unhealthy
    tune. ?Jesus is ѕo cool. Its eenjoyable beіng with God.
    He is the funnest God anyone might have.? Larry sang
    ѵery bɑdⅼy so Lee haad put his hands ovеr hiis ears.

  23. Www.Virustotal.Com ha detto:

    Bu bonus oyunları sadece online oyunlara özeldir.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...