Ieri oggi domani (è un altro giorno

Ieri

Parco delle valli albero spoglio

Desiderio delle tue mani chiare
Nella penombra della fiamma:
sapevano di rovere e di rose;
di morte. Antico inverno.
(Salvatore Quasimodo)

Oggi

C’è un albero dentro di me
Trapiantato dal sole
Le sue foglie oscillano come pesci di fuoco
Le sue foglie cantano come usignoli.
(Nazim Hiknet)

L’inizio di domani

In me il tempo rimane
Come una rossa rosa odorosa
Che oggi sia venerdì domani sabato
Che il più di me sia passato che resti il meno
Non importa
(Nazim Hikmet)

Un’estate fa   (già domani 

Notti selvagge – notti selvagge! Fossi io con te
notti selvagge sarebbero
la nostra estasi.
Futili – i venti –
per un cuore in porto –
non serve la bussola
non serve la mappa.
Remare nell’Eden –
il mare!
Potessi ancorare – questa notte –
in te!
(Emily Dickinson

Ultimi colpi di coda di un inverno sempre per me troppo lungo, Piove. Il tentativo di farsi spazio tra il terreno fangoso ha sfinito  le prime margherite nate avvizzite. 

Dai! Buon fine settimana,  una tisana profumata magari  davanti un dvd – conoscete La signora dello zoo di Berlino oppure un nuovo/vecchio di qualche anno Figlio di nessuno – ma mi raccomando tiemoci strettistretti anzi strettissimi.

foto di sherazade2011 riproducibili previo consenso

Annunci

53 thoughts on “Ieri oggi domani (è un altro giorno

  1. Georges 2679 ha detto:

    De belles citations et superbes photos….je te souhaite un excellent week-end…Bisous 🙂

  2. crimson74 ha detto:

    Buona fine settimana!!!

  3. kowkla123 ha detto:

    ich wünsche dir ein angenehmes Wochenende in warmer Umgebung, Klaus

  4. scorpionedargento ha detto:

    Cioccolata calda… domani vado a una fiera del disco in cerca di qualcosa anni 80… eheh, ciao.

  5. AsiaJackson ha detto:

    Buon fine settimana a te!❤

  6. Emozioni ha detto:

    Sì, stretti e al calduccio!
    ❤️

  7. Giuliana ha detto:

    che meraviglia di poesie … e canuzzo

  8. Enri1968 ha detto:

    Bel Post!
    Scalda che qui umidità e pioggia.

  9. sherazade ha detto:

    Je te remercie cher Georges pour tes mots si beaux.
    Mes bisbis à toi
    Shera

  10. Mariantonietta ha detto:

    Tisana calda? No, grazie! Qui fa un caldo che non ti dico ed ho appena finito di mangiare un gelatone in centro con mio marito. Inaugurata la stagione estiva, non so per quanto, ma…

  11. lauraluna ha detto:

    Sperando che domani sia migliore di ieri è di oggi mi consolo leggendo le splendide poesie che hai inserito. Appena hai notizie della primavera fammi sapere. Abbracciostrettissimo 🐞🐞🐞

  12. Mădălina ha detto:

    Felice serata, Shera ! 🎶🍀❤

  13. Laura ha detto:

    Ma quanto siete belle voi due, adorabili, bacini tesoro, qua piove, che due scatolette, voglio il sole!!! Bacioni, buona domenica, ❤

  14. maxilpoeta ha detto:

    molto belle le poesie che hai proposto, quest’anno la primavera non ne vuole sapere, avremo ancora molto freddo e parecchie giornate invernali, ma oggi nonostante la pioggia, sono uscito con l’ombrello per passeggiare nel Parco della mia città. La pace e la solitudine di certi momenti sanno essere poetici 😉

    • sherazade ha detto:

      Hai ragione. La pioggia ha un suo fascino che forse io non apprezzo nel giusto modo perché il silenzio pieno di piccole sottilissime voci che si sente in primavera o nei Tramonti caldi mi affascinano profondamente. ..
      Ma anche oggi più tardi in un attimo di sosta anche io andrò al parco con Sally.
      sherabbraccicari

  15. gaberricci ha detto:

    Buon fine settimana con colpevole ritardo… mi hai sollevato la mattinata con Hikmet, poeta coraggioso e coerente che molto amo.

    Riguardo l’oggetto del post… what does the winter bring, if not yet another spring? cantavano i Kamelot qualche anno fa. Sono d’accordo con loro :-).

    • sherazade ha detto:

      …ed io cpn voi… leggerotti ma serve carburare bene ovvero meglio !
      Il mio giardino è ridotto ad una pozza di acqua servirebbero due tre paperelle per rallegrarlo…
      Sheracpnunabrrrbrrrraccio

    • sherazade ha detto:

      Ps. Sono stata in Turchia due volte è sempre passata da Istanbul la prima volta da vacanziera per andare a Bodrum in barca a vela la seconda molto più articolata dopo aver avuto notizia che lo scrittore Pamuk partendo dal suo libro Ill museo dell innocenza era davvero riuscito a realizzarlo tracciando così immagini di vita e dei personaggi del libro con oggetti concreti.
      Ho raccontato questa mia esperienza in un qualche momento nel blog ma sono così disordinata che non so come rintracciarlo. Se ti interessa proverò a farlo.
      Buona domenica dal telefonino non rileggo Dunque mi scuserai gli sfondoni.
      Shera

      • gaberricci ha detto:

        Quindi hai visto il museo dell’innocenza di Pamuk? Vale la visita? Posto che in questo momento storico (come ai tempi di Hikmet, d’altronde) Istanbul non è verosimilmente il posto migliore dove andare…

        P.S.: me lo cerco da me, tranquilla:-).

  16. gianni ha detto:

    L’alba di un altro caffè con brioche 😉
    Che ti sia dolce la crema! Ma gli alberi bevono caffè?

  17. Harley ha detto:

    Buon lunedi carissima.

  18. Primula ha detto:

    Ma mi ero persa questo bellissimo collage! Ogni stagione ha le sue immagini, non solo, ma anche la propria poesia.
    Bisous 😘🌺

  19. Antonella ha detto:

    Un’affascinante combinazione di poesie e di foto ❤❤❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...