more than bad

20190513_140509-1

Di fronte alla nuova battaglia proibizionista di Matteo Salvini (ammesso abbia seguito) si reagira in un unico modo. Chiusi i canapa shop, scomparse le bustine di marijuana legale dai bar-tabacchi (ministro, chiude anche quelli?)si riprenderà a fumare marijuana illegale. Conosco molte persone che hanno ancora piacere a fumare e comprano quella legale: zero rischi con la legge, niente pane x la microcriminalità soprattutto più sicurezza.

Vi e poi un aspetto terapeutico della cannabis ma il discorso è tecnico e va verificato in base al quadro clinico di volta in volta.

Di Billie Eilish tratto dall’album WHEN WE ALL FALL ASLEEP, WHERE DO WE GO?… che mi affascina quanto
“Do Androids Dream Of Electric Sheep ?”dal mio adoratissimo film BLADE RUNNER tratto dall’altrettanto imperdibile romanzo di Philip K. Dick!

Teniamoci strettistretti Anzi strettissimi.

Balle spaziali

Berlusconi e la rediviva Forza Italia.
Antieuropeismo spinto, attacchi alla magistratura e condanna del comunismo sono gli altri elementi chiave del fiume oratorio berlusconiano.Alla fine dell’intervento, la mozione per il ritorno a Forza Italia viene votata all’unanimità.

Il ministro Cancellieri, “Non ho mentito” ( ha ‘solo’ brigato per mandare ai domiciliari la figlia malmessa di un amico di Famiglia)
Letta conferma la fiducia. Napolitano la vede. Renzi insiste:”Se ne deve andare”.
(Ricordate la ministro Josepha Idem? Per un un quasi disguido di circa duemila euro si è dimessa quasi in punta di piedi con la correttezza degli sportivi che sbagliano. ‘Mens sana incorpore sano’ aggiungo io).

ILVA. Il Governatore pugliese Vendola su Repubblica e su Twitter parla della reazione avuta (una sonora risata) verso chi “faceva il suo mestiere” e ribadisce: “La telefonata estratta dal suo contesto è un’operazione lurida. Si ribalta la verità”. Grillo lo attacca: “È servo di Riva, non ne possiamo più di politici che non si defilano”

Il cantiere della Legge di Stabilità. Quattrocento milioni per il reddito minimo.
Il Movimento 5 Stelle e il Pd riportano all’ordine del giorno il tema del sostegno contro la povertà, che manca dalla Manovra. Firmato un emendamento che prevede 400 milioni di stanziamento. (Il disegno grillino prevede 600 euro al mese per chi non ci arriva).