Il grande sonno

 

 

Summit Pechino, 24 ottobre 2008.

.

 

.

NO.

 Purtroppo non si tratta del bellissimo romanzo di Raymond Chandler e del suo Detective Marlow –   solitario difensore di umiliati e offesi, risoluto investigatore in perenne conflitto con l’ordine costituito – capostipite di una serie di investigatori rudi ed essenziali

NO.

Non si tratta neppure dell’altrettanto bellissimo film di Howard Hawks con Humphrey Bogart al quale io ho sempre preferito il viso squadrato e ‘rude’ di Robert Mitchum. 

NO.

Volo alto per tornare al "grande sonno" di un manipolo di politici, sì, quelli che definiscono le sorti del mondo, che ricchi, vecchi e stanchi, al Summit di Pechino – prima l’uno, poi l’altro (o viceversa) si sono fatti sorprendere – appunto – dal sonno.

"Datemi una leva e vi (ri)solleverò il mondo" asseriva Archimede ma…costoro di cosa avrebbero bisogno?