A la guerre comme à la guerre

 

Pubblicità progresso

.

La cintura di castità appare per la prima volta nel XIV secolo in Italia. Utilizzata per proteggere dalle frequenti violenze, si rivelò uno strumento efficacissimo anche per coloro che temevano il tradimento delle “proprie” donne.

 

Ma poichè, gira che ti rigira, la colpa – ieri come oggi – è inevitabilmente nostra, streghe, puttane, possedute dal Demonio, mi soffermo su una vera e propria invettiva contro le donne dello scrittore mediovale Goffredo di Vendôme  che definirei ‘ammirevole’: “Maledetto sia questo sesso in cui non vi è né timore, né bontà, né amicizia e di cui bisogna diffidare più quando è amato di quando è odiato”.

 

.

 cuore.

Senza se e senza ma: CONTRO LO STUPRO:

Cintura castità donna  Cod: C/C.03
OFFERTA fino al 31/07/2007
€ 85,00+ IVA
invece di € 113,88
Interamente realizzata in ferro brunito lavorato a mano.
DIMENSIONI
30 x 35 x 29 cm
PESO 530 gr

Dolci evasioni

 

 

Moglie? o semplicemente amante o amica del cuore? Pronta a tutto per guadagnare l’attenzione di un povero malcapitato che pensa ad altro? un compagno tutto preso, politicamente, dalla Ministra Garfagna?

 

Che fare?

 

Ecco che un’agenzia fotografica  si impone con la proposta di un regalo inusuale e assai ‘glamour’  al quale ricorrere per una ricorrenza con l’idea malandrina di rincorrerlo!

 

Mo (d) (n) e l l a!

 

Indossatrici per un giorno tra pose sexy e lingerie da ululato il tutto raccolto in un book fotografico da regalare all’amato. b(p)ene.

.

.

Dunque? che ve ne pare? maaa…

un booklettino per NOI, voi uomini lo fareste?

Suvvia l’AAAmore è necessariamente non vedente :=)

.