Roses are red (my love)

La ‘mia’ prima rosa per voi.

“Cosa c’è in un nome?
Ciò che chiamiamo Rosa anche con un altro nome serberebbe pur sempre lo stesso profumo”

 

 

 

 

Shera&SallyTeniamocistrettistrettianzistrettissimi

parole (e anche pensieri)

Ghiaccio bollente

sapore di  bacio

nel buio

disinnescata cornucopia

incontenibili emozioni

anima danneggiata

gabbia  oscillante

finestra schiusa

parapendio

volteggiare

massimo inganno

logora gioia

muta

piuma in piombo

illusione

vorticosamente

(angelo mio)

caduto

piangi rugiade.

Te
amo.

La prima camelia (foto sherazade)

Buon fine settimana. Teniamoci strettistrettissimi

Aprile (oggi piove sabbia)

 

(mi affido al vento ai profumi del tempo
agli umori delle stagioni a meridione
pensieri leggeri si uniscono alle resine dei pini
al silenzio lontano delle nuvole)

Un abbraccio circolare

Cartoline da un passato non troppo remoto

 

 

Ai tempi in cui i telefoni cellulari pesavano come incudini e internet era agli albori…parlo solo della fine del secolo scorso (!), era un po’ un dovere per famigliari e amici che partivano mandarmi cartoline che mi regalassero un pezzetto delle loro emozionI.

I moderni MMS – che giungono in tempo reale – anche loro ricchi di colore e sentimentI non sono la stessa cosa: finisco di cancellarli  per memoria piena, li smarrisco con l’ennesimo cellulare che mi rubano…insomma,  ricevo molte meno cartoline.

Gli amici, scelti a caso come i numeri di una lotteria, e  che leggerete (se vi va, non è detto), ci sono ancora tutti:  impigriti mandano MMS, tanti.

All’appello manca quella pazzerella  della mia mamma che  gioca a rimpiattino tra i miei pensieri, e tra nuvole e sole mi guarda sorniona.

 

 

Copenhagen

Sirenetta a Sirenetta…Baci mamma

Ps il viaggio vale la pena, lo rifaremo insieme

 

Venezia

Bellissima domenica di sole. La passerò in treno tornando a Salzburg,

Occhi chiusi a rinnovare sensazioni che occupano i pensieri e  (già) i ricordi.

Lontana e vaga..

 ci ritroveremo a sentirci e a leggerci? A.

 

Emerald Buddah

Ai tre Buddah: smeraldo, sdraiato e d’oro, ho chiesto per te tutto ciò che tu potresti desiderare e quindi aspettati da loro, in avvenire, cose meravigliose!

Da parte mia sempre amicizia e affetto con un bacio a pizzichino. L.

 

Alexander Calder – Louisiana open museum

Grazie per il preziosissimo consiglio, il Louisiana  non è soltanto uno splendido museo ma un posto fantastico vivere! Un bacio I.

 

Marblehead, Massachusttes

Cara rirì,  sto molto meglio ma non mi sento ancora me stessa. Sono pigra, svogliata e non riesco a godere al meglio questi posti che amo tanto. Speriamo che passi. Mi auguro che tu stia bene. La vita per noi ha sempre avuto accadimenti paralleli. Mi farò sentire appena tornerò a Roma a fine ottobre. Ti abbraccio con affetto A.

 1144101_m

Bergamo alta

Carissima, ti ringrazio per la disponibilità e l’accoglienza che mi avete riservato a Sperlonga. Il mese di agosto è stato per me particolarmente difficile. La tua vicinanza è stata un caldo abbraccio e con te ho riscoperto la forza del sorriso. Un abbraccio mentre ti aspetto da me. G.

 

maison-d-ernest-hemingway

S.Francisco de Paula, Cuba – Museo Ernest Hemingway

“Era un vecchio che pescava da solo su una barca a vela nella corrente del golfo ed erano ottantaquattro giorni che non prendeva un pesce. Nei primi giorni lo aveva accompagnato un ragazzo…”  Baci F.

 

 

Stoccolma

Non mi dire che non è una cartolina proprio con i fiocchi! Enorme e tutta per te. Tutti per te anche i baci, ma siccome sono proprio tanti tanti, qualcuno ne potrai anche offrire purchè ben indirizzato.

Per i saluti  puoi essere di manica larga, no? D.

 06

Oaxaca, Messico

Mia cara,  da infinita lontananza ti penso sempre con tenerezza e nostalgia. Brindiamo a questo anno mascalzone che se ne va (1999) perché ci sia più propizio il futuro. P

 

Reykjavick, Islanda

Cosa c’entri con l’Islanda resta un mistero ma tant’è.. Tanti baci, tuo fratello

: /  :

(Nota – Alcune cartoline non sono le originali e sono state riprese dal Web)