Oggi E sempre Resistenza

” La nostra storia ci dovrebbe insegnare che la democrazia è un bene delicato, fragile, deperibile, una pianta che attecchisce solo in certi terreni, precedentemente concimati, attraverso la responsabilità di tutto un popolo. Dovremmo riflettere sul fatto che la democrazia non è solo libere elezioni, non è solo progresso economico. E’ giustizia, è rispetto della dignità umana, dei diritti delle donne. E’ tranquillità per i vecchi e speranza per i figli. E’ pace.”

20200813_091818

Tina Anselmi, nata a Castelfranco Veneto nel 1927 e morta nel 2016,  fu una tra le molte giovani donne partigiane,  fu anche la prima ad avere ricoperto la carica di ministro della Repubblica italiana.

Oggi e sempre Resistenza!

Teniamoci strettistrette anzi ancor di più ❤

46 thoughts on “Oggi E sempre Resistenza

  1. vincenza63 ha detto:

    Mai dimenticare.
    Buona domenica 😊 Ciao Shera

  2. sherazade ha detto:

    Mai dimenticare Carissima Vincenza e soprattutto ricordare ai più giovani come la mia bis nipotina figlia di mio fratello di 8 anni!
    Abbracci ❤

  3. Giusy ha detto:

    Stretti stretti, sempre RESISTENTI!
    Mai Dimenticare!
    Abbraccioni Shera🌻❤

  4. silviatico ha detto:

    La memoria è un bene prezioso e il 25 aprile è festa anche della memoria, oltre che della liberazione dai regimi nazifascisti. Mai dimenticare quanto il male possa rivelarsi banale.
    Auguri

    • sherazade ha detto:

      Il silenzio e l’indifferenza e l’ignoranzq sono alla pari cpn il male stesso. Il dovere di ognuno di noi è proprio quello di annullare questi divari perché la memoria degli ultimi sopravvissuti resti carne viva.
      🌹

  5. crimson74 ha detto:

    Adesso più che mai è necessario resistere!!!
    Abbraccio forte. 🙂

  6. lauraluna ha detto:

    Un abbraccio partigiano e resistente cara Shera. e a tutti, Anche a quelli che non ricordano più cosa voglia dire essere partigiani e cosa sia la Resistenza.
    Buon 25 aprile, Anniversario della Liberazione d’Italia.

  7. maxilpoeta ha detto:

    meravigliosa la rosa! 👍👏👏 riguardo il testo, dobbiamo sempre ricordarci di onorare la memoria e portare avanti quegli ideali per i quali hanno combattuto migliaia di persone…
    Un caro abbraccio 🤗

  8. giomag59 ha detto:

    Tina Anselmi sarebbe stata un grande presidente della Repubblica.

  9. Enri1968 ha detto:

    Cara amica, ti auguro buona festa di liberazione!!!

  10. Laura ha detto:

    Ricordare, sempre! Tina Anselmi e’ stata una grande donna, bacioni cara, ❤

    • sherazade ha detto:

      Cara Lauretta Amica bella forse stai già dormendo Io sto per chiudere bottega fino a domattina e lascio un bacio gentile silenzioso a te e una carezza al piccolissimo Willy.
      Il 25 aprile è passato quella grande donna a tutto tondo che è stata Tina Anselmi ci resti di esempio per raccontare le donne e la resistenza.
      Buongiorno❤🌹🐶

      • Laura ha detto:

        Hai ragione Shera cara, ci resta pero’ il ricordo di queste grandi persone che hanno fatto la storia della nostra bella Italia, purtroppo li stiamo perdendo tutti, normale, e’ questione di eta’ ma quello che c’e’ adesso e’ solo spazzatura! Bacioni cara, buona giornata, qua di pioggia, 🙂

  11. Massi Tosto ha detto:

    Da Tina e Nilde a Giorgia e Maria Elena

    • sherazade ha detto:

      Perché Massi mio sei così crudele e vuoi colpirmi e affondarmi di lunedì mattina?
      E per fortuna che non sei andato oltre…
      Buona giornata e 25 aprile sempre soprattutto ora che per Libertà si intende – a torto o a ragione – un’ora in più di apertura dei locali.
      Abbracci e ricordami a… Movie🐶🌹

  12. Paola Bortolani ha detto:

    Grazie di aver citato una delle figure più significative della nostra storia. Ora e sempre resistenza 🙂

  13. bernard25 ha detto:

    BONJOUR SHERAZA
    Par ce message positif et amical je te souhaite une bonne semaine mon ami(e). Quoi que tu EDvives, quoi que tu fasses, dans chaque moment il se cache une raison d’être heureux

  14. luisa zambrotta ha detto:

    Mai dimenticare gli eroi, anche quelli sconosciuti, che ci hanno permesso di vivere liberi 🟩⬜🟥

  15. fulvialuna1 ha detto:

    Ogni epoca ha la sua “resistenza”…ora è tempo di farlo.
    Ti abbraccio forte forte…con mascherina anche se lontane ❤
    (ho cercato la tua email ma non la trovo…)

  16. elisa ha detto:

    Perdonami se sono molto dura, ma noi ai partigiani non siamo degni nemmeno di allacciargli le scarpe.
    Siamo un branco di pecore e abbiamo paura. Soprattutto crediamo nelle favole ancora e non riconosciamo una democrazia che non è più una democrazia.
    Ci hanno tolto le pensioni e la libertà di scelta. Ci hanno tolto la dignità del lavoro e della libera scelta.
    Adesso sarebbe tempo di lottare, ma non ne siamo capaci.
    Elisa

    • sherazade ha detto:

      Ti ringrazio Elisa e perdonami tu se non mi accomunano i tuoi stessi pensieri; I partigioni e donne partigiane hanno aperto la strada verso verso un’Italia libera: una Repubblica costituzionale cui finalmente fu data voce anche alle donne permettendo loro di votare – Tina Anselmi infatti fu la prima donna ministro -.
      Non so di quali pensioni tu stia parlando (molti dono i percettori di pensione in Italia)ma mi sembra che nel bene e nel male sia aggiunto anche un reddito di cittadinanza; in questo periodo di pandemia, anche qui con molte difficoltà, c’è una cassa integrazione e i licenziamenti bloccati credo al 31 dicembre. Esi fa quel che si può non so se per libertà che manca tu intenda l’uscire dal ristorante alle 22 piuttosto che le 23. Io ritengo alcune di queste privazioni di libertà necessarie difronte ad jna catastrofe mondiale.
      Che poi questo o quello si potesse fare meglio nell’ambito della salute e del Lavoro ognuno potrà dire la sua io non mi pronuncio in mezzo a questo bailame di saccenti.
      Grazie del tuo apporto alla discussione.
      Ti abbraccio 🌹
      Il lavoro è un nodo doloroso Su questo ti do ragione ma certamente non è stato tolto ma sia piuttosto grandi difficoltà per incapacità e negligenza di chi è preposto a fare dei piani di

      • sherazade ha detto:

        Ops scusa si fono accavallate due divetse risposte (tablrt e cellulare)!

      • elisa ha detto:

        Andiamo per ordine. Non è corretto in una democrazia, obbligare ad andare in pensione per età, considerando che si possono superare i 41 anni di anzianità. Se si chiedono sacrifici, è corretto eliminare prima le caste e le protezioni e le regole siano per tutti, soprattutto eliminare i privilegi. Le donne da sempre fanno due lavori, e quindi non possono lavorare più di 35 anni. Perchè sono stanche, usurate fisicamente eppoi ti sembra giusto non permettere ad una donna di fare la nonna? Già questi figli sono cresciuti senza mamme per una sciagurata politica sociale che non ha dato scelta, e costretto anche chi non voleva, di lavorare per poter vivere.
        Il reddito di cittadinanza è una grande cosa, ma per averlo non basta essere disoccupati. E quindi non è proprio per tutti.
        Il blocco dei licenziamenti non è reale, perchè stanno licenziando con giusta causa, per buona pace del sistema giustizia, che prevede 3 gradi di giudizio per avere una sentenza definitiva e quindi come minimo 10 anni di tribunali. E intanto? …
        Scusami non volevo fare la guastafeste ma la mia storia personale non mi permette altrimenti… Ciao

        • sherazade ha detto:

          Elisa figurati Ognuno porta su di sé la propria storia personale e non vi è dubbio che non sempre le esperienze siano positive. Le cose non vanno in molti settori sono la prima a riconoscerlo Ma che questo non sia un paese democratico bene allora facciamoci un giro per il mondo e ce ne rendiamo conto!!!
          Un abbraccio

  17. wwayne ha detto:

    Buon primo Maggio amica mia! 🙂

  18. fauquetmichel ha detto:

    bel tributo!
    Michel ❤

  19. gianni ha detto:

    …le democrazie partecipative sono sempre invise, anche da chi ci vive, perché in fondo, il dominio fa parte degli esseri umani. Vittime di noi?

  20. L'ORA DELLE OMBRE- diario da altrove di un sole nero ha detto:

    Mai dimenticare e tenere stretto a sé tutto il bene di chi ci ama e ci ha amato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...