lo sapevate che…

… il cocomero arriva da lontano?

“La sua storia si intreccia con una storia altrettanto lunga e affascinante. È il frutto commestibile di una pianta dell’Africa tropicale, coltivata già all’epoca degli antichi Egizi. Questi credevano fosse  magico, originato dal seme del dio Seth, e lo seppellivano nelle tombe dei faraoni affinché lo gustassero nell’aldilà.
Ne sono testimonianza le numerose rappresentazioni nelle tombe.
Viene citato perfino nella Bibbia, dove gli Ebrei, assetati nel deserto del Sinai, rimpiangono i frutti succosi e rinfrescanti mangiati in Egitto.

 In Italia, poi, il cocomero/anguria arriverà intorno al 1100, a seguito delle Crociate, ma i nobili già lo conoscevano con il nome di angóurion. ”

E adesso alcuni consigli rivelatimi da un ‘cocommeraro’  casertano per riconoscere un buon cocomero dolce e succoso.

Anguria

L’ascultazione (dica 33 😁)

Si tratta di un gesto per veri intenditori, ma in effetti «bussare» sulla buccia di un cocomero  per capire se è maturo  è un buon metodo . Se il cocomero restituisce un suono sordo, è il momento di mangiarlo altrimenti passiamo a quello successivo anche se il mio metodo,  quando tutto è detto,  è quello di rivolgermi con aria pietosa al mio fruttarolo lasciando a lui l’onere della scelta.

Proseguiamo.

La forma

Il cocomero maturo ha una buccia dura e simmetrica, priva di ammaccature o rientranze. La presenza di protuberanze o tagli potrebbe indicare degli errori in fase di coltivazione: per esempio, il fatto che il frutto abbia ricevuto quantità irregolari di sole e di acqua

 Il colore

 Il colore deve essere verde scuro e opaco, non brillante. La buccia lucida sta a indicare che è ancora acerbo

Il peso

Un cocomero maturo è pieno d’acqua, dunque è molto pesante rispetto alle sue dimensioni. Se siete indecisi tra due frutti della stessa grandezza, provate a sollevarli e scegliete quello che pesa di più: sarà sicuramente il migliore

La zona d’appoggio

Un piccolo segreto è controllare la zona d’appoggio, cioè il punto i cui il cocomero appoggiava a terra durante la crescita. Quest’area dovrebbe essere giallognola: più è scura, più l’anguria è maturata al sole, più è chiara più invece il frutto è rimasto acerbo.

Il cocomero a fine cena da il senso dell’estate ma mangiare a morsi una fetta di cocomero bene ghiacciata è una vera libidine da brivido,  altro che Nove settimane e mezzo!

… Ma che dire del cocomero a tocchetti in una macedonia gustata in riva al mare?


(foto sherazade)

28° mentre scrivo mezzanotte è passata da un bel pezzetto tuttavia a dispetto del caldo…

teniamoci strettistretti anzi strettissimi 🌹 Let’s dance !

PS: Vi suggerisco di ascoltare fino in fondo questo brano musicale perché lo troverete davvero molto coinvolgente 🍉🍉🍉 .

Annunci

68 thoughts on “lo sapevate che…

  1. House of Heart ha detto:

    Perfect summer snacks! xo

  2. Enri1968 ha detto:

    Slurp fresco.
    Ciaooooooo

  3. cucinaincontroluce ha detto:

    Ma va? Tutte queste cose interessantissime che non sapevo…

    • sherazade ha detto:

      Sai mi veniva da pensare leggendo queste e molte altre cose soprattutto sulla etimologia del cocomero alias anguria e delle cose e delle persone che ci piacciono spesso sappiamo troppo poco.
      sherabbraccicari 🍉🍉🍉

  4. lapamm ha detto:

    E io che ho sempre e solo pensato “bbbonaaa” … belle informazioni! Buona giornata ☀️

  5. Georges 2679 ha detto:

    Je te souhaite une excellente journée. Bisous 🙂

  6. Nicola Losito ha detto:

    Buon Cocomero a tutti!
    Nicola

  7. Chef V. ha detto:

    Fantastico post bellezza😜👊… in questi giorni ho appreso ma non ho avuto poi modo di approfondire che i semi neri del pluriosannato frutto estivo in questione hanno un alto valore proteico e non dovrebbero essere scartati…🤔! Tu li mangi? Mi fa un po’ strano, ma vedró di sciogliere presto ogni dubbio!(magari scappa pure un’alternativa fonte proteica da cui estrapolare una ricetta cruelty-free🤪😝👍)

    • sherazade ha detto:

      Buon cocomero a te caro Nicola ti immagino nella tua casa di campagna e spero che tu possa avere un piccolo refrigerio rispetto a noi cittadini.

      shera 🍉🍉🍉

    • sherazade ha detto:

      Caro il mio chef preferito
      Se mangio i semini del cocomero? Ho notato che negli anni sono sempre di meno e comunque se sono a tavola qualcuno lo scanso con la punta del coltello.
      Anche io ho letto delle proprietà dei semi che tuttavia devono essere prima tostati e sinceramente non ho approfondito oltre che in cosmetica quali prodotti le contengano forse degli integratori?

      “I semi di cocomero si caratterizzano innanzitutto per un ricco apporto di antiossidanti, elementi preziosi per l’organismo e la salute dei tessuti. Anche il potenziale vitaminico è elevato, soprattutto per quanto riguarda le vitamine del gruppo B. Notevole è anche l’apporto proteico, tanto che sono presenti circa 35 grammi di proteine in cento grammi di prodotto: questo aspetto si rivela importante per il controllo della glicemia e per favorire il metabolismo dei carboidrati.”

      Ho letto recentemente un saggio americano di uno studioso sul sentire e provare emozioni delle piante con molteplici esempi.
      Il cruelty free A questo punto si estenderebbe anche ai crudisti.

      🍉🍉🍉shera

      • Chef V. ha detto:

        Carissima la mia Shera😚… adoro il mondo delle piante e sono anche un appassionato di bonsai, di sicuro anch’esse provano delle “emozioni”… ad oggi la mia scelta/presa di coscienza è stata di non utilizzare come cibo e ingredienti per i miei piatti qualsiasi essere abbia un cuore e un volto che cammina su questo mondo(e relativi derivati animali). Comprendo che a molti potrà sembrare discutibile il mio modus vivendi, ma son sicuro che la mia scelta non puo’ che far bene all’ambiente e a chi ahimè ne è protagonista passivo della “consueta catena alimentare”(che non sarebbe male rivalutarla a fondo nel 2019 con tutte le alternative che abbiamo a disposizione😜👊)

        • sherazade ha detto:

          “Comprendo che a molti potrà sembrare discutibile” ecco io non sono tra quei molti anzi in una buona dose ammiro il tuo, il vostro pensiero che si riflette Certamente una maggiore sensibilità che non è detto che io non abbia e che non applichi almeno parzialmente con degli accorgimenti non da poco conto. Quali???
          Dai adesso parliamo del cocomero e delle eventuali proprietà dei suoi semini.
          Ore 10:27 finestre aperte ancora per poco prima che i 28 gradi salgano salgano.

          sherabbraccicari 🍉🍉🍉

  8. kowkla123 ha detto:

    wünsche einen schönen angenehmen Tag, Klaus

  9. giomag59 ha detto:

    La ragazza di Ipanema e’ un classico evergreen come il cocomero. Qui sono arrivati i quaranta gradi, un’anguria fresca ci sta proprio bene. Utile il manuale per la scelta del cocomero, io di solito faccio finta di annusarlo e sbatterlo e poi scelgo a caso, a volte funziona.

  10. giovanna ha detto:

    Molto interessante il tuo post anche se il cocomero non è fra i miei frutti preferiti.
    Oggi posso abbracciarti c’è un venticello gradevole
    Gio

  11. Evaporata ha detto:

    E’ uno dei miei rinfrescanti preferiti. 😀

  12. Laura ha detto:

    Interessante il cocomero, 😀 bacioni tesoro, tanto caldo ma godiamoci questa estate, passa sempre troppo in fretta, tante coccole a Sally, ❤

    • sherazade ha detto:

      Lauretta riesci a essere sempre così positiva anche in questo momento che sono occhieggiante è in giardino l’aria ristagna.
      L’estate è sarebbe la mia stagione ma questo caldo è un caldo di Ferragosto Siamo passati direttamente dal più o meno al nulla.
      Baci bacini bacetti😍🐶🍉🍉🍉

  13. maxilpoeta ha detto:

    l’anguria a me non piace moltissimo, preferisco il melone, sebbene nel corso della mia vita ne abbia mangiata moltissima.
    Conosco il brano del finale, l’ho ascoltato molte volte.
    Qua caldissimo, 30°C in piena notte, domani vado un giorno in alta montagna per sfuggire al gran caldo… 😉

    • sherazade ha detto:

      Caro Max prendi un po’ di fresco anche per me in questo momento leggo il termometro e segna 28 gradi!!!
      A dire la verità a me piace molto il melone ma non riesco davvero a digerirlo! un vero guaio.
      Buona passeggiata!
      shera 🍉🍉🍉

  14. Sha'Tara ha detto:

    I do like watermelon, although cantaloupe is my favourite!

  15. gaberricci ha detto:

    Ho messo mi piace perché l’articolo è interessante, anche se non mi piacciono né il cocomero né la bossanova:-).

  16. gianni ha detto:

    Attenta che ti cade addosso! 😛

  17. bernard25 ha detto:

    Bonjour ou bonsoir mon Ami,Amie SHER La pastèque rafraichit

    Chaque jour, je vois défiler le temps
    devant moi la réalité, derrière moi un passé
    Chaque jour, je fais les mêmes gestes
    Les mêmes mouvements
    Assis devant un café, je viens te retrouver
    L’ordinateur est devenu mon ami avec lui
    je t’offre un peu de joie un peu de bonheur
    et toute l’amitié que j’ai au fond du cœur
    Profite bien et ai pleinement conscience du bonheur de vivre
    Je te souhaite un bonne fin de semaine

    Bises amicales
    Bernard

  18. Caterina Milanesio ha detto:

    WOW! Consigli veramente interessanti e utili! A mio marito non piace il cocomero, chissà come mai, così finisco sempre per mangiarlo quando sono fuori casa, perché se ne comprassi uno mi toccherebbe mangiarlo tutto intero eheheheh! Buona caldissima estate!
    https://viracconto1.blogspot.com

    • sherazade ha detto:

      Buona caldissima estate cara Caterina Evviva anche il cocomero Che dell’estate assorbe il calore e la Frescura insieme!!!
      Buone vacanze è una carrozzina a Willy l’impertinente Don Giovanni a tempo pieno!!!

  19. Lothrandir ha detto:

    Da bambino amavo l’anguria, per me era il cuore dell’estate. Ed è ancora oggi. Grazie per il tuo rinfrescante post. Saluti cara Shera.

    • sherazade ha detto:

      È proprio così che la vedo anch’io il cuore dell’estate dolce e dissetante e poi la grande calura…
      la natura sa come curare.
      sheraconunabbracciofiorito 🌹

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...