Padre nostro

19 marzo.
Desidero portare alla vostra attenzione questo breve articolo di Alessandro Gilioli pubblicato su l’Espresso.

“Nella neolingua social-politica «lo dico da papà» ormai chiosa il peggio, un po’ come «non sono razzista ma» lo precede. E con questa trappola semantica la figura del padre è diventata alibi, copertura e ipocrisia – che disastro, poveri noi papà.

Allo stesso tempo, l’ossessione securitarista deforma il padre in funzione di disvalori impauriti fatti di chiusura e arrocco: quando invece ogni psicopedagogia insegna che il ruolo paterno sta proprio nel contrario, nell’infondere il coraggio dell’uscita e della scoperta, è l’ancestrale “lascia la caverna e vieni con me a caccia”.
…..
Ed è anche tempo di revanscismo paqtriarcale, che è moneta comune di ogni sovranismo e trave portante della legge Pillon, cucita addosso ai maschi con prole a cui della prole però poco importa, basta che sia riaffermata la supremazia di genere. Intanto c’è Berlusconi che vuole ritagliarsi un ruolo da “padre nobile” – viene da chiedersi come dev’essere quello ignobile – mentre Prodi augura al partito che ha fondato di «trovare un padre».”

mesAmours

Dopo di che per entrare nella mia personale festa del papà oggi ho ricevuto gli auguri di mio figlo per il quale, dall’età di 2 anni in poi, al mio meglio possibile e con qualche scivolone, sono stata madre e padre e da padre gli ho consentito di sperimentare (col cuore di madre sempre in gola)anche il piacere della sua moto.

vola(e)re ohoh

AUGURI ai Babbi di buona volontà!

… senza dimenticare di tenerci strettistretti anzi strettissimi

Annunci

52 thoughts on “Padre nostro

  1. Giuliana ha detto:

    E quante ce ne siamo di madri che hanno dovuto rivestire entrambi i ruoli!

  2. Georges 2679 ha detto:

    Bonne journée Shera et une caresse à Sally. Bisous

  3. Massi Tosto ha detto:

    Allora Buona festa del papà cara Sherapapá

  4. allenrizzi ha detto:

    Tengo mio padre e mia madre nel mio cuore ogni giorno. Sei fortunato. Ho cresciuto mio figlio da solo da nove mesi – Ora, non vuole parlarmi. = Il triste equilibrio della paternità.

  5. il barman del club ha detto:

    ma perché le feste non si fanno tutto l’anno ?
    Comunque belli gli stralci che hai scelto, sempre attenta alle metafore che circondano la vita, anzi, che ci circondano (:::)

    • sherazade ha detto:

      Caro il mio barman certo considerazione è festa per tutti tutto l’anno ma io credo che un giorno preciso per focalizzarci solo su qualcosa o qualcuno -oltre al valore commerciale – sia ben fatto.

      Auguri anche a te che sei a tutti gli effetti da qualche anno un amorevole sostituto padre 😚

  6. giovanna ha detto:

    Allora tanti auguri a te e a tutte le mamme che hanno fatto anche da papà ai loro figli.

  7. Sephiroth ha detto:

    Sono cresciuto come tuo figlio. Non posso che confermare, semmai ce ne fosse bisogno, che sei una grande donna.

  8. Laura ha detto:

    Dolcissimo tuo figlio, Shera sei una bellissima persona con un cuore immenso, ti abbraccio forte cara, tanti bacini a Sally, ❤

  9. maxilpoeta ha detto:

    fra non molto sarà anche la vostra festa, quella delle mamme, il tempo vola così tanto, che non fai tempo a pensare che è finito l’inverno che ti trovi già in estate. 😉

    Bella questa tua riflessione di oggi. Buona giornata 😉

  10. gianni ha detto:

    …e quanti figli a piedi, io no, ma tanti ne vedo e ne sento! E se si facesse male?

    • sherazade ha detto:

      E se gli cadesse camminando a piedi – cosa molto probabile dato lo stato di degrado degli edifici romani – una tegola in testa. È piuttosto attento…

    • sherazade ha detto:

      Ci ho ripensato Gianni trovo un po’ brutto Quel tuo commento “e se si facesse male?”

      • gianni ha detto:

        Ciao, spiego meglio quel “e se si facesse male?”. E’ il commento che mi viene restituito quando parlo con miei coetanei con figli, figli a cui quei miei coetanei non hanno mai comprato una bici, un ciclomotore, niente, e che li accompagnano fino a 18 anni alle feste, perfino a capodanno.
        Il commento, quindi, non era il mio, io ho avuto la fortuna di avere genitori che mi hanno insegnato l’indipendenza e che, anche se con apprensione, mi hanno permesso di fare tante cose, tra cui andare in giro già da 14 anni con il ciclomotore.
        Ps.: l’altra frase che mi viene rivolta è “tu non hai figli, non puoi capire”.
        Mah, forse è meglio dare a 18 anni la macchina, che è più sicura, a una persona che hai accompagnato per anni e che, la prima cosa che farà, sarà stendere qualcuno per scarsa esperienza sulla strada? Sì perché se era inadatto alla guida a 14, pensa a 18 con una tonnellata e mezzo di auto. Ok, questa seconda parte è la mia bastardissima considerazione.

        • sherazade ha detto:

          Ecco ho risposto al tuo precedente o successivo messaggio.
          Io ho creduto di dare a 16 anni il motorino a mio figlio soprattutto perché a Roma significa guadagnare un’ora sul percorso e arrivare comunque in orario anche attenendosi alle regole stradali.
          Per settimane la domenica abbiamo fatto una sorta di scuola motorino Lui davanti e io dietro prima che lo usa se quotidianamente.
          Non ha mai voluto la moto vera e propria perché dice che invita a correre mentre questi grossi motoroni danno uguali soddisfazioni ma Maggiore stabilità.
          Alla patente della moto ma non per la macchina la macchina non gli piace né D’estate ne d’inverno con la pioggia…
          Quei genitori paurosi dovrebbero sapere che se non hanno il loro motorino saliranno su quello di un altro…
          Buonissima giornata grazie del chiarimento🌼🌼🌻🌼

  11. tramedipensieri ha detto:

    Buongiorno e tanti complimenti per la forza e l’amore che hai donato per due, a tuo figlio 🙂
    Credo che chiunque ami e curi un bambino nel tempo .sia genitore
    Auguri!

    ciao, .marta

  12. Ernest ha detto:

    devo dire che ogni volta che mi sento chiamare Papà provo sempre emozioni indescrivibili.

    • sherazade ha detto:

      Sai? Quando non ci sono più i nostri genitori ci si accorge di Che dolcezza c’era nella chiamarli e che tristezza non ricevere la risposta oggi.
      Shera 🌼🌼🌼

  13. giacomoroma ha detto:

    Ciao sherazade, dopo più di quattro anni mi riaffaccio al mio Blog e trovo un nostro vecchio scambio nell’area commenti di un mio post sull’Infibulazione.
    Curiosando clicco sul tuo nick e vedo che tu sei ancora qui a scrivere… che piacere. Che piacere perché trovo anche subito qualcosa di interessante come quest’articolo per il giorno della festa del papà, che seppure riportato come hai specificato tu, denota comunque sempre la sensibilità di chi lo posta!
    Ciao sharazade,ti auguro un buon proseguimento e certo… una buona vita😉
    Un affettuoso saluto

  14. gaberricci ha detto:

    Sono arrivato tardo, ma credo poco alle ricorrenze. Grazie.

    • sherazade ha detto:

      Caro Gaber neppure io credo alle ricorrenze e al bailame che gira loro intorno Tuttavia una persona che stimavo molto mi ha fatto pensare alla necessità di focalizzare al meglio questa o quella ricorrenza. Lasciamo perdere il circo mediatico.
      sheraconunabbraccio

  15. Caterina Milanesio ha detto:

    Sono dieci anni che mio padre mi ha lasciata e mi manca sempre tantissimo, soprattutto nel giorno della festa del papà. Per fortuna lo sogno quasi ogni settimana e la mattina mi sveglio sorridendo, perché sono riuscita ad incontrarlo di nuovo.
    Un abbraccio!
    http://viracconto1.blogspot.com

    • sherazade ha detto:

      Caterina cara come passano gli anni Sai da quanto tempo ci conosciamo c’era ancora tua mamma le sue sofferenze le attenzioni di tuo papà per lei , davvero una vita❤.
      Un abbraccio grande grande è una tiratina di coda al padrone di casa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...