Peace on earth

“Il concetto dell’abitare come indissolubile legame di sangue tra un popolo e un territorio è ormai pura velenosa idolatria.”

‘Stranieri residenti.
Una filosofia della migrazione.’ di Donatella Di Cesare – Bollati Boringhieri.

Purtroppo noi parliamo tra noi vediamo e leggiamo di pensieri e azioni che ci accomunano difficilmente questo nostro modo di essere potrà essere esteso a quella amalgama incolta suggestionabile e senza vergogna ormai libera di esprimere le sue bassezze.

Questo libro tratta temi e vicende non molto diversi o più urgenti rispetto a quelli affrontati quotidianamente ma ci vuole ancora una volta sottolineare che dietro a ogni sguardo, ogni corpo in mare, ogni straccio che il mare ci restituisce non ci sono solo le storie – 255 milioni soltanto nel 2015 – di quanti fuggono dal loro paese di origine dilaniato da guerre o estremamente poveri, vi è il ‘legittimo’ sogno di riscattare in un altrove di pace e umanità la loro vita.

Teniamoci più che mai strettistretti anzi strettissimi.

20190222_133102

Buona precoce Primavera da Sallyina

Annunci

49 thoughts on “Peace on earth

  1. lauraluna ha detto:

    Credo che questo brano degli U2 basti i avanzi :

    “Gesù non potresti trovare il tempo

    per gettare una fune a colui che annega?

    pace in terra

    parlante a quelli che non odono suono

    i cui figli vivono nella terra

    pace in terra

    non chiedere chi o perché

    nessuno piange come piange una madre

    per la pace sulla Terra

    non ha potuto mai dire addio

    vedere il colore nei suoi occhi……………………… ❤ Abbracci

  2. Sephiroth ha detto:

    Parole sempre pregne di significato e valori. Grande Shera!! 😊

  3. il barman del club ha detto:

    verissimo, ma purtroppo stiamo vivendo in un periodo storico dove regna un’ipocrisia molto mediocre, non è casuale che quando eravamo, non dico un po’ più poveri, ma più discreti, eravamo meno egoisti e ci volevamo già bene. Anche questo è un segno…

    • sherazade ha detto:

      barman io caro non sarei così sicura che Ci volessimo più bene ..
      Certamente c’era non dico un maggiore rispetto ma timore di essere tanto meschini o ingnoranti o incarogniti cpme si dice a Roma e secondo me rende proprio l’idea.

      sherabbraccicari

  4. Claudio Capriolo ha detto:

    Utopie: vorrei girare il mondo e in ogni luogo sentirmi a casa mia.
    Buona preprimavera, occhio alle sciabolate artiche ché non si sa mai 🙂

  5. Primula ha detto:

    L’umanità si è formata sul desiderio e la ricerca di un altrove migliore. La memoria sta diventanto, oggi, cortissima.
    Un fine settimana pieno di #cosesolobelle ♥🌹

  6. Massi Tosto ha detto:

    Un abbraccio a Sally e buona scelta del pezzo ciao Sherastrettastretta

  7. giovanna ha detto:

    Ciao, teniamoci strettissimi speriamo che imparino no in tanti a farlo, anche se ho il cuore pesante per tutte le brutture che ogni giorno dobbiamo sentire.
    Ciao mia cara, buon fine settimana.

  8. maxilpoeta ha detto:

    leggere spesso ci porta a riflettere sulle molte problematiche del nostro tempo, e ci aiuta a comprendere chi è molto lontano da noi.
    Buon wek end , un abbraccio 😉

    • sherazade ha detto:

      Caro il mio poeta in effetti giorni fa è venuto un ragazzo che faceva un sondaggio per la Rizzoli e mi ha chiesto se leggessi 1 3 o più libri l’anno ed é stralunato quando ti ho detto che ne leggo due anche tre al mese oltre ai quotidiani…
      Si legge molto poco ci si informa niente ecco il guaio si chiudono le menti…
      sherabbraccicari

  9. Georges 2679 ha detto:

    Il est toujours aussi craquant Sally……Je te souhaite un bon week-end. Bisous

  10. kowkla123 ha detto:

    genieße das schöne Wochenende

  11. bernard25 ha detto:

    Bonjour ou bonsoir SHERAZADE il est beau le petit chien

    Je regarde le ciel et je pense tout en m’évadant
    Et je m’envole dans le plus grand silence
    Voir un monde meilleur sans guerre ou tout le monde se donne la main
    Voir toutes les personnes du monde ce sourire, sans aucun ne soit être déçu
    Des jours à ma fenêtre
    Je regarde les enfants courir,sauter,s’amuser
    sans que la maladie viennent les toucher
    Je regarde aussi les couples
    Ou l’amour de deux personnes sans qu’elles soient jugées
    ne peuvent se mentir
    Aimer toujours aimer quoi de plus beau
    Sans le dire on peux le démontrer par la parole ,par un cadeau autres
    Sur ces mots
    Je passe te souhaiter une bonne journée ou fin de soirée
    Gros bisous
    Bernard

  12. Giacomo ha detto:

    Diciamola tutta: che siamo stiamo annaspando in una maleodorante melma razzista e fascistoide, dove i termini “popolo” e “sovrano” sono utilizzati demagogicamente da pifferai ipocriti e furbi? Parere personale, s’intende.

    • sherazade ha detto:

      parere assolutamente condiviso x quel che mi riguarda. Allora per rimanere al tuo tema Io mi augurerei che questi malevoli pifferai riescano ad affabulare tanto bene tutti i loro adepti che usciti dalle fogne li seguano e affoghino – loro si – in mare!
      sherabuonweviacolvento

  13. Nicola Losito ha detto:

    Problema di difficile soluzione, comunque forse con un po’ più di buon senso, i problemi si ridurrebbero.
    Un abbraccio.
    Nicola

  14. tramedipensieri ha detto:

    Bellissima canzone Shera 🙂
    Qui aspettiamo lo spoglio delle schede ma già il mio fegato è partito… :(((((((((((((((((((((((((((

  15. tramedipensieri ha detto:

    Nemmeno la metà dei seggi ha finito, ma questi primi risultati danno “vincitori” la dx…e questo è tutto 😦
    ma spero sino alla fine che il risultato sia ribaltato, completamente

  16. Furtivamente ha detto:

    Vorrei commentare con questa splendida ‘poesia’ di Peter Hammill già più volte riproposta sul mio Blog !

    Condivido in pieno il tuo pensiero !

  17. gaberricci ha detto:

    La frase che apre il tuo articolo mi ha riportato alla mente una fulminante battuta dei Wu Ming: l’unico risultato dell’unione di terra e sangue è il tetano.

  18. Harley ha detto:

    La situazione è degenerata oramai e sta arrecando solamente grandi disagi a tutti sia a coloro che accolgono sia a coloro che ci lasciano la vita in mare. Secondo me la politica è figlia di un utopia sarcastica e arrivista e gestita da sotto i banchi da una miriade di altri politicanti senza scrupoli e manipolatori. Questo fa si che tutto ciò che accade sopra al netto della luce del sole è solo il principio di una fine ancora non annunciata.
    Ciao Shera è sempre un piacere passare a trovarti.

    • sherazade ha detto:

      Mi fa molto piacere caro Harley che ti piaccia passare a trovarmi : il piacere di sostare con leggerezza.
      Al tuo intervento rispondo con una poesia di Eliot nella quale sono incappata qualche giorno fa e che ho sentito estremamente esplicativa di questo momento buio e privo di etica che stiamo attraversando:

      (EN)
      «We are the hollow men
      We are the stuffed men
      Leaning together
      Headpiece filled with straw…»

      (IT)
      «Siamo gli uomini vuoti
      Siamo gli uomini impagliati
      Che appoggiano l’un l’altro
      La testa piena di paglia..

      sherabbraccicari 🌹💚🌷

  19. crimson74 ha detto:

    Buona domenica!!! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...