“Ieri mi hanno detto

… devi andare via!”

Lo sgombero del Cara a Castelnuovo di Porto, quale che siano le motivazioni,  soltanto a guardare le immagini riporta indietro nel tempo.  I reietti di oggi sono neri e arrivano stremati da lontano.  Sono sgraditi alla politica che li demonizza.  “L’Italia agli italiani!”. Vengono ammassati ora qui ora là,  spostati come pacchi  su pullman da ‘crociera’. Escono dai recinti sgomenti e impauriti senza conoscere il passo successivo.

27 gennaio 2019  per non dimenticare  i treni stipati, i campi di concentramento, le famiglie smembrate, i morti,  per non renderci complici di quanto oggi accade sotto i nostri occhi.

20190124_220455-1
20190124_220310

20190124_220200

20190125_105829

” Quando il giardino della Memoria inizia a inaridire, si accudiscono le ultime piante e le ultime rose rimaste con un affetto ancora maggiore. Per non farle avvizzire, le bagno e le accarezzo dalla mattina alla sera: ricordo, ricordo, in modo da non dimenticare.”
Orhan Pamuk

Annunci

33 thoughts on ““Ieri mi hanno detto

  1. Sha'Tara ha detto:

    Viviamo in un mondo che è andato in guerra con se stesso mentre il vero perpetratore di ingiustizie continua ad ammassare i loro miliardi di dollari di fronte a crescenti incertezze e orrori. Cosa fare? Cerco di “ricordare” ciò che persone buone e sane hanno fatto in Europa durante i regimi nazista e fascista e la guerra che inevitabilmente hanno causato, perché non è mai finita e sta riemergendo di nuovo – ed è globale, ancora una volta. (Il mio punto di vista)

  2. Furtivamente ha detto:

    Chissà se ne usciremo in qualche modo ! E’ comunque molto triste osservare che nessuno fa niente (a parte la senatrice Annamaria Parente).
    Non so, ma è un momento critico !

    • sherazade ha detto:

      Sono stupefatta che questo trasbordo avvenuto in fretta e furia Sì è passato inosservato a tutta la sinistra politica Tuttavia è un ennesimo segno di allontanamento dai bisogni e dalla etica del pensiero di sinistra per me.
      🌹

  3. Primula ha detto:

    Momenti bui, questi, che ne ricordano altri a detta soprattutto di chi li ha vissuti. A ultimi testimoni scomparsi, della memoria non resterà più nulla. Perciò è importante ritrascrivere e trasmettere quelle che ancora esistono. Coltiviamo la rosa…

  4. Georges 2679 ha detto:

    Je te souhaite un très bon dimanche. Bisous

  5. kowkla123 ha detto:

    genieße den letzten Sonntag im Januar 2019, Klaus

  6. Nadine ha detto:

    Quando finì la guerra, illustri studiosi scrissero che avremmo dovuto rinunciare a credere in un Dio sommamente buono e onnipotente. O una, o l’altra cosa. Tutte e due, dopo i campi di concentramento, non erano più possibili.

    Questo è ciò che non dobbiamo mai dimenticare.
    L’impegno che dobbiamo prendere con i nostri figli: diffondere memoria, cultura e consapevolezza.

    Perché si inizia sempre prendendosela con i più deboli.
    E il nazismo, come il demone, si nasconde dietro milioni di maschere.

    Buona memoria cara 😘

    • sherazade ha detto:

      Hai ragione Nadine Massi ma se tanti piccoli focolai di violenza si accendono sempre più spesso oggi ad esempio ho sentito per radio che un arbitro Rivolgendosi a un portiere nero gli ha detto “Stai zitto tu negro” vuol dire che nella società ben oltre gli insegnamenti dati ai nostri figli qualcosa di violento è cattivo si è andato insinuando.

      BuonaseratadellaMemoriaNadineGrazie

    • Sha'Tara ha detto:

      La gente della Terra ha poca o nessuna memoria post-generazionale. Dobbiamo aprirci a una nuova “cosa” per fermare la nostra follia violenta. Quella nuova cosa chiamo compassione.

  7. il barman del club ha detto:

    Come si fa a non vergognarsi di quello che succede oggi in Italia, soprattutto pensando a quello che successe più di ottant’anni fa? Ma se una delle pagine più buie della nostra storia sta tragicamente ritornando senza risolvere il problema in maniera intelligente, come potremmo definire l’umanità la specie che dovrebbe salvaguardare la libertà? La risposte sono sempre racchiuse nell’indifferenza che la gente comune esporta come soluzione alle tragedie, e non finiremo mai di proporre il male come un’ipocrita maschera vestita con il “bene” e lasciata lì senza far niente.

    • sherazade ha detto:

      Caro barman ho sentito il vicepremier Di Maio presentare il ‘Maestro’ Lino Banfi.
      Noi a suo tempo ci dividemmo sul Nobel a Dario Fo e ha Bob Dylan ecco questo profondo dislivello non promette nulla di buono perché niente è più facile fare che insufflare una mente ignorante e in diffusa sofferenza economica. ‘Prima gli italiani’ fa da apripista.

      BuonbuonbuontuttoBarmanissimo

  8. banzai43 ha detto:

    Ciao Shera. Oggi “Giornata della memoria”, vietato dimenticare lo sfascio sociale, l’umanità inaridita, la violenza inutile, le privazioni a minoranze comunque appartenenti al genere umano come noi e, pertanto, fratelli e sorelle nostre a prescindere.
    Un abbraccio.
    banzai43

  9. Laura ha detto:

    Ho visto il programma Propaganda e ti giuro che ho avuto un tuffo al cuore quando li ho visti su quel pulman, come si fa a rimanere indifferenti a queste cose, non e’ possibile che ci sia tanta cattiveria! La memoria non va dimenticata Shera, condivido il tuo pensiero, ti abbraccio cara, un bacino a Sally, ❤

  10. Sephiroth ha detto:

    A volte spero nell’implosione della razza umana. 🤷🏻‍♂️

  11. giovanna ha detto:

    Mia cara, ho l’impressione che siamo rimaste veramente in pochi ad addolorarci e a notare la brutta china che il nostro paese sta prendendo, cuori di ghiaccio in nome del bene degli italiani, dove ci porterà tutto questo?

  12. massimolegnani ha detto:

    la memoria di ieri deve servirci per vedere bene l’oggi.
    ml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...