eppure…

Piove.
Questi ultimi giorni anche se le temperature sono rimaste alte – almeno qui a Roma – le giornate sono corte e si fa buio presto. Cammino la testa bassa attenta a dove mettere i piedi tra marciapiedi dissestati e foglie, tante foglie scivolose.
20181104_124917
Spero di lasciarmi presto questo anno travagliato alle spalle … vedremo. Per buona parte non è dipeso da me e questo, se è possibile, mi fa ancora più male.

A giorni sarà il compleanno di mia madre. Il groppo alla gola sale e scende perché mi ferisce la mancanza della sua voce morbida, la sua fisicità profumata fatta di carezze, quei suoi piccoli baci di sfuggita la sciarpa al collo :” Mamma ti faccio uno squillo quando arrivo tu stai tranquilla.” Mi succede ancora adesso di entrare a casa e in un nanosecondo di sentire il bisogno di farle quello squillo.

Non più figlia.

“Mamma?” È rientrato mio figlio…madre io stessa.

20181009_103932


x te Ma’che adoravi Jaques Brel💖

Mentre noi teniamoci strettistretti Anzi strettissimi⛈🌩☔