Tutto è già scritto

Le scritte che ho trovate nel web e un po’ ovunque nelle mie passeggiate per parchi  che vi propongo non sono farina del mio sacco ma le ricette cui ironicamente fanno riferimento le ho tutte sperimentate e sono allettevoli

Il soffritto non è certamente ‘salutare’ ma aggiunge un certo non so che di appetitoso a qualsivoglia sughetto o, perché no ad un secondo.

Solitamente il mio è utilizzato soprattutto per insaporire verdure in padella o, come vedrete sotto, le classiche polpettine.

Preparazione   –  un cucchiaio di olio ‘buono’, cipollotta si stagione, uno spicchio d’aglio a chi piace, peperoncino.  Lasciare sfrigolare qualche minuto senza bruciare e aggiungere il pomodoro.

Le vie del Signore sono infinite ed un orrore di ortografia può portarci alla ricetta di un buon ‘risotto’.

Il mio preferito è senz’altro il risotto allo zafferano con funghi (porcini).

Preparazione   –   Naturalmente i funghi porcini saranno essiccati e dunque è necessario farli rivivere in una ciotolina d’acqua tiepida. La ricetta è quella classica e non…perdo tempo:  il web serve a questo!

Solo un suggerimento ed è quello di non lesinare sullo zafferano che è costoso ma è indispensabile che sia di prima qualità.

Ecco sulle polpettine ‘di pane, ceci e funghi’  voglio darvi una ricetta di stagione molto sfiziosa che aiuta anche a utilizzare per mille pezzetti di pane duro che sbucano sempre dalla credenza.

Preparazione   –   per 4 persone  – 500gr di mane raffermo,  latte, 250gr di ceci (anche in scatola si trovano ottime soluzioni), 3 uova e  3 cipollotti freschi, 2 cucchiai di parmigiano,  e di pangrattatosale e pepe qb.

Per prima cosa ammorbidite il pane nel latte e mettete i funghi a bagno (anche la soluzione dei funghi surgelati non è sbagliata),  tritate i cipollotti, scolate i ceci e frullateli. Trizzate e sbriciolate bene il pane aggiungete i ceci, le uova, i cipollotti, il parmigiano ed i funghi;   impastate dopo avere aggiunto sale e pepe oppure qualche spezia (io di solito aggiungo un po’ di curry). Vi consiglio di mantenere in frigo per una buona mezz’ora il composto perché prenda maggiore consistenza .

Fate le polpette della dimensione che preferite rigiratele, nel pangrattato e mettetele a friggere in olio di semi circa tre minuti per parte.  Fate assorbire l’olio in eccesso e Voilà ! Sappiatemi dire.

 

Abbraccio o sei ‘shots’ di vodka?
Qui il gioco si fa duro perché ho i miei dubbi su chi alla fine riscaldi di più.

Io opterei per entrambi della serie ‘Facciamo del…bene’.

E comunque qualsiasi cosa decidiate di fare, fosse anche una semplice orzata,  rallegratevi col la Sallyina in grande soirée.

Da parte mia che dire se non che vi abbraccio e … teniamoci strettistretti anzi strettissimi.

Annunci

69 thoughts on “Tutto è già scritto

  1. Giuliana ha detto:

    Grazioso post e splendida Sally😊

  2. Superduque777 ha detto:

    Solo falta escribir nuestro futuro…

  3. eu51 ha detto:

    BOM DIA ADORO SEU BLOG ESTA LINDO UM BEIJO

  4. Emozioni ha detto:

    Bellissimo!
    Mi son divertita un mondo🤣🤣🤣
    Si, teniamoci stretti❣️

  5. Laura ha detto:

    Ricette super, bravissima, Sally e’ stupenda, vi adoro, tanti bacioni cara, ❤

  6. Caterina Milanesio ha detto:

    Sei proprio un’ottima cuoca! Complimenti per le ricette che così gentilmente hai condiviso con noi e un bacione alla Sallyna!

    • sherazade ha detto:

      Cara Caterina tra me è un’ottima cuoca ce n’è corre diciamo senza falsa modestia che alcune cose semplici come ad esempio le polpette mi riescono bene!

      sherabbraccicari

  7. maxilpoeta ha detto:

    davvero simpatico questo accostamento fra l’arte culinaria e gli spaccati urbani che contraddistinguono le nostre città.
    Buona giornata.

    • sherazade ha detto:

      Buonanotte caro Max il poeta In effetti questi accostamenti che non ho vissuto direttamente corrispondono allo Spirito di quelli che leggo anche io passeggiando.
      Buonanotte e buongiorno per domani.

      Shera

  8. kowkla123 ha detto:

    echt schön, hab einen guten Tag.

  9. tramedipensieri ha detto:

    Non capisco perchè certi post debba leggerli proprio all’ora cruciale….ho fame! :))))

  10. crimson74 ha detto:

    Abbraccio a te e a Sally 🙂

  11. Alessandra ha detto:

    Quella su Gesù, poi… 😀 più che convincere fa venire una gran fame, in effetti 😉 Squisito il risotto con i porcini, con o senza zafferano.

  12. Primula ha detto:

    Un post che riconcilia con il mondo odierno attorno a noi. Le scritte sono esilaranti e il consiglio delle polpettine è ottimo.
    Sally è sempre più la “mia” principessa. ❤️
    Una 🌹 per te.

  13. giovanna ha detto:

    Complimenti per il post e per la ricetta delle polpette, da provare.
    Un abbraccio stretto stretto

  14. Mr.Loto ha detto:

    … simpatica l’idea di abbinare delle ricette alle scritte su muri. Io quando leggo qualche scritta che mi fa sorridere di solito penso a qualche persona che conosco. Buon fine settimana.

    • sherazade ha detto:

      Buon fine settimana anche a te Mister loto
      e mi fa piacere di non essere la sola a soffermarmi e fare congetture sulle molte e spesso interessanti scritte sui muri che nella loro semplicità esprimono stati d’animo che ci accomunano

      Shera😊

  15. gaberricci ha detto:

    Grazie mille per la ricetta delle polpette, sono uno a cui casca SEMPRE in mano un pezzo di pane secco quando riordina la credenza.

    E grazie degli auguri, a te e a Sally.

    • sherazade ha detto:

      Gaber
      Io ho e conservo con religione la voce di mia nonna piemontese – aggiungo di nobile lignaggio – che tuonava era lei il gendarme di casa, ” il pane non si butta mai”.

      Into

      • sherazade ha detto:

        ops partito.
        Gaber in tuo onore velocissimamente una ricetta estiva romana per utilizzare il pane avanzato: la panzanella.
        Pane ammollato nell’acqua strizzato una scatoletta di tonno delle olive basilico due o tre pomodori di San Marzano un po’ maturi Tagliati sottili sottili sale pepe Se ti fa piacere uno spicchio d’aglio condito con l’olio a scelta un po’ di limone mescoli tutto copri con la carta argentata e tieni in frigo un paio d’ore.
        La conoscevi?
        Un grande abbraccio a te e alla tua citta Se non ricordo male sei anche tu di Genova.

        Shera

        • gaberricci ha detto:

          No, non sono di Genova:-). E la panzanella è un piacevolissimo ricordo dei miei pomeriggi estivi, anche se dalle mie parti (poco lontano a dove vivi tu) si prepara diversamente :-).

          • sherazade ha detto:

            ah… poco lontano! L’importante della panzanella è il riciclo del pane poi ci si può mettere tutti gli altri Avanzi che credi anche con la rucola non è male.

  16. mariannecraven ha detto:

    Mi sono proprio divertita a leggerti, non solo per le scritte sui muri che mi fanno sbellicare, ma anche perché non sapevo che esistesse qualcosa di “allettevole” piuttosto che allettante, e che poi ti piacesse anche il sangue di EU51 è strabiliante!, nettamente in contrasto con la favolosa ricette di polpette di ceci decisamente vegetariana! Mica sarai un po’ vampira? Hahahaha! Bellissimo post, buonanotte Shera, un abbraccio.
    P:S: Sally è favolosa! Anche a lei un abbraccio.

  17. bernard25 ha detto:

    COUCOU
    J’ai un jardin enchanté
    il n’est pas très grand
    c’est un petit coin mais ; il t’est destiné
    Tu peux t’y reposer, même cueillir quelques fleurs
    que j’ai fait pousser avec tout mon cœur
    Certaines sont très gaies, parfumées et très colorées
    D’autres sont petites, insignifiantes et peu odorantes,
    Dans mon jardin, tout est utile
    tu peux y trouver une source de réconfort.
    de l’amour , de l’amitié si désiré et surtout d’être écouté
    je te souhaite une belle journée ou bonne soirée
    Belle semaine et plein de bonnes choses pour toi
    je te fais de gros bisous.
    Bernard

  18. STEFAN RIZNIC ha detto:

    “Gesù è morto. Ma non preoccupatevi, la Madonna è di nuovo incinta”.
    Furoreggiò anni fa ma è sempre godibile. Buon appetito.

  19. Yelling Rosa ha detto:

    La tua così bella creatura!

  20. il barman del club ha detto:

    farò tesoro (ma proprio tesoro) delle tue ricette, sicuramente squisite, soprattutto pensando che, ritornando dalle ferie, ed essendosi lasciati andare “in tutto”, come faremo ad equilibrare gola e dieta… (mannaggia alla linea, non potevamo nascere ciccioni?)

  21. gianni ha detto:

    …questo soffritto rosa no, non esiste più, io guardo l’olio e vedo già, che lo scalogno, s’è imbiondito…

  22. lauralunaLauraluna ha detto:

    Eccomi tornata mentre l’estate sta finendo e, sono sincera, non ho sentito il bisogno di scrivere.
    Ma le tue ricette, le ho lette con vero piacere e con l’acquolina in bocca. Ottimo rientro, foriero di “gustose” conversazioni
    A presto dunque, intanto abbracci cari. ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...