ed è subito sera… e sangria

Macedonia  oppur Sangria

blog  sonnacchioso 🤩shera da mare salutista

La giornata è finita ed a me piacerebbe sorseggiare una fresca  Sangria in vostra compagnia.

Prepararla in casa è molto semplice. Basta disporre di ottima frutta di stagione, vino e spezie.
Non esiste un’unica ricetta della sangria – che prende nome dallo spagnolo sangue per il suo colore rosso cangiante –  e ognuno la fa a suo modo, ma in generale possiamo dire la regola più importante è che deve essere servita fredda e preparata con un po’ di anticipo perché tutti i sapori dei vari tipi di frutta hanno bisogno di tempo per sposarsi.

Serve un vino giovane, non  necessariamente di altissima qualità. Basta che sia buono, non astringente, dal retrogusto fruttato e molto profumato come il Merlot o il Primitivo , a mio gusto.
La sangria classica è rossa, preparata appunto con un vino rosso, ma esiste anche una variante chiara, tipica della regione della Catalogna, dal gusto più delicato ed è preparata con vino bianco.

La sangria originale si prepara con pesche, mele, arancia e limone. Poi si allunga con il succo di arancia ‘purtroppo’ il più delle volte confezionato.
Questa è anche la stagione delle fragole e dei frutti di bosco e la versione bianca con questi frutti è deliziosa soprattutto se al posto del vivno si utilizza un buon prosecco.

La preparazione è semplicissima,

Per prima cosa tagliate a cubetti due pesche noci e una mela e affettate abbastanza sottilmente un’arancia e un limone.
In un grosso recipiente di vetro versate mezzo litro di vino rosè e mescolatelo con 120 gr di zucchero, 2 stecche di cannella e 4 chiodi di garofano. Aggiungete poi altrettanto succo di arancia o limone e 50 gr di cointreau o brandy e lasciate riposare tutto per una notte, o per qualche ora, in frigorifero.

Al momento di servire aggiungete altri 500 ml di vino e 300 di acqua o  succo di arancia.

Scegliete dei bicchieri capienti e mettete all’interno prima la frutta con un mestolo e poi la parte liquida. Servite con una cannuccia e un cucchiaino.
A qualcuno piace molto fredda e quindi in questo caso servite a parte qualche cubetto di ghiaccio.

Ricordate! la sangria, come tutti i cocktail, va bevuta con moderazione perché non è una semplice macedonia di frutta!

A presto amiche e amici carissimissimi .Luglio è agli sgoccioli. Vi lascio con un brindisi oh sì!

Strettistretti non è proprio il caso ma un abbraccio circolare e…Cin Cin Cin ! ! !

foto dal web

Annunci

24 thoughts on “ed è subito sera… e sangria

  1. giovanna ha detto:

    Ottima! Con il caldo di questi giorni

  2. Georges 2679 ha detto:

    Un bon désaltérant. Bon week-end. Bisous

  3. Sha'Tara ha detto:

    It looks excellent! Makes me thirsty…

  4. maxilpoeta ha detto:

    da ragazzo in Spagna mi ero preso una sbronza di sangria che la ricordo ancora adesso.
    Buona però, eccome! 😉

  5. Ehipenny ha detto:

    Wow che buona 😍

  6. kowkla123 ha detto:

    bleib trotz der Hitze entspannt, aber passe gut auf dich auf.

  7. Francesca ha detto:

    Che voglia di farne un po’ 😀 è proprio il momento buono questo, appena ho una giornatina libera me ne preparo… sicuro sicuro

  8. lauraluna ha detto:

    Invitante davvero, bevuta con moderazione e gustata lentamente per assaporarne la bontà.
    Mi ricorda le feste estive di qualche anno fa, sulla spiaggia.
    Abbraccio leggero ma intenso.

  9. Laura ha detto:

    Buonissima Sherella bella, buon mare cara, tanti baci e buona domenica, ❤

  10. crimson74 ha detto:

    Buona domenica!!!

  11. gaberricci ha detto:

    Cercavo giusto qualcosa da offrirti per farmi perdonare degli auguri torrenziali che avevo promesso e che purtroppo alla fine non ho mai scritto… potrei cavarmela dicendo che alla fine gli auguri si risolvono sempre in banalità, e che per quel poco che ti conosco (e me ne dispiaccio) mi sembri tipo da non gradire né meritare banalità. Ma questo, per quanto corretto, sarebbe comunque una banalità… bicchieri larghi non ne ho. Porta i tuoi, la sangria la metto io:-). Che l’ultima che ho bevuto (in Spagna, poi!) era qualcosa di veramente indecente, e penso di non poter fare peggio di così :-).

    P.S.: per onestà… quella sangria è stata, probabilmente, l’unica cosa brutta di quel luogo meraviglioso che è Siviglia.

  12. Ernest ha detto:

    Ecco ci vorrebbe ora!

  13. tramedipensieri ha detto:

    Ho deciso vengo da te e assaggio quella che prepari :))
    sono di un pigro che non hai idea!

    pronta a ricevermi? (magari….)

    un abbraccio

  14. 65luna ha detto:

    Cin Cin Shera! 65Luna

  15. Caterina Milanesio ha detto:

    Sei una vera intenditrice e esperta barman, cara Sherazade! Cin cin allora!

  16. gianni ha detto:

    Sempre in gamba così a occhio!

  17. banzai43 ha detto:

    Oibò, è agosto. Scommetto che sei scappata al mare.
    Proverò a preparare la sangria a modo tuo, tanto sono in montagna senza una mazza da fare (dovrei verniciare il cancello del giardino, ma di voglia ne ho poca. E, oltretutto, fa caldo anche qui, in prima montagna).
    Ma tu tori, vero? si che torni.
    Buona estate.
    banzai43

  18. Mr.Loto ha detto:

    D’estate mi piace molto, così come d’inverno gradisco il vin brulè… sarà a causa del mio amore per le spezie?
    Buona serata.

  19. keypaxx ha detto:

    Devo dire che, nonostante l’orario e a causa di caldo afoso, ho già sete: la tua proposta è molto allettante.
    Un sorriso per un sereno proseguimento.
    ^____^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...