Pepite d’oro

‘Ilpleut sur la ville
comme il pleut dans mon coeur’

Vi ripropongo questo mio post del 2014 mentre piove a dirotto su Roma ed a Livorno sì piangono sei persone seppellite tra pioggia e fango.

Ripropongo questo mio Pepite d’oro, un usato sicuro, perché (con un po’ di dispiacere)) di molti commentatori quasi amici di allora siamo rimasti in contatto e posso dire amici davvero solo con Crimson e il barman!

L’ estate sta finendo teniamoci strettistretti anzi strettissimi 💙❤💚

sherazade2011

Tutti noi siamo dei navigatori, santi un po’ meno.
Ora qui ora là e ovunque, andiamo lasciando traccia del nostro navigare.
Pochi si soffermano più di tanto, guardano quel che vogliono vedere incuranti che i contorni sfuggano e sfumino ininfluenti.
Chissà cosa ha messo in moto, invece, il fiuto da segugio di Mark Slutsky, uno come noi , navigatore neppure troppo incallito e tuttavia “L’uomo che trovò la poesia nella vita degli altri” frugando nei post-it ai video delle canzoni , popolari e non, messi in rete e poi li ha raccolti dopo un anno di ricerche in un blog come fossero tante pepite d’oro scandagliate nella rete del paniere.
Lavoro faticoso quello di Mark novello cercatore d’oro in un fiume di parole che rotolano senza controllo, così come vengono, che senza perifrasi  definisce molto spesso ‘ mondezzaio di semianalfabeti’, terreno di scorridande protette da un quasi totale anonimato a…

View original post 373 altre parole

Annunci

41 thoughts on “Pepite d’oro

  1. vagoneidiota ha detto:

    Leggerti, ascoltando musica, perdendomi, cadendo, rimanendo senza parole.
    E mi siedo, e ti leggo ancora. E ancora.
    In love forever – robert owens

    • sherazade ha detto:

      Dire onorata suonerebbe piaggeria ma felice che io abbia trasmesso sentimenti troppo spesso di solitudine che si innescano nel ricordo di un passato ma del resto la melanconia cos’altro è se non un disarmante ricordo?
      Shera 🌷

  2. kowkla123 ha detto:

    super, schönen Sonntag

  3. keypaxx ha detto:

    Il clima, il mondo stesso, ci si ribellano contro. E non hanno tutti i torti. Il problema è che, a pagare, è sempre il popolo. Mentre chi tira le fila vive tra agi e minori preoccupazioni.
    Un sorriso domenicale a te.
    ^___^

  4. Laura ha detto:

    Un abbraccio tesoro bello, che disastri questo tempo, Shera cara, tanti bacini alla tua bella cagnolina, ❤

  5. Georges 2679 ha detto:

    Bonne fin de journée et belle semaine…Bisous

  6. rodixidor ha detto:

    Dove si sono rintanati tutti quelli che si lamentavano del caldo ….. Li mortacci … 🙂

  7. indianalakota ha detto:

    Io ritengo che nel 2017 in una Nazione che dovrebbe essere moderna e civile non dovrebbero MAI succedere queste disgrazie! E’ uno schifo

  8. Massi Tosto ha detto:

    Concordo su una cosa , la musica è un rafforzamento della nostra identità e in anti depressivo potentissimo , buona domenica bagnata 🌹

  9. Primula ha detto:

    Non concepisco la mia giornata senza musica. È una compagna, scandisce i momenti e qualunque loro sfumatura. E li fissa nella memoria.
    Ascoltare Another day è stato bellissimo questa sera.
    Strettistrettisottolapioggia Shera cara. ❤

  10. lauraluna ha detto:

    Davvero un segugio questo Mark Slutsky, , ma anche con molto tempo da spendere. E l’ha speso, indubbiamente bene, direi benissimo.
    Un abbraccio affettuoso.

  11. bernard25 ha detto:

    Bonjour
    Mon Ami AMIE SHERAZADE
    Il était une fois des gentils bisous
    Qui voulaient parcourir le monde
    et voir ses merveilles …
    Soudain, au détour de la vie
    ils ont rencontré ton Amitié
    Alors sur ta joue
    ils se sont posés, et sont restés
    Je te souhaite une bonne
    et merveilleuse journée
    Suivie d’une douce soirée

    Bisous.

    Bernard

    ​https://img11.hostingpics.net/pics/138449Chat.jpg

  12. katherine ha detto:

    Un lavoro certosino quello di trovare così tanti commenti ai video, ma anche interessante.
    Qui non piove da mesi e fa effetto vedere tanti disastri causati dalla pioggia, con morti, feriti e sfollati. Andiamo nello spazio e non siamo in grado di fronteggiare la natura a casa nostra.
    Ci resta la speranza in un mondo migliore, ma sta diventando sempre più un miraggio.
    Un abbraccio e buona vita, cara Sherazade!

  13. Alessandra Bianchi ha detto:

    Parole come stelle in cielo.
    Baci 🙂

  14. tramedipensieri ha detto:

    La tristezza dell’estate che termina…ufffffffffffff
    un abbraccio
    .marta

  15. Julian Vlad ha detto:

    Che mi ricordi (sarà perché si tratta di un ricordo abbastanza recente) è capitato solo una volta in vita mia che l’ascolto di un brano inaspettato mi abbia reso di colpo così triste da farmi piangere, ed è questo qui:

    La sigla di una serie tv che piaceva e piace ancora molto a mia madre, in quel momento era notte fonda e io ero in macchina che stavo raggiungendo l’ospedale dove lei (così mi avevano detto) si trovava in fin di vita. Diagnosi risultata poi errata e un po’ troppo allarmistica, fortunatamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...