Il dubbio è scomodo ma…

…ma la certezza è ridicola. (Voltaire)

Da quattro anni, gli anni di Sally, ho un’amica al parco nello spazio riservato ai cani.   Si chiama Patrizia e di cani ne aveva otto.   Poi Mafalda è morta  a vecchiaia inoltrata e Rocco anche lui di 13 anni di tumore.

Qui apro una parentesi per segnalarvi  che  di anno in anno aumentano i cani che muoiono di cancro: alla prostata, al fegato, alle mammelle. Perché ormai vanno dal veterinario ogni tre per due e ‘una volta’ non usava?

No,  penso che l’inquinamento e i miasmi della città abbiano colpito anche loro che ormai umanizzati sono soggetti a molte nostre malattie. MI documenterò meglio.

Patrizia è una bellissima donna,  alta e bionda un’immagine che ricorda Botticelli, di quasi sessant’anni, che arriva con la sua biga di cani al guinzaglio intorno alla mezza perché prima, ogni giorno, lava e disinfetta casa e terrazzo. Era  indossatrice assai richiesta e la sua vita è stata molto movimentata finchè ecc..ecc..

Questo spazio piuttosto ampio riservato ai cani all’interno del Parco delle Valli è molto ben tenuto e pulitissimo perché da prima che arrivassi io è stato autogestito da un gruppo fisso di persone: ci autotassiamo per quando alcune sedie vanno sostituite, abbiamo comprato una tosaerba, diamo un tot ad un ragazzo che provvede a tagliare l’erba, abbiamo piantato tre mimose, due melograni oltre agli alberi che già c’erano. Un bel percolato con tavoli in legno e panche ricoperto daPlumpago, edera e vite americana e altre piante verdi ornamentali.

csy2rabwcaezq7u

Naturalmente si parla principalmente di cani trovati, avuti, da adottare e a volte si fanno delle collette per casi più ‘disperati’ ove ‘disperate’ a volte sono le persone e il loro cane.

L’altro ieri però P. se ne è uscita con una richiesta che mi ha fatto restare a bocca aperta.

‘Partecipi a una colletta?’

‘Per chi?’

‘Dobbiamo salvare un vitello dal macello…’

‘No, mi pare una vera assurdità.  Un vitello su miliardi ed io che cmq anche se  con i molti distinguo nn sono vegerariana’

‘Va bene, ma anche se è uno  tra un miliardo è pur sempre  un vitello salvato.’

‘E a quanto dovreste arrivare?’

‘A 1200 euro.’

A oggi sono stati raggranellati 150 euro perché la maggioranza di noi frequentatrici del parco con ha contribuito.

Ho appreso in seguito che il vitello(ne) da riscattare appartiene  a un tizio che lo ha comprato e cresciuto  per fare mangiare buona carne al figlio piccolo…

A me pare ovvio che questo signore consegnato, secondo me con un buon margine di guadagno,  il vitello, ne alleverà subito un altro e allora? Andrà riscattato anche questo secondo animale? E il seguito?

Allora a me  viene alla mente Don Chisciotte e la sua lotta contro i mulini a vento.

Eppure continua a frullarmi un dubbio e vorrei che insieme lo sciogliessimo :

‘Meglio la vergogna sul viso che una macchia sul cuore. ’  

Don Chisciotte                    

Annunci

69 thoughts on “Il dubbio è scomodo ma…

  1. Laura ha detto:

    Fammi sapere se il vitello viene risparmiato, che bello il parco ben tenuto da voi tutti, e Sally che dire, e’ una modella su quella sedia, tanti baci tesoro, buona serata, ❤

  2. gianni ha detto:

    Mumble…
    Mumble…

  3. lamelasbacata ha detto:

    Mah! Direi che i dubbi sono più che leciti. Un sorriso Sherina.

  4. Ma Bohème ha detto:

    Bellissimo ciò che fate per questo spazio, i cani e loro amici umani, bisognosi entrambi, credo. Non mi è molto chiara la vicenda vitello … anzi mi lascia un po’ perplessa. Vedo differenza tra un cane, un gatto e un vitello(ne). Il prossimo sarà un pollo? Da onnivora, rispetto assolutamente i vegetariani, le scelte alimentari altrui purché non spinte. Ma questa richiesta mi pare un po’ bizzarra…
    Sally? Sai che a ogni foto si mette in posa? Un bijou ❤
    Abbracci :*
    Primula

    • sherazade ha detto:

      Bizzarra perchè non sono riuscita a catturare il senso di questo salvamento.
      Il mio No è stato immediato come ogni volta il mio Sì per un cane o un gatto e arrivo a dire anche per uno di quei Ronzinante che tirano con fatica le Botticelle romane e poi alla fine vengono mandati al macello.
      La mia risposta è che amo i cavalli anzi credo di essere stata o sarò reincarnata in un cavallo in un processo di elevazione.
      Allora un cavallo si e un vitello no?
      Ecco.
      Io ho ricordi di piccolissima nella tenuta dei miei nonno nell’astigiano dove andavamo con la donna di servizio io e mio fratello in vacanza.
      Tutto era vero dal pollo che razzolava inseguito da noi bambini e poi che il giorno dopo cuoceva al forno.
      Ho il ricordo terribile dello strazio del maiale sgozzato (ma i bambini nn erano ammessi x fortuna) però era il cibo di tutto l’inverno di una grande famiglia.
      Vorrei tornare a quei valori: al pollo mangiato la domenica e le fettine sottili sottili… eppure eravamo benestanti ma il rispetto del cibo un dovere.
      uff mi sono dilungata 😦
      sherachevorrebeunmondopiùattento

      ps Sally ringrazia ma mi preme

  5. clipax ha detto:

    I cani si ammalano più di prima? Dipenderà anche dal cibo? Non so…

    • sherazade ha detto:

      In teoria sono più vaccinati e curati dal punto di vista alimentare dei nostri figli, ti dico solo questo.
      Credo che questo Governo (o il precedente…durano così poco) aveva intenzione di mettere una tassa tipo di ricchezza per chi possiede un animale da compagnia proprio perchè il pensionato magari non mangia lui ma il compagno delle sue giornate deve .
      E se poi calcoli l’obbligo del microcip ecco che la tassa l’hai belle che pagata e sono circa 100 euro..
      sheramatu?tuchepensi?

      • clipax ha detto:

        Ho avuto solo un cane nella mia vita, che avevamo recuperato da una situazione difficile. Effettivamente costava mantenerla, oltre al fatto che nei primi mesi necessitava di particolari vitamine viste le condizioni in cui versava. Sul cibo si avevano sempre dubbi, si trovano un’infinita di marche, e da mia info so che in alcue crocchette non c’è carne bensì dei mix di farine, forse anche per questo prendono alcune malattie. La tassa mi pare assurda, in questo paese si paga già l’aria che respiriamo, un amico animale per molte persone è l’unica compagnia.

  6. luciathinks ha detto:

    Ciao Shera ❤ …volevo inserire un commento ma la bellissima Sally mi ha distratto…..baci baci

  7. rachelgazometro ha detto:

    Buffa questa colletta e assolutamente inutile.
    Ma vogliamo parlare di questo pazzo che alleva un vitello? Bah, non mi abituerò mai alle stranezze di noi umani.

  8. gaberricci ha detto:

    Se posso fare una battuta, mi chiedo sempre perché si fanno tante iniziative per conigli, cani, gatti e vitelli… e nessuna per i maiali. Io adoro i maiali, mi sono molto simpatici. Mi batterei io per loro… non fosse che, accidenti, sono anche tanto buoni!

  9. dmitri ha detto:

    E che fine dovrebbe fare questo vitello il giorno che smetterà d’esserlo per diventare un animale da una tonnellata? Se lo mette in giardino?
    Il cuore ha poco senso pratico, è per questo che abbiamo un altro organo più adatto a prendere iniziative.
    PS: non che da vitello sia piccino, eh.

  10. tramedipensieri ha detto:

    In ogni caso farebbe la stessa fine no? Quindi che ci pensi da sé
    (Se ho capito bene…)

    Ciao Shera 😊🌺😊

    • sherazade ha detto:

      Non mi è chiaro come potrebbe evolvere la situazione salvo che il vitello lo prenderebbe la promotrice dell’appello e lo terrebbe in un suo terreno.
      Sai più di tanto non ho voluto sapere.
      Sheradolcenotteoppuregiorno

  11. ergatto ha detto:

    secondo il mio veterinario ( amico di gozzoviglie gastronomiche soprattutto..) i cani sono piu’ soggetti a malattie in quanto piu’ vicini ai veleni dei gatti ( strada). Complimentissimi per il caneparco !!!!

  12. Erik ha detto:

    io penso che meglio di ogni altra cosa sia solo il pensarci bene su e decidere per quello che in quel momento ti sembra la cosa più opportuna… di fatto poi, presente, passato e futuro potranno sempre fornirti motivi per vergogne sul viso o macchie sul cuore. Se presupponiamo che siamo esseri fallibili, che in determinate circostanze ci porgono difronte a scelte che comprendono lati positivi e negativi, che azzerare gli aspetti negativi è possibile solo se ci si convince di non prenderli volutamente in considerazione allora ecco che poi stabilire come elemento cruciale nella scelta viso o cuore assume poca importanza, o almeno decisamente minore di quella sorta di sentimento o istinto che ci viene metà dall’anima e metà dal cuore.. forse in quel caso il dubbio che la certezza non esista ti aiuta a far rappresentare il tuo io più vero a quella scelta…

    • sherazade ha detto:

      Ecco, a me è sembrata una incongruenza, non tanto una goccia nel mare che cmq servirebbe ma un placebo senza costrutto.
      E siccome nn sono tipa del tanto per fare mi è venuto di getto un No.

      sheratuttavianeversaynever

      • Erik ha detto:

        c’ho pensato anch’io all’incongruenza… anche perchè pensandola così poi di fatto non potresti mai rifiutare un gesto simile in quasi nessuna circostanza, ergo in qualche settimana nella migliore delle ipotesi dovrebbero fare la raccolta per te perchè sei finito sotto un ponte…

  13. TonyM ha detto:

    “Senza la carne il gatto o il cane muore. Nelle maledette scatolette c’è di tutto tranne che cibo vero.
    Buona serata

  14. phlomis68 ha detto:

    Invitante il pergolato ma ancora di più Sally :)) qui ha piovuto un’oretta nel pomeriggio, da ieri ho una nuova gattina di 4 anni, Otta. Baci e buona serata!

  15. phlomis68 ha detto:

    Certo ♥ un poco piu’ avanti ti mando la foto, ora e’ un poco stremata dal parto… ma presto si rifara’ ! Buona notte :))

    • sherazade ha detto:

      Stremata? Notte ma sarà triste xche senza i suoi cuccioli? Non mi piacciono gli allevatori anche se famigliari. 😘

      • phlomis68 ha detto:

        Scusa mi sono espressa male. Il parto e’ avvenuto 3 mesi e mezzo fa. Lei e’ stremata dall’allattamento, il pelo lungo sciupato e pieno di nodi, non e’ triste solo stanca. E poi c’e’ Blue il gattone che l’ha accolta molto bene. Buona giornata 🙂

  16. katherine ha detto:

    Beh, se dipendesse da me, se dovessi essere io il macellaio, credo che dovremmo diventare tutti vegetariani, perchè non riuscirei mai e poi mai ad uccidere un animale! Però, almeno qualche volta, la carne la mangio anch’io e sono contenta che a mio figlio sia passata la passione per il vegetariano. Non c’è niente da fare, siamo onnivori e un po’ di carne ci serve per stare bene. Poca, con misura. Nell’alimentazione ci deve essere un po’ di tutto, quindi anche la carne. Non ho mai mangiato carne di cavallo però, e credo che non lo farò mai.
    In quanto alla vostra colletta, come giustamente prevedi tu, salvato un vitello vi toccherà salvarne un altro, e poi un altro…La colletta non avrà mai fine. Certo, a pensarci spiace tanto per il povero vitello! Insomma…un bel dilemma!

    • sherazade ha detto:

      infatti Kathy, sei sempre molto saggia nelle tue riflessioni: un poco di tutto .
      Iniziata la scuola eh? Adesso trotti e poi galoppi…
      Aspetto di leggerti.
      Sheraconabbraccipiovosichepeggioreranno 😦

  17. sportelloutenti ha detto:

    Ciao shera bello l’idea del parco autogestito con pergolato e ragazzo che pulisce.
    Prima o poi…
    Mi vergogno anche a scriverlo
    Bacissimi
    Elisa

    • sherazade ha detto:

      Cara Elisa che piacere incontrarti almeno per iscritto visto che, guai se non è così , non sei venuta a Roma questa estate!!
      Capisco il tuo senso di vergogna il mio non è tanto Il non mangiare carne nella dose minima ma soprattutto dovrebbe essere doveroso, e le leggi in teoria ci sono ma nn i controlli, che questi animali avessero una vita dignitosa e non fossero trattati in modo ignominioso.
      Ti abbraccio con affetto e “galleria Sordi” il nostro motto
      Shera

    • sherazade ha detto:

      Ps
      Il nostro parchetto è giocoforza autogestito perché udite udite la circoscrizione ritiene di non dovere occuparsi della manutenzione sell area (misteri folorosi) e allora una decina di noi che pur in ore diverse ci va tutti i giorni chiaramente ha piacere di stare in un posto gradevole è pulito!
      Bacitonanti

  18. Bloom2489 ha detto:

    E’ molto importante l’ultima cosa che dici. E se con quei soldi ne compra altri due? Per me è un’assurdità, in questi casi non fidarsi è meglio…

  19. crimson74 ha detto:

    Non ho ben capito una cosa: se il vitello viene salvato, chi ha partecipato alla colletta se lo tiene in casa a turno, o viene mantenuto nell’area in cui razzolano i vostri cani? 😀 La domanda è ironica, ma il problema si pone…

    • sherazade ha detto:

      Hai raggione Cri’
      Questo primo salvataggio andrebbe a vivere in un terreno vicino Roma della promotrice della colletta praticamente lo separerebbe una staccionata dal suo precedente e crudele proprietario!!!
      Sheraconunabbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...