Cartoline da un passato non troppo remoto

Era l’Aprile del 2010 e questo post si adatta perfettamente al clima vacanziero che si sta chiudendo in una Italia martoriata.
Provo un po’ di tristezza nel rileggere il nome dei miei ‘commentatori’ nessuno di loro è  sopravvissuto al cambiamento di piattaforma e sopratutto due di loro a cui tenevo molto hanno chuso il blog per pressanti questioni personali.

“Noi speriamo che ce la caviamo”  (Marcello D’Orta) ! ! !

sherazade2011

 

 

Ai tempi in cui i telefoni cellulari pesavano come incudini e internet era agli albori…parlo solo della fine del secolo scorso (!), era un po’ un dovere per famigliari e amici che partivano mandarmi cartoline che mi regalassero un pezzetto delle loro emozionI.

I moderni MMS – che giungono in tempo reale – anche loro ricchi di colore e sentimentI non sono la stessa cosa: finisco di cancellarli  per memoria piena, li smarrisco con l’ennesimo cellulare che mi rubano…insomma,  ricevo molte meno cartoline.

Gli amici, scelti a caso come i numeri di una lotteria, e  che leggerete (se vi va, non è detto), ci sono ancora tutti:  impigriti mandano MMS, tanti.

All’appello manca quella pazzerella  della mia mamma che  gioca a rimpiattino tra i miei pensieri, e tra nuvole e sole mi guarda sorniona.

 

 

Copenhagen

Sirenetta a Sirenetta…Baci mamma

Ps il viaggio vale la pena…

View original post 372 altre parole

Annunci

34 thoughts on “Cartoline da un passato non troppo remoto

  1. Erik ha detto:

    ti capisco, anche a me mancano un sacco alcune persone delle precedenti esperienze su altre piattaforme, penso spesso a loro, e grazie ai blog appunto li ho conosciuti e una parte di loro vive sempre dentro me…

  2. Mariantonietta ha detto:

    Bellissime cartoline, e chi le manda più? Proprio il momento ideale per ribloggare questo post, ultimi giorni di agosto, che malinconia! Anche tu hai cambiato piattaforma? Prima dov’eri?

    • sherazade ha detto:

      Iniziai nel 2000 su Blogger poi alla chiusura passai a Splinder e da Splinder x dismissione a WP!
      Del primo periodo di Blogger ho salvato x eccesso di attenzione su una cartella Word ma nel passaggio a Splinder Nn tutto il passaggio è stato corretto e parte dei post persi!
      Tu?
      Sherabuonasera

  3. gianni ha detto:

    …fragilità internettiana.

      • gianni ha detto:

        Eh, è così… vuoi un disco che salta, una piattaforma (che è pur sempre un’azienda) che chiude …e tutto se ne va. E’ un altro tipo di precarietà ma è precarietà. Che resistano solo le Piramidi? Magari scopriamo che in qualche camera nascosta di Cheope c’è in realtà la strisciata di un blog e i vari cartigli sono gli equivalenti dei gravatar relativi ai commenti? Mah! Chissà. Gli egizi avevano i cookies di terze parti? Chessò un Face-Canopus? O un Papiro-press?

  4. Laura ha detto:

    Baci cara, buonanotte, sei dolcissima, ❤

  5. tramedipensieri ha detto:

    Cartoline e lettere erano ben altra cosa, il pensiero era tempo seppur minimo per l’altro ora la velocità è un messaggio sul cellulare
    ciao
    .marta

  6. crimson74 ha detto:

    In realtà mi sono accorto che i ‘blog’ sono molto più ‘precari’ di quello che pensassi… Fino a un paio di anni fa, avevo un ‘set’ di blog che frequentavo abitualmente… poi con l’abbandono dell’ADSL fui costretto a un periodo di interruzione… quando qualche tempo fa sono andato a ricercare quegli stessi blog, molti hanno chiuso, altri sono rimasti lì fermi, e questo nonostante non ci siano stati altri casi di chiusure delle piattaforme, come avvenne con Splinder… credo che il motivo sia che ormai molti usano come blog i social network, specie ad esempio da quando su Facebook è possibile pubblicare post anche molto lunghi…

  7. kowkla123 ha detto:

    super schöner Beitrag, eine gute Woche wünsche ich dir

    • sherazade ha detto:

      Mia nonna, classe Novecento, mi raccontava che alle elementari faceva esercizio di bella calligrafia e dimostrandomelo avevo l’impressione che richiamasse sul foglio bianco
      Per fortuna in linea di massima le mie giornate sono abbastanza serena:~ diciamo che il più è fatto!
      Pare stia per piovere!
      Buona giornata anche a te

      Sherabientot 😗

    • sherazade ha detto:

      Caro kowkla,
      Grazie dei complimenti
      Buona e Serena giornata 🌷🍀🌹

  8. Ma Bohème ha detto:

    Le cartoline! Ho un amico che ancora desidera riceverle e le colleziona. Un’anima rara! Ovunque vada gli scrivo cercando le immagini migliori. No so se hai notato ma le cartoline di oggi esprimono il segno del tempo, ne ho trovate pochissime con foto aggiornate. In ogni caso le uniche che scrivo sono quelle a questo mio amico; be’ la prima che gli ho inviato ho persino sbagliato a scriverla 😀
    E che ne dici dei bigliettini di auguri di Natale che una volta mettevo in bella mostra sul cassettone? In effetti un po’ di nostalgia c’é.
    Ah, se ti serve un attendente io sono qui… 😉
    Baci!
    Primula

    • sherazade ha detto:

      Le tue sservazioni e la tua nostalgia sono le mie!
      Io nn faccio collezione nel senso stretto del termine ma certamente mi rendo conto che chiedere o meglio imporre la spedizione di una cartolina oggi come oggi è un’impresa ardua!
      Gli auguri di Natale sopravvive una carissima amica pittrice per passione che continua a mandare i bigliettini disegnati da lei con i suoi due gatti.
      Proprio l’altro giorno ho fatto un po’ di ordine e sono scappate fuori poche cartoline di questo ultimo anno ed allora mi è venuta in mente il post del 2010!
      Ricordo che Umberto Eco aveva fatto notare come la scrittura al computer avesse modificato la struttura del pensiero e se tu fai caso al testo di queste poche cartoline ti rendi conto che è proprio così o almeno a me pare quasi di toccare ogni singola parola.

      Sherabuonacena

      • Ma Bohème ha detto:

        Conservo una scatola di cartoline ormai ingiallite come un tesoro.
        Acuta osservazione di Eco nonché assolutamente vera. Sai che in genere io scrivo ancora a mano? Mi sembra di “vivere” ogni parola, di sentirla più mia.
        Buona giornata, soprattutto serena e non solo per il sole. 😘❤️
        Primula

        • sherazade ha detto:

          Mia nonna, classe Novecento, mi raccontava che alle elementari faceva esercizio di bella calligrafia e dimostrandomelo avevo l’impressione che richiamasse sul foglio bianco
          Per fortuna in linea di massima le mie giornate sono abbastanza serena:~ diciamo che il più è fatto!
          Pare stia per piovere!
          Buona giornata anche a te

          Sherabientot 😗

  9. keypaxx ha detto:

    Da pochi giorni ho scoperto della scomparsa di una cara amica virtuale, tra gli storici commentatori di splinder: ed è una ferita da cui sono ancora profondamente scosso.
    A tutto ciò va comunque aggiunto che le amicizie vanno coltivate: non si può pretendere di avere dei commentatori che ci seguano sempre e comunque, senza ricambiare più le visite e i commenti. Sostengo, da sempre, che un commento sia un sorriso scambiato tra persone che si incontrano per strada: tu continueresti a sorridere a chi si gira dall’altra parte? Magari una volta o due, ma se diventa abitudine…
    L’augurio per un sereno inizio di settembre.
    ^___^

    • sherazade ha detto:

      Hai proprio sintetizzato e reso ancor più chiaro il mio pensiero.
      MI sembra e lo dico senza supponenza di avere oltre 600 followers, nulla per chi ne ha mille piu mille e oltre, ma chi veramente lo è non è più solo un follower ma un amico/a con il quale si è instaurato un rapporto empatico il più possibile continuativo. Ecco! questo è.
      Ti abbraccio e ti ringrazio 🙂

      sheramentrefuoriaRomapiove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...