Raccoglimento

Turn your lights down low
And close your window curtain
It’s been a long long time
I kept this message for you girl
But I seems I was never on time
Still I wanna get through to you
On time on time ….

Abbassa le luci al minimo
E tira la tenda alla finestra
Oh lascia che la luna venga a risplendere ancora
Nelle nostre vite
E’ da lungo lungo tempo
Che serbo questo messaggio per te, ragazza
Ma sembra che io non sia mai stato puntuale

 

Oggi 6 gennaio ci lasciamo chi più chi meno un lungo momento di euforia.
Non indaghiamo. Ognuno di noi ha vissuto queste Feste come ha voluto e potuto, in grande caciara o in solitudine, con un senso di pace o con un profondo senso di abbandono acutizzato da suoni, colori e voci.

Vi dedico questa canzone : “Turn your lights down low” ( e Bob Marley è uno che se ne intendeva su tante cose) .

Riponiamo gli addobbi natalizi e iniziamo l’anno con un sorriso ma con determinazione perchè, suvvia, per citare ( e mi piace citarlo spesso !) un altro dei miei amori Ernesto Che Guevara :

“Bisogna essere duri senza mai perdere la tenerezza.”

proprio come di intitola la lunga biografia che di Lui ha scritto Paco Ignacio Taibo II quando apre così : “Una storia di gesta eroiche e di piccoli gesti quotidiani. La storia di un mito e il ritratto di un uomo, vagabondo, temerario e romantico, un uomo convinto che «bisogna essere duri senza perdere la tenerezza».

Buon anno mie care amiche e amici di penna, Vi lascio con una mia immagine ‘casalinga’ visto che ancora siamo senza riscaldamento e il freddo si fa sentire, eccome!

Siberia