Ma tu come ti chiami ?

IERI SERA MI SONO CALATA NELLA BELLA STORIA DI LAURIE UNA BAMBINA NEL PERIODO ADOLESCENZIALE E DUNQUE IN CERCA DI UNA SUA IDENTITÀ.
UNA PARABOLA EFFICACE E DOLCE CHE SI REGGE SUL SOTTILISSIMO FILO CHE DEMARCA I CONFINI DELL’APPARTENENZA DI SESSO.
GIRATO CON MEZZI SCARSISSIMI IL FILM REGISTRA, E IN ALCUNI MOMENTI DILATA, ESASPERANDOLI, I SENTIMENTI DI TUTTA UNA FAMIGLIA PICCOLO BORGHESE DELL’ENTRE TERRE FRANCESE ALLE PRESE CON UN ENNESIMO TRASLOCO PER LAVORO DEL CAPOFAMIGLIA.
LAURIE È UNA BIMBA DI DIECI ANNI, CON UNA SORELLINA PIÙ PICCOLA, BELLISSIMA, I LUNGHI CAPELLI ABBOCCOLATI, CHE GIOCA A FARE LA BALLERINA E ASSOMIGLIA E SI MUOVE COME LE MINIATURE DI QUELLE BALLERINETTE TENUAMENTE COLORATE CHE GIRAVANO SULLE SCATOLE CON I CARILLONS, COMPLETAMENTE DIVERSA DALLA SORELLA CHE OSTENTA CON IL SUO CORPICINO ANDROGINO ARIE DA MASCHIACCIO CHE LA METTONO AL RIPARO DA UNA TIMIDEZZA (E FORSE UN FEELING TROPPO STRETTO CON IL PADRE), PORTA I CAPELLI CORTISSIMI, VESTE MAGLIETTE EXTRALARGE SU PANTALONCINI ROSSI E PREDILIGE I GIOCHI DEI RAGAZZI.
L’OCCASIONE DEL CAMBIAMENTO DI CASA, UN FRAINTENDIMENTO INIZIALE CON UNA BAMBINA CHE DA SUBITO SI INNAMORA DI ‘LUI’ È L’EQUIVOCO CHE SPINGE LAURIE A CALARSI NEI PANNI DI MICHAEL. E CI RIESCE.
IL FILM NON FINISCE ‘RISOLTO’ E LASCIA L’AMARO IN BOCCA DOVUTO AL UN SENSO TRASLATO DI INADEGUATEZZA DA PARTE DEI GENITORI (E DEGLI ADULTI IN GENERE) A CAPIRE COME E PERCHÉ IL COMPORTAMENTO DI LAURIE SIA CONTRARIO AL LORO FLUIRE LOGICO DELLE COSE; E IL TENTATIVO CHE METTONO IN ATTO PER RIMETTERE IN ORDINE IL PUZZLE GENERA DOLORE IN TUTTA LA FAMIGLIA. SPIAZZA LA SORELLINA, DIVENTATA COMPLICE DELLA FINZIONE, CHE VEDEVA IN MICHAEL IL FRATELLO CHE AVEVA SEMPRE DESIDERATO MA FERISCE PROFONDAMENTE ANCHE LISA, LA BAMBINA AL SUO PRIMO AMORE E AL SUO PRIMO BACIO, CHE – TUTTAVIA – CON UNA SAGGEZZA SPONTANEA PRIVA DI SOVRASTRUTTURE CHIUDE IL FILM PACATAMENTE, DOPO IL CRESCENDO DI EMOZIONI, CHIEDENDO RASSEGNATA (“TANTO RUMORE PER NULLA”) A MICHEAL: “MA TU COME TI CHIAMI?”


 

Tomboy è un film del 2011 scritto e diretto da Céline Sciamma.

 

Annunci

60 thoughts on “Ma tu come ti chiami ?

  1. Rebecca Antolini ha detto:

    Ciao Shera, da una vita non vado al cinema.. poi guardo anche raramente la tv.. anzi cerco disperato on-line alcune vecchi film natalizie anni 30 -50 film americani magari anche in bianco e nero… cara abbi un buon weekend e un sereno primo avvento tante carezze a Sally ♥

  2. sherazade ha detto:

    Questo mia cara Pif è in rete
    ecco il link, se credi
    http://www.cb01.eu/tomboy-2011/

    sheracarezzina a Tatanka 😉 un abbraccio a te

  3. rodixidor ha detto:

    Una delicata recensione per un film delicato.
    Ma sarebbe stata una recensione altrettanto maiuscola se scritta in corsivo 🙂

  4. Georges 2679 ha detto:

    Un très beau extrait de film…Bonne fin de semaine..Bisous

  5. Dora Buonfino ha detto:

    Una situazione molto particolare questa vissuta dalle due sorelle. Molto interessante come storia. La rivelazione della preferenze della sorellina riguardo un fratello è forse ciò che più mi colpisce, per la sua influenza sui rapporti

    • sherazade ha detto:

      Ciao Dora in effetti sono rapporti contorti ma nello stesso tempo semplici frutto come il film sottolinea di un perbenismo strisciante e omofobo!
      credo che ti piacerebbe vederlo perché c’è molto da ragionare sul questo nodo irrisolto del maschile e del femminile e della sua ccettazione che nel film arriva dall’altra bambina quando con saggezza come a dire lasciamo perdere tutto il resto “Ma tu come ti chiami?”
      SherabuonWE

  6. avvocatolo ha detto:

    MA PERCHÉ TUTTO IN MAIUSCOLO TI SI È ROTTA LA TASTIERAAA?

  7. lamelasbacata ha detto:

    L’ho visto quel film! È delicatissimo ma efficace! Le scene iniziali se non ricordo male si svolgono in auto e la bimba gioca con il vento? Baci

  8. Sem ha detto:

    Splendida presentazione! Proprio MAIUSCOLA, come altri hanno già notato. Suggerisco l’alfabeto cirillico per la prossima…
    Baci baci

  9. Erik ha detto:

    molto interessante, sembra avere gli ingredienti dei film che piacciono a me… me lo segno…

  10. katherine ha detto:

    Deve essere molto difficile ritrovarsi in un corpo in cui non ci si riconosce, essere bambini e non trovare comprensione nei grandi, trovarsi soli e confusi ad affrontare problemi che gli adulti non hanno ancora superato…Alla fine, i più saggi sono proprio i coetanei, che non hanno preconcetti e stereotipi.
    Buon weekend!

  11. sherazade ha detto:

    Erik eticamente no tuttavia per le cose non troppo serie si può dare un colpo di spugna e non prendersi troppo sul serio!

    Sherachennhacapitolastranafirmapiusu?

  12. Laura ha detto:

    E’ molto bello, baci Shera, passa un bel weekend con la tua Sally, ti abbraccio, ❤

  13. il barman del club ha detto:

    non l’ho visto… molto bella la tematica, e la tua recensione lo fa apprezzare con la voglia di vederlo.
    Buon fine settimana Shera !

  14. Non ho mai visto il film. … conto di scaricarlo xchè ho l’impressione sia molto bello! Ti farò sapere! Abbraccio grande

    • sherazade ha detto:

      Ciao cara amica, noi che siamo eccentriche e ci seguiamo su G+ 🙂
      E’ molto interessante e come ho detto lo puoi vedere da youtube e su cineblog.

      sherabaciozzialcurrydipolloalcurry

  15. sherazade ha detto:

    Roma novembrina OGGI!!!

    sherabbraccircolari

  16. narrabondo ha detto:

    crescere…che fatica

  17. giselzitrone ha detto:

    https://secure.gravatar.com/avatar/22fa8fd7b474d6a8a0be842b837caccd?s=150&r=pg&d=mm
    Schöne Geschichte ich wünsche dir von Herzen einen schönen ersten Advent liebe Grüße und Umarmung Gislinde

  18. kowkla123 ha detto:

    wünsche eine gute Woche

  19. Julian Vlad ha detto:

    C’è molta tenerezza nella tua recensione, la stessa che nasce spontanea nel guardare il trailer. Grazie per la segnalazione, è un film che credo valga la pena vedere, e far vedere.
    Buona serata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...