Ieri oggi e domani?

Dai quotidiani di oggi, quasi ne avessi una premonizione ricordandolo io, prima ancora che accadesse.

Addio a Pietro Ingrao,

uno dei padri della Repubblica

172648886-97fc86da-f993-4439-aacd-c2d66342c87a

Era il 20 settembre 1990 quando Pietro Ingrao pubblicava questa sua brevissima, lungimirante  osservazione.

Era ritenuto Pietro Ingrao un politico in qualche modo sognatore ma fu il primo a dialogare con la Chiesa, a parlare di donne, di giovani e di diversità di genere.

Cosa ha fatto la politica da allora? Quanto pensiamo ci stia cadendo addosso non è una novità si trattava di essere lungimiranti l’altroieri, ieri e sopratutto di fare presto oggi perchè domani sarà, davvero, insostenibile costruire una nuova idea di pacifica convivenza tra i popoli.

Ecco dove siamo oggi. Parliamo di accoglienza ma chiediamo impronte digitali, temiamo il diverso il ‘coloured’, temiamo che venga invaso e messo a rischio il nostro miserrimo benessere.

Repetita iuvant, mentre il Vecchio Saggio supera i suoi primi cento anni

sherazade2011

“Se volete c’è una convinzione più di fondo che mi porto dentro da lungo, assai lungo tempo: che noi ci trasformiamo con gli altri, gli altri sono diversi, e sparsi e in cerca. Tutti siamo sparsi. La liberazione la si costruisce insieme.
Se mi permettete uno scherzo, a me piacerebbe molto, e da tempo, andare in convento. Ma poi è successo che non ci sono andato. Perché sono stato trascinato nelle città, nel tempo delle metropoli.
E lì si è in tanti, di tanti luoghi e di tanti colori.
E la libertà si costruisce là dentro persino il pensiero della solitudine.
Ce l’ha insegnato il vecchio Marx che bisognava costruire nel gorgo.
E lui di comunismo un po’ se ne intendeva.”
Pietro Ingrao – 29.o9.90

vietato

1990- 2015, e siamo ancora qui a guardare indignati e rattristati lo squasso del mondo che travasa nella nostra piccola Italia e la politica discutere…

View original post 212 altre parole

Annunci

35 thoughts on “Ieri oggi e domani?

  1. gli altri sono diversi, e sparsi e in cerca. Tutti siamo sparsi.
    Bello, molto bello.
    Un saluto
    Alexandra

  2. Sem ha detto:

    Mi sento di dire… che hai già detto tu tutto ciò che c’era da dire. È tutto qui.

  3. Sem ha detto:

    Un tempo per l’euro, il matrimonio omosessuale, i migranti… si sarebbero fatti dei referendum

    • sherazade ha detto:

      vero. Un tempo nn avremmo potuto concepire che la nostra Costituzione fosse modificata da collusi con Mafia (verdini) o ‘ragazzetti’ arrovanti (Renzi and co.
      Mala tempora currunt.
      abbraccixnoie…docciagratuitaxte 😉

  4. barNico ha detto:

    Senza andar troppo lontani, purtroppo cartelli simili a quello della foto, anni addietro, si trovavano anche in certe parti d’Italia contro gli italiani stessi.

  5. wolfghost ha detto:

    Bé, l’ipocrisia è un dato di fatto non solo della politica, ma dell’umanità stessa. Certo, una minoranza ne è… non immune, questo è difficilissimo, ma almeno non così pervasa, ma il resto “parla bianco e costruisce nero”. E’ così da tempo immemore e sarà così chissà per quanto. Questo ovviamente non deve fermare chi sta combattendo per cambiare le cose, anzi, è proprio per questo che esso serve. Se fossimo già “arrivati”… perché combattere?

    http://www.wolfghost.com

  6. il barman del club ha detto:

    tu parli di grandi uomini che non esistono più, e se esistono vengono accantonati per un concetto di attualità talmente edonistico da lasciare allibiti. Almeno, in Italia. Ora non lo so se questa deriva continuerà o ci sarà una risposta intelligente una volta toccato il fondo. Basterebbe solamente andarsi a leggere gli “scritti” di queste persone illuminate per avere un po’ di sole dentro…
    Buonadomenica!

    • sherazade ha detto:

      Mio barman prediletto
      Lo furono i nostri Padri Costituenti delle più diverse vite politiche che un forte senso etico. Ora siamo votanti o no in mano a questi cialtroni da Rischiatutto e vecchi volponi nn certo in odore di onestà.
      Sherabuonadomenicadisole

  7. egeriaterza ha detto:

    torno a scriverti che la politica avrebbe ancora bisogno della linfa vitale che hanno regalato uomini come Pietro Ingrao…hai detto bene, la nostra piccola Italia, per buona parte chiusa ed ipocrita, incapace di accogliere… grazie di cuore per il post, come sempre… un abbraccio!

    • sherazade ha detto:

      Egeria
      Ma xche noi tutti qui, e altre, che ci confrontiamo vediamo in termini tanto netti la deriva contro cui andremo a contrari quando CHI dovrebbe essere preposto ci racconta che alla fine, poi, tutto va bene attivando misure suicide?
      Grazie molte a te x i tuoi pensieri.
      Sherancorasolegialloro

  8. Dora Buonfino ha detto:

    Vorrei farti le mie condoglianze. So quanto tu fossi orgogliosa di averlo conosciuto

  9. tramedipensieri ha detto:

    Appena ho saputo il pensiero è andato a te 😦
    qualche giorno fa ho letto il tuo post che lo ricordava…come spesso fai…

    Un abbraccio
    .marta

  10. Antonio ha detto:

    il titolo del tuo post mi fa venire in mente un famoso film interpretato da Sofia Loren.
    Il tema dell’immigrazione è molto delicato quanto impellente e solo ora sembra che l’Unione europea lo stia scoprendo…

    • sherazade ha detto:

      Antonio, PI amava molto il cinema e partecipo’ con Visconti alla prima stesura di Riso amaro. Dunque, oggi, sposto la mia attenzione da ciò pre gia aveva previsto un grande statista, all’Uomo di grande spessore che è venuto a mancare.

      sherazadegrazie

  11. Georges 2679 ha detto:

    Nous parlons de bienvenue, mais en même temps il règne une méfiance vis à vis de l’autre. Il très beau cet article
    Bonne soirée
    Bisous

  12. katherine ha detto:

    Come sempre la storia non ha insegnato niente.L’uomo si è evoluto solo in apparenza, ma i pregiudizi ancora ottenebrano la sua mente. Qualche mosca bianca in grado di ragionare e dare la giusta importanza alle cose esiste, ma le sue parole, nella maggior parte dei casi, cadono nel vento.

  13. Georges 2679 ha detto:

    Bonne fin de soirée et bon dimanche Scherazade…..Bisous

  14. Julian Vlad ha detto:

    Parole sante, da parte di entrambi. Non posso che apprezzare, e sottoscrivere. Peccato che di uomini dello stampo di Ingrao si sia persa la semenza, e la specie stessa sia ormai estinta. Un vero peccato, per tutti coloro che restano a confrontarsi nella diversità, e si trovano a dover fare i conti con orde di diversamente cretini e intolleranti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...