Corsi e ricorsi

Tracy Chapman nasce a Cleveland nel 1964, comincia dalla gavetta strimpellando la chitarra, la strada le insegna, canta nei bar.
E’ autodidatta ma anche laureata in antropologia e cultura afroamericana, è anche nera ma in America si stanziano sostanziose borse di studio nelle migliori università a vantaggio delle classi più disagiate. Tutto quello che vede assorbe e traduce in musica.
Vince molti premi ed ha un enorme successo che non modifica l’angolatura dalla quale guardare il mondo: senza paraocchi, nel brutto e nella speranza che la società esprime

Nel 1988 esce il suo primo album Tracy Chapman mentre Cindy Lauper – per carità – cantava Girls Just Want to Have Fun, nell’aria i Sweet Dreams degli Eurythmics e Gianna Nannini cantava I maschi.

talking about a devolution – 1988 ne siamo certi?
“ Finalmente la situazione si capovolgerà”

“Non lo sai
Stanno parlando di una Rivoluzione
Sembra un sussurro
Non lo sai
Stanno parlando di una Rivoluzione
Sembra un sussurro
Mentre fanno la coda per il sussidio
Piangendo alla porta degli eserciti della salvezza
Sprecando tempo agli uffici di collocamento
Aspettando una promozione
La povera gente si ribellerà
E si prenderà la sua parte La povera gente si ribellerà
E si prenderà ciò che le appartiene
Non lo sai faresti meglio a correre, correre, correre
Ho detto che dovresti
Correre, correre, correre

Finalmente la situazione si capovolgerà.”