Un bel peluche

“Le persone spesso credono che io non abbia paura, ma è facile osservare nelle foto che precedono i miei salti le forti emozioni che provo mentre calcolo i rischi”.
Così ci teneva a sottolineare i suoi stati d’animo Dean Potter, tra gli atleti di sport estremi più famosi d’America.
Noto come Daredevil, dal nome del celebre personaggio Marvel – Dean Potter è morto qualche giorno fa durante la sua ultima impresa: il lancio con la tuta alare dal promontorio di Taft Point (2.286 metri d’altezza) che si affaccia sulla Yosemite Valley, in California.

Tuta alare

Insieme a lui, in molte delle sue imprese, la sua cagnolina Whisper.

cAGNOLINA wISPER
SCALATA

.. e finalmente una ‘meritata’ ancorchè difficoltosa sosta.

DUE

Ora, a me pare che nella, sulla, tuta alare, a guardare bene, la piccola Whisper non ci sia e che dunque sgambetti a terra, forse anche spaesata per l’assenza del suo padrone, e mi auguro che i nostalgici del brivido non la facciano diventare icona di un rischio che – lo dico sommessamente come va di moda oggi – non avrebbe mai scelto.

Mi rendo conto che avere una compagnia possa avere un effetto benefico ma mi chiedo quanta dose di egoismo vi sia nel costringere un essere ‘altro’ a seguirti nelle tue scelte spericolate.

Caro Daredevil, se potessi ti chiederei perché la cagnolina Whisper avrebbe dovuto condividere le tue spericolatezze e morire con te per qualcosa contrario alla sua natura guardinga di animale che del resto è comune a molto genere umano?
E, ancora, concedimi la provocazione, nel tuo zaino avresti messo tuo figlio?

Certo che no! ed io neppure esiterei sulla risposta ma ti avrei suggerito un bel peluche come quelli che accompagnano i bambini nella solitudine del sonno, nella paura dell’imprevedibile. Perchè in fondo questo eri, caro Dean, un bambino spericolato in equilibrio sul mondo.

EQUILIBRIO

(foto da LaRepubblica on line)

Annunci

37 thoughts on “Un bel peluche

  1. Rebecca Antolini ha detto:

    Se lui vuole vivere una vita da rischi e libero di fare… ma mi dispiace immensamente per la sua cagnetta Whisper … questo mostra che lui era egoista e non mostra nessuna responsabilità per questa piccola creatura…chi sa quante volte ha soferto Whisper durante questi lanciamenti… non dico alto ma non per il suo rispetto… ma per il buon senso… Pif

  2. Cix79 ha detto:

    questa notizia me l’ero proprio persa.. quella del cagnolino intendo.. è puro maltrattamento per me! E che nessuno lo ripeta dico io!

    • sherazade ha detto:

      cix scusami per il ritardo questi giorni sono un po’ frastornata saranno le primavere o la primavera che non arriva oggi dinuovo colgolfetto pesante(cotone). vedere il musetto della cagnola con la neve ghiaccita mi fa rabbrividire.
      Però ad essere onesta se nn è un selfie qualcuno altro doveva esserci (di sua sponte!).

      sheralsaportdimarmellatadifragolecheribolle 🙂

  3. gianni ha detto:

    Beh… appunto un bel peluche no? 😀

  4. Elena ha detto:

    Non conoscevo questa storia e concordo con l idea del peluche , baci

  5. Quanto condivido quello hai detto … ho pronunciato le tue stesse parole davanti al servizio del Tg che raccontava cOme “ha scelto” di morire!

    • sherazade ha detto:

      mia cara Favola,
      Hai visto il servizio in televisione? brrr ma certo che certe persone tutti i venerdì non ce li hanno e cmq non può essere ‘solo’ sprezzo del pericolo. La riceerca di una vita adrenalinica. Ho letto l’autobiografia di Reinhold Messner ed è pura ricerca e simbiosi con la natura.

      sherabuonacena

  6. Laura ha detto:

    Condivido quello che hai scritto Shera, e mi domando anch’io, avresti messo tuo figlio nello zaino? Un abbraccio dolce Shera a te e alla tua bella Sally, ❤

  7. leparoledinessuno ha detto:

    Bella riflessione.
    Grazie per averla espressa ! Se ne sente tanto il bisogno di riflessioni di questo tipo, proprio in questo periodo storico ‘stano’ ma neanche tanto !
    Ciao.

  8. rodixidor ha detto:

    Scegliamo noi la vita dei nostri cani ed è difficile già giudicare la felicità di un uomo figuriamoci di un cane. Tuttavia son sicuro che Whisper è stata molto più felice con il suo padrone finché c’è stato di tanti suoi simili che escono di casa solo per andare a pisciare.

    • sherazade ha detto:

      Ro’
      l amore di un cane si sa è incondizionato farebbe di tutto X amore e soprattutto x stare vicino al suo ‘compagno’.
      La mia domanda è diversa e verte sull egoismo di mettere in serio rischio l incolumità altrui, fosse anche di una ‘cagnolina’ per i propri Guinness X quello chiedo se avrebbe mai coinvolto duo figlio…
      SherasorridendoDaterra

  9. tramedipensieri ha detto:

    Ha sconfitto la paura.
    Per il resto non mi sento di dire niente molte persone mettono a rischio anche la vita dei loro figli anche solo e semplicemente quando corrono in auto.

    Un abbraccio
    .marta

    • sherazade ha detto:

      Marta chissà “Dio sa ” se fosse proprio necessario per lui e x molti altri mettere volutamente, platealmente in gioco la propria vita.
      A me interessava rimarcare la ccrudeltà in cui i media hanno visto tenerezza nel coinvolgere un altro essere vivente. Non credi che simili altezza nn nuocciono così come il gelo?
      Quanto a me se ho Sally in macchina o in situazioni di pericolo tendo a proteggerla come un bambino.
      Sherastranashera

  10. Miriam ha detto:

    Brava Shera, il concetto della responsabilità su gli altri, l’amore incondizionato senza poterne verificare le scelte,sono opinioni che esprimi con onestà mentale e scevre da buonismi e giudizi omologati.
    Lui indubbiamente un bimbo spericolato, della cui fine mi dispiaccio ma non è un tipo di morte che mi addolora. Che ci siano altri spericolati e che mettano in pericolo altrui vite, non minimizza i comportamenti.
    Un abbraccio

    • sherazade ha detto:

      Miriam
      Il tuo pensiero e’la ciliegina sulla mia torta Cioè arricchisce l’ insieme.
      Il principio della libera scelta ha orizzonti infiniti e dunque che ognuno sia libero senza coinvolgimento altrui di viivete e di morire (tocco qui il tasto del fine vita ) Come gli aggrada. Hai ragione ben altre morti toccano il cuore come quella di un operaio in nero che cade, senza imbracatura, da una impalcatura.
      Sherabbraccicaricarifreddiventosissimi

  11. loscalzo1979 ha detto:

    Qui onestamente amore per l’amico animale ne vedo poco, vedo ma tanto esibizionismo

    • sherazade ha detto:

      fermo restando che ognuno faccia della sua vita, entro certe regole, ciò che gli aggrada ma anche qui dico una banalità che più banale…ma perchè di legge a me impondo il casco anche in bicicletta e poi si esaltano Guiness dove morire sarebbe il meno peggio?

      sheramidomandoedico

      • gianni ha detto:

        Anche questo tipo di personaggi ha una sua utilità, sono i poeti maledetti del limite umano. L’importante è che lo si capisca.

        • sherazade ha detto:

          ‘poeti maledetti del limite umano’
          immaginifico confronto.
          Vedi che faccio bene io a ‘frugujatte’?
          sherahmenomalechesontestards

          • gianni ha detto:

            Non si possono comprendere certi personaggi, se si pensa subito che lo facciano per amore dell’adrenalina, o della bella vita che lo sponsor di turno gli permette di fare.
            Te ne rendi conto subito che questi, ci credono davvero in ciò che fanno, altrimenti non lo farebbero così bene; esattamente come quando si va in moto e si cerca il limite, qualche volta si cade. Può essere un errore di valutazione oppure un imprevisto.
            Riguardo il cane, mah, come detto non c’è molto da aggiungere e spero che non ci siano emuli da selfy in quota con poveri gattini, pesci rossi e cagnolini al seguito.

  12. Georges 2679 ha detto:

    Il y en à qui n’ont pas froid aux yeux…le chien aime aussi sauter. J’adore la dernière photo sur la corde.
    Je te souhaite que tu aura un peu de soleil durant ce week-end.
    Bonne soirée et bon dimanche.
    Bisous

  13. Gregorio Leone ha detto:

    D’accordo con te! 👏🏻👏🏻👏🏻

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...