‘quante volte figliola…’

 

Ho trasgredito la mia regola ‘Mai con un uomo sposato’ soltanto una volta
epperò quell’uomo era mio marito.

Il matrimonio non era per noi e anche dopo la nascita di nostro figlio abbiamo per un certo periodo continuato a vivere separatamente.
Poi lui ‘per ragioni troppo lunghe e tortuose’ mi ha chiesto in sposa ed io, malauguratamente, ho accettato in un giorno di lavoro, solo i testimoni e alla fine mancavano gli anelli che in fretta e furia mia madre scese a comprare da un tappezziere: due anelli da tenda! Eppure fu un matrimonio simpatico ed io so che ero molto carina con il mio bouquet di bianchi  ranuncoli  e violette. Piccola digressione sentimentale ma consentitemela.

Inaugurata una casa nuova e dopo un anno io gli ho tirato addosso, anche qui ‘per ragioni troppo lunghe e tortuose’, il tavolino di cristallo del soggiorno poi sono andata in terrazzo e gli ho sradicato le sue belle piante che curava tanto meticolosamente, tutto sua madre cresciuta a pane e Orsoline.

Naturalmente c’era l’ “altra” e naturalmente era totalmente diversa da me non fosse altro perché era magrissima e, diciamola tutta, ‘borgatara modaiola.

Separazione consensuale. Lui veniva quando veniva a prendere il bambino che aveva tre anni la mattina e lo riportava a casa la sera poi aspettava che si addormentasse e andava via.

Poi un giorno, una domenica più o meno estiva mi chiese di andare con loro al parco del Circeo. Fu una giornata molto piacevole, il bimbo che non capiva niente dalla felicità, lui ed io affettuosi.

Finimmo a letto insieme e furono scintille come era prevedibile. Lui non si fermò a dormire perché a casa lo aspettava l’ “altra”.

Cominciò per entrambi un periodo di amanti sul filo di rasoio che si rincorrevano e di nascosto si incontravano all’ora di pranzo o nel primo pomeriggio e poi le domeniche al mare e sempre, dopo, lui se ne fuggiva mentre io mi crogiolavo contenta come una un’allocca per averla fatta in barba a quella…stronza ladra di mariti ed essere sulla buona strada di riprendermi il maltolto.

Era talmente eccitante! andavo a mille e avevo tutto di nuovo sotto controllo e l’estate passava e un pensiero maligno lentamente cominciò a insinuarsi e finalmente costruii un ragionamento compiuto:
‘Bella scema ma cosa credi che una situazione così non farebbe gola ad ogni uomo?
L’amante in carica tradita con la moglie che ‘sto giro fa l’amante e dunque nessuna delle due ha nulla da pretendere’.

Due piccioncelle con una ‘fava’ è proprio il caso di dirlo.

Improvvisamente rinsavita ho chiuso la mia relazione con il mio amante, mio marito, e a dirla tutta lui ci rimase di cacca.

 

25 thoughts on “‘quante volte figliola…’

  1. cordialdo ha detto:

    Meglio essere rinsavita tardi che mai. Hai mai pensato se la cosa fosse stata al contrario? Tu moglie con amante e marito , come normalmente succede ? Lui per quanto tempo credi avrebbe resistito?
    Ciao. buona notte caliente. Shera. Osvchesisciogliedalcaldoperò.

    • sherazade ha detto:

      Osvi

      forse nn hai capito o nn ti sei spiegato il mio amante era MIO marito che con me, moglie separata, tradiva l’amante in carica!
      alla fine ho cambiato il titolo al post eppure il calinte di Roma ossignu come calienta.

      sheragoodnight

  2. Fedifrago ® ha detto:

    Se fosse tornato in casa con te avrebbe continuato a tnere l’altra come amante ….in uno scambio delle parti senza fine

    • sherazade ha detto:

      Per quel che mi riguarda
      ‘Errare è umano, perseverare diabolico’ non era da me.
      Da allora non ho più vo.lu.to convivenze.
      Sono una romantica la quotidianità l’ho sempre vissuta come privazione.

      sheramarsisìnsintesiognunoacasasua

  3. Rebecca Antolini ha detto:

    provo sempre essere tutto, amante, moglie, amica, infamiera (a volte anche la sua p…….a 😀 ) ma mai la sua mamma … e questi dico sempre quando lui mi stressa NON DONO LA TUA MADRE 😀

  4. tuttotace ha detto:

    Io rinsavisco sempre. Sempre troppo tardi.
    Ora mi fermo un po’ a pensare alla tuo sillogismo quotidianità – privazione. Buona giornata.

  5. giselzitrone ha detto:

    Gruß und einen schönen Tag ja die Menschen sind schlimm daran haben ein hartes Schicksal.Grüße und Freundschaft.Gislinde

  6. sabato83 ha detto:

    Wow, che storia. Comunque credo tu abbia preso la decisione migliore…

  7. crimson74 ha detto:

    Se non vi foste sposati, avreste evitato un sacco di problemi; per alcuni le relazioni funzionano solo se si conservano degli ‘spazi’; evidentemente, tuo marito fa parte della categoria: funziona sono con la donna – ‘amante’, senza troppi vincoli, soprattutto giuridici. W LA LIBERTA’!!! :

  8. Moralia in lob ha detto:

    Non ho capito cosa significa quotidianità= privazione…
    Per il resto brava, non è facile, mai.

    Ciao

    • sherazade ha detto:

      Daniele
      era riferito a una parte di commento. Intendo dire che per me, ovvio il quotidiano mi priva della tensione e dell’energia dell’amore.

      sheradegustibusmaognunoacasasuaèmeglio

  9. Topper ha detto:

    Sembra che non abbia mai avuto le idee chiarissime. Tu invece sì.

  10. interrotta ha detto:

    amante del mio ex marito…

    dopo attenta analisi e riflessione

    no

    nemmeno nella mia prossima vita.

    🙂

    I.

    • sherazade ha detto:

      ma in fatti Interrottina cara 😉
      pero, attenta| mai dire mai xchè le cose più assurde sono dietro l’angolo e un venerdì manca un po’ a tutti-e.

      sheryncaVOLATALMAXImOOO

  11. lupokatttivo ha detto:

    Sei na grande!!!!! E lo sapevo io 😉

    • sherazade ha detto:

      Dai lupetto c ero caduta con tutte le scarpe ma però devo ammettere che far l amante x  passione e brividi era un po come in un film a luci rosse …ops…
      sherapunibondautoaccusata

  12. sallychef ha detto:

    🙂
    ho sempre immaginato …… se lui avesse l’amante? glielo lascerei, tutto! ora che potrebbe cominciare ad avere problemi di prostata 😀 😀 😀
    la quotidianità è uno stato mentale, io preferisco non pensarci 😉
    besos
    Sally

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...