Il “Per sempre” e Ben Harper

Not talkin’ ‘bout a year
no not three or four
I don’t want that kind of forever
in my life anymore
forever always seems
to be around when it begins
but forever never seems
to be around when it ends
so give me your forever
please your forever
not a day less will do
from you

ma io no, io no
non dirò ‘’per sempre ‘’ a caso
e ora spero di trovare
al mio ‘’per sempre ‘’ una casa

allora dimmi tu ‘’per sempre ‘’
per favore, dimmi ‘’per sempre ‘’
non un giorno di meno starò
da te”

Non so quanti di voi conoscano Ben Harper. Io l’ho (ri) visto questa sera a Che tempo che fa e mi sono ricordata il ‘nostro’ incontro di luglio del 2012
perchè con una mia amica che compie gli anni un giorno prima di me ci siamo regalate il suo concerto. Succede ogni anno da tanti anni e che concerti!

Il padre di discendenza afroamericana e Cherokee, la nonna materna russa, ebrea immigrata dalla Lituania, Ben Harper è quello che si può definire figlio del grande melting pot americano.
Cominciò ad appassionarsi alla chitarra lavorando nel negozio di musica della madre diventando via via, a partire dal primo album del 1994, un chitarrista e compositore originale senza troppi fronzoli (almeno a detta di mio fratello Francis, musicista anche lui) spaziando dal folk al reggae e al funk e proponendo nei suoi concerti versioni originali dello stesso testo con parecchie improvvisazioni.
E’ un artista impegnato, riservato, attento agli ‘umori’ sociali.
La mia personale fogorazione avvenne con il suo secondo album ‘Fight for your mind’

Ora sapendo bene che tutto puo’ essere approfondito su Wiki io aggiungo, da donna frivola qual sono, che è anche un bravissimo surfista e – ça va sans dire –
nel surfing indispinsabile è avere un bel fisicaccio e Ben…
oh quanto Ben di Dio!

E adesso musica.

Annunci

21 thoughts on “Il “Per sempre” e Ben Harper

  1. cat ha detto:

    Last snow greetings from Alberta … smiles … Love, cat.

  2. interrotta ha detto:

    “….oh quanto Ben di Dio!”

    sheraseistupenda 🙂

    [LELaBb
    RaSoR
    riDoNo]

    I.

  3. Eleonora ha detto:

    …Daje!! …no, a parte gli scherzi, lo conoscevo solo di nome questo Ben Harper… E ier sera l ho visto, con sua madre… Mi ha fatto pensare al film A proposito di Davis, in cui ci sarebbero stati bene tutti e due!! Approfondirò …

  4. Moralia in lob ha detto:

    Dal vivo è ancora più bello 🙂

    Buona domenica Shera

  5. tramedipensieri ha detto:

    Super!
    …in tutti i sensi 😉

  6. cordialdo ha detto:

    Non conoscevo e non ho visto “Che tempo che fa”. L’ho ascoltato dal video e mi è piaciuto molto.
    Qui giornata stupenda di sole ma un po’ ventosa ma ci ha permesso di scarpinare sui sentieri alti e promette bdne almeno sino a giovedì prossimo. Speriamo che non ci ripensi: sarebbe un bel regalo per il mio prossimo compleanno! Ciao Shera, buon pomeriggio, spero che domani sia molto bello anche da voi. Osv.

    • sherazade ha detto:

      Osv
      mi fa molto piacere tu abbia apprezzato questo autore così personale e insisto schivo.
      il tuo compleanno? Dicci quando. Io tengo così tanto ai miei. …sono tappe sempre importanti perbacco!

      Sheraventogelidolanapesante

  7. banzai43 ha detto:

    Ciao shera. Il “Per sempre non esiste!”, La musica sì! L’amicizia … forse, l’Amore è come ore di sole intenso in mezzo a due grandinate,
    La famiglia? dipende! Chi ha culo e chi no; ricca sempre di incertezze distribuisce senza rispetto gioie e dolori. Qualche volta toccano ambedue le componenti, lo sfigato becca sempre il peggio. Di totalmente fortunati non ne conosco.
    Filosoficamente si chiama “vita”, ma al di là del nome nessuno ha capito bene cosa sia.
    Un abbraccio sinistrorso. Buon inizio di settimana.

    banzai43

  8. sherazade ha detto:

    ciao a te banzai
    ho scelto questa canzone perchè il ‘per sempre’ che racconta mi rappresenta:
    forever always seems
    to be around when it begins
    but forever never seems
    to be around when it ends
    Il per sempre, credo, sia importante sia onesto poi, per quel che m riguarda dura intensamente quel che dura.
    Non mi sono mai fatta illusioni sull’amore ma all’amicizia credo assai di più: ci si dona senza contropartita, senza ‘immolarsi’.
    La famiglia, hai ragione è così complicato gestirla anche nelle migliori delle ipotesi.
    La vita? mah per stasera è una cosa troppo seria da trattare.
    MI prendo il mio abbraccio sinistrorso con grande piacere per la sua ra

    sherancoragrazieebuonlunedìmartedìmercolediecc

  9. giselzitrone ha detto:

    Einen schönen Tag für dich schönes Konzert.Ich wünsche dir eine gute neue Woche liebe Grüße und Freundschaft.Gislinde

  10. il barman del club ha detto:

    grande professionista e bravo interprete, soprattutto nei primi dischi; è sempre un piacere ascoltarlo…

  11. Topper ha detto:

    Ben Harper l’ho visto qualche anno fa, dal vivo si apprezza ancora di più. Tra l’altro, ad un certo punto, è salito sul palco con lui Eddie Vedder con il quale sono molto amici. E la sera, Ben ha ricambiato salendo sul palco con i Pearl Jam. Giornata indimenticabile quella.

  12. sherazade ha detto:

    Che buffo caro Top c ero anch io. Molto emozionante. Infatti Harper è dal vivo che da meglio interagendo e reinventandosi.
    Shera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...