Esplosione di primavera

Aria di primavera. La si sente leggendo qua e là.
Ad alcuni prende come un prurito ‘laggiù’ a risvegliare il torpore dell’inverno.

I parchi sono un tappeto di margherite e

se guardi insù vedi insospettabili rami secchi (ri)fiorire

Nei prati del fine settimana bambini piccolissimi e altrettanti cuccioli identici nello spaesamento di tanta luce corrono sino allo sfinimento e crollano a terra

Io secondo la vecchia tradizione di famiglia faccio le pulizie di Pasqua e comincio dai libri, e l’operazione è lunga, appunto, una Quaresima perché ogni libro che spolvero vale la pena di essere riaperto.
Nei primi scaffali, quelli bassi, ci sono i libri ‘di donne’ una riserva al femminile, e sono molti, scritti da donne o ritratti di donne perché nelle mie priorità a parità di condizione sono questi i libri che scelgo.

Foto Sherazade, Roma, Marzo 2014 –  Parco delle Valli

Discorsi a tavola di Caterina Lutero, nata von Bora

“…Questa sarebbe una similitudine per te, Martino? “La parola è d’argento e il silenzio è d’oro?”
Sempre ci ammonisci:
“La donna taccia all’interno della comunità!”
Il nostro silenzio sarebbe dunque d’oro.
Per lo più io mi trascino dietro il mio silenzio come una grossa pepita d’oro e cerco di convertirlo nella moneta spicciola del fare quotidiano.
Tu dici che lo spirito dev’essere nutrito ogni giorno con la lettura e la preghiera, da che esso dimentica sempre tutto da capo. E come per il nutrimento materiale, uno si nutre ed espelle, qualcosa lo usa e il resto si trasforma in grasso.
La parola da sola è troppo poco e l’azione da sola è troppo poco, perciò l’uomo e la donna vivono insieme, per completarsi a vicenda. E se la mattina io non tirassi le tende e non dicessi:
“Martino si fa primavera!”
tu non te ne accorgeresti neppure.
Ma mi stai a sentire, Martino? Che Iddio benedica il tuo sonno.”

‘Se tu avessi parlato Desdemona’
Discorsi immaginari di donne arrabbiate
di Christine Bruckner


.

Annunci

25 thoughts on “Esplosione di primavera

  1. Rebecca Antolini ha detto:

    In questi giorni eraviamo al mare… Tatanka era stra felice… si si vede proprio la rinascità della natura… serena serata carissima

  2. Francesca ha detto:

    ..se ci penso… anche io quando inizio a fare le pulizie di primavera – cosa fra l’altro terapeutica, almeno per me – la prima cosa sono sempre i libri. Finisce sempre malissimo, io sommersa da volumi e volumi, pentita di non aver letto abbastanza, senza poter nemmeno raggiungere il letto. A mezzanotte circa. Adoro risistemare i libri. Il problema è come ritrovare amici che non senti da tempo, tutti insieme: starei a parlare per ore.

    • sherazade ha detto:

      Fracesca,
      identica situazione. dire che sono arrivata a meta (delle prime due mensole) è un eufemismo. ed a ogni pulizia sono più i libri che torno a mettere in evidenza da rileggere che quelli che riprendono la loro postazione.

      sherauncasinosipo’dire?

  3. vetrocolato ha detto:

    Si, l’ho notata anche io quest’esplosione di cui parli.
    La luce, il sole, il caldo..
    Io sono una da inverno.
    O si, meglio l’inverno.
    E le pulizie di pasqua, le ho fatte il giorno di natale.
    Nuoto al contrario.
    Buona serata Sherazade.

  4. Da fan del mitici “Banco” non posso che apprezzare questo post. E poi la prima “mi garba un monte”
    ancheselallergiamimassacramaremmagnuda.

    • sherazade ha detto:

      Pinocchio a dirla tutta il ‘Banco’ in un epoca che ero tutta anglofona Genesis, Yes, The moody blues, è stato, forse, l’unico gruppo italiano che ho sempre seguito insieme alla PFM 😉
      Per l’allergia per quanto assurdo dovresti girare con la mascherina. Mio figlio in moto ha risolto così.
      Per le parti pruderecce….well non devo essere io a dirtelo 😉

      sheraoggildentistahiahiahi

      ps e non ps ma importante omissione. Quando è mortoFrancesco in cuor mio ho pianto.

  5. katherine ha detto:

    Ah che bella la primavera! Sembra essere arrivata anche qui, con giornate calde, luminose e tanti fiori. Siamo passati dal piumino al golfino, incredibile! Speriamo che duri!

    • sherazade ha detto:

      Kathy
      ma Luigi vive a Torino e dice che la Primavera non c’è ancora.
      Mi sa che gli uomini son un po’ tutti come il Signor Lutero: o pensano e dormono, più spesso dormono ma dicono di pensare 😉
      sheraciobellamicamiaprontaxlevacanzepasqualine? Baci

      • katherine ha detto:

        Allora…domenica sono uscita con la giacca e ho dovuto togliermela per il gran caldo. Di fatto, intorno a me c’erano solo persone con al massimo un golfino addosso, per non parlare di chi stava già in maniche corte. Ieri e oggi la situazione non è cambiata, anche se mattino e sera sono ancora freschi. Sbocciano i fiori, spuntano le gemme…se non è primavera questa! E i termosifoni in casa, con termostato a 21 gradi, non si accendono più.

  6. luigi ha detto:

    ma siamo ancora in inverno…che pulizie fai????
    aspetta no????
    e poi chi l’ha detto che l’inverno è già finito???

  7. crimson74 ha detto:

    Se mi dovessi mettere a fare le pulizie di primavera io, avrei bisogno di noleggiare un box per accumulare la roba temporaneamente spostata… non è proprio cosa, preferisco piccoli interventi ogni tanto… 🙂

    • sherazade ha detto:

      Cri’
      non dico quotidianamente ma ‘piccoli interventi’ sono la routine. I libri mmmmm mettili giu’ spazzolali xbenino, una cosa e un’altra un paio di volte l’anno quelli susu’.

      sherachesoooooole

  8. Topper ha detto:

    L’ho sentita pure io, la primavera. Eppure non c’è ancora. Siamo noi a vederla e cercarla. Prepararci per accoglierla, facendo pulizie o andando al mare. E intanto lei ci guarda e se la ride.

  9. Andrea Magliano ha detto:

    Belli i bau bau! Io ho una gatta che secondo me è in realtà una tigre siberiana in incognito eheh Qui la primavera è arrivata e sembra già essersene andata, ci aspetta di nuovo una settimana di pioggia… Due pallottole 🙂

    • sherazade ha detto:

      Andreuhuhuh che dolor…
      visto che me lo chiedi così affettuosamente dal dentista ho scoperto che dovrò fare una cura canalare e scapsulare (si dirà così?) un dente e… vabbè almeno adesso so ma tale e tanta è l’antipatia per il dentista che tra ‘il dire e il fare…ce core’.

      Dici che da te pioverà? Ti faccio un bellss regalo e magari in cambio mi dici anzi ci scrivi le tue impressioni (resta aperto il discorso de Il vecchio e il mare 😉

      Le voila
      http://www.cineblog01.tv/?s=il+labirinto+del+fauno

      Sappimi dire perchè è uno dei film più importanti che ricordo sia per il tema (il franchismo) sia per la mescolanza forte di un mondo onirico che ha molto a che fare con le autodifese che nell’orrore vengono poste in essere.

      sheramagrazieunabbraccioriconoscente

      ps. Cineblog non è un sito pirata!

      • Andrea Magliano ha detto:

        Ci credo per l’antipatia verso il dentista e non ti invidio, né invidio i dentisti eheh Accetto il regalo e sappi che ‘Il labirinto del fauno’ fa già parte della mia videoteca 🙂 E’ da un po’ che non lo guardo e ho bisogno di una revisione, né sono propriamente un fan di Del Toro. Ricordo però che mi era piaciuto sia nella trama franchista sia in quella più fantasy (adoro il mostro con gli occhi sulle mani!) 🙂 Appena riesco condividerò il mio pensiero 🙂

  10. sherazade ha detto:

    Kathy
    forse il caro Luigi è un po’ come il signor Lutero? Forse lo sono un po’ tutti gli uomini?

    sherabuonanottemezzanottegiustagiusta

  11. abdensarly ha detto:

    Evviva la primavera che mette scompiglio….Vasco docet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...