Dove sono Io?

“Contemplando i musi dei cavalli e le facce della gente,

tutta questa vita correre senza rive sollevata dalla mia volontà

e che corre a precipizio verso il nulla

nella steppa purpurea del tramonto

spesso penso: dove sono IO, in questa corrente?”  (Gengis Kahn)

 

La Mongolia è un antico impero di ghiaccio, di sabbia e di foreste, rimasto come sospeso nel tempo.    L’asprezza del suo territorio ha in parte isolato il paese che è sopravvissuto allo scorrere dei secoli nella propria diversità nomade e selvaggia. 

Melanconicamente,  guardando al mio Paese disastrato nei suoi territori e nelle persone anche io,  con lo sgomento che è proprio della lungimiranza  dei grandi, ma certo io grande non sono, mi chiedo

“Dove sono io?”