razzismo e stupro

Ma voi non credete che sia meglio che io mi lasci andare a pensieri (stupidamente) bucolici che volano su ali leggere, piuttosto che fare ripiombare tutti noi in un mondo malsano e mefitico dove una donna contro un’altra donna sventola l’oltraggioso  spauracchio dello stupro semplicemente perché quella sua sorella è diversa da lei per il colore della pelle?

Come può sentirsi una donna, ancorché intelligente, impegnata socialmente, ministro del nostro Governo e che per il Governo cura per l’appunto  le Pari opportunità di noi donne nella società, se proprio  un’altra donna ancorché stupida, rozza, ignorante, “in un momento di rabbia”  invia attraverso un megafono come FB (ma quante schifezze hanno voce in questo libro faccia!) la proposta di stuprarla?

Ma che figura ci facciamo noi tutte e tutti  se al nostro Paese non solo viene riconosciuto il primato del razzismo  ma, ora, appesantito dall’aggravante  di una ‘punizione’, di un’altra piaga,  come lo stupro che tentiamo con ogni mezzo  di contrastare cercando di insegnare soprattutto agli uomini il rispetto e la tolleranza? Sorellanza? ma di cosa parliamo. Dove la solidarietà del movimento di Se non ora quando?

Ecco,  ho detto anche troppo con la certezza che il troppo non basti ancora e il silenzio sia la preghiera.

Annunci

21 thoughts on “razzismo e stupro

  1. raimondorizzo ha detto:

    Il razzismo è una patologia mentale

    • sherazade ha detto:

      caro omonimo
      purtroppo la legge 194 ha chiuso (meritoriamente) i manicomi ma se il razzismo fosse patologia mentale sarebbe il caso di mettere costoro nei CPA e tenerceli sino a che non imparano loro sulla loro pelle il razzismo.

      sherabuonagiornatavenire

  2. ideeintavola ha detto:

    Ma veramente?? sono un po’ fuori dal mondo dell’informazione…ma la gente è pazza!! bah

    • sherazade ha detto:

      Si, Sonia

      succede:
      “E’ stata espulsa dal Carroccio Dolores Valandro, detta ‘Dolly’, consigliera leghista di quartiere a Padova che ha pubblicato su Facebook la foto del ministro per l’Integrazione Cècile Kyenge, e la scritta (tutta in maiuscolo): “Ma mai nessuno che la stupri, così tanto per capire cosa può provare la vittima di questo efferato reato??????? Vergogna!”.
      La ‘signora’ faceva riferimento al presunto stupro di un nord africano ai danni di due donne dei paesi dell’est europeo.
      Una sorta di legge del taglione.

      sherancoratantiauguridibuonprimoanno:)

  3. Rear Window ha detto:

    E pensare che la suddetta signora leghista rappresenta (o per fortuna rappresentava) pure le istituzioni! Quanta ottusa e colpevole ignoranza!

    • sherazade ha detto:

      rear window
      e Crimson,

      quello che più mi fa male, mi stordisce è che- ben oltre il razzismo che in Italia c’è, nei migliori dei casi anche solo strisciante – una donna possa augurare ad un’altra donna di subire un danno tanto devastante come lo stupro. Orribile.

      sheraunanticipodibuonfinesettimana

  4. lucianaele ha detto:

    Senza parole !
    Ti auguro un ottimo fine settimana allietato da un bel sole!
    Un sorriso,
    Luciana

  5. crimson74 ha detto:

    La Lega da sempre usa il razzismo come ‘base’: poi di loro magari non sono manco razzisti, ma siccome è una formazione politica che del razzismo ha fatto un caposaldo… non è un caso che, proprio in un periodo in cui il partito se la vede brutta, stiano usando il Ministro Kyenge per tornare al ‘vocabolario’ delle origini, molto probabilmente per ‘fidelizzare’ la base… e poi escono personaggi come questa, evidentemente alla ricerca di consenso e visibilità in un partito allo sbando…

    • sherazade ha detto:

      Per fortuna visti i tempi bui gli stessi dirigenti leghisti si sono dissociati ed hanno espulso la madama perchè la virulenza di quel commento su FB andava oltre il ‘semplice’ insulto razzista.

      sheravanticonilsolemapocalucevera

  6. sportelloutenti ha detto:

    La rappresentante leghista ha stuiprato….la sua e la nostra intelligenza e sensibilità. Non ci sono parole, cacciarla dal movimento è il minimo.

  7. vitadigusto.IT ha detto:

    Penso che solo gli stupidi fanno delle ideologie inventate da altri il loro leitmotiv quotidiano e mi vergogno per loro. Sono persone prive della capacità di pensare col proprio cervello, tanto da non capire che almeno per decenza dovrebbero stare zitte. (Ho sempre il dubbio che li abbiano messi li appunto perché NON pensanti).

    Questo squallore urlato dai leghisti e company si è già ritorto contro di loro. Mi piacerebbe poter dire “Non ti curar di loro, ma guarda e passa …”

    Invece ho deciso di lasciare qui un commento per testimoniare la mia indignazione ed anche il mio fastidio per la stupidità.

    Ciao PrincipessaSherazade,

    EssE

    • sherazade ha detto:

      Ed hai ragione e te ne sono grata, io in primis e tutte noi donne che per buona parte ancora non sappiamo coniugare la sorellanza come legame super partes.
      Anche io penso che la stupidità, l’arroganza e la violenza si commentino da sole ma se almeno noi non puntiamo il dito potrebbero passare come messaggi di cui si conosce l’esistenza ma che ‘Che ci vuoi fare?’ No, indignamoci.

      sherauninchinoprincipescoeunaugurioperilWE

  8. wolfghost ha detto:

    Non dobbiamo riconoscerci in una singola voce e nemmeno in un gruppo di voci minoritario. La “figura” l’ha fatta questa tizia e quelli che l’hanno eventualmente appoggiata, non certo te, me o quanti altri se ne sono debitamente distanziati.
    E di imbecilli ne è pieno il mondo, non solo l’Italia 😉

    http://www.wolfghost.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...