Spes, ultima dea

Scusate se ancora mi prendo qualche giorno,  mantenendomi a distanza di sicurezza  dai buoni propositi, dalla prima pagina bianca che vorrò scrivere in bell’ordine come si fa  il primo giorno di ogni primo giorno di scuola.
Il mare d’inverno

mare

La collina umbra,  home sweet home

SolediGennaio

Spes, ultima Dea

ESPOSITOorchi1993_BIG

In effetti è stato un anno terribilis, questa eloquente immagine (presa dal web)  potrebbe testimoniarlo ma nella sua austerità luminosa io riesco a leggere una speranza.  Speranza che desidero condividere con voi e che venne espressa,  rimanendo ancora  oggi troppo attuale da Martin Luther King.
“Amici,  so che questo è un tempo difficile.
Eppure ho un sogno.  Sogno che un giorno,
in ogni città e villaggio e ghetto del mondo,
saremo capaci di trasformare
le montagne della disperazione
nella pietra della speranza.”