donne dagli occhi grandi

“La zia Daniela s’innamorò come s’innamorano sempre le donne intelligenti:
come un’idiota”.

Il microcosmo della città messicana di Puebla si trasforma in un grande universo femminile animato dalle avventure struggenti e improbabili delle “zie”: donne capaci di tirarci per i capelli nei loro sogni non privi di passione spregiudicate, con originalità inedite che ognuna di loro imprime al tran tran quotidiano.

“Donne dagli occhi grandi”

di Angeles Mastretta, racconta di donne ma è un libro che una volta sul comodino cattura anche l’attenzione maschile per il suo modo ora ironico ora delicato, struggente ma mai banale,  di descrivere gioie infinite e  ferite incurabili di un sentimento chiamato ‘amore’ dal quale,  si mormora,  nessuno può – almeno una volta nella sua vita –  trovare scampo.
In attesa dei ‘botti’ di fine anno, satolli e parzialmente acquietati  dal buon sapore dell’ultimo della prima serie di dolcetti vari….buona lettura.