à but de foufle

Finiti gli effetti benefici delle vacanze nel senso che ci si è mossi un pochino di più, un tuffetto al mare ‘dietro l’angolo’ ce lo siamo anche fatto, una gitarella ‘fuori porta’ a mangiare la porchetta di Ariccia è stata assolta nel piacere del cielo stellato e del venticello notturno…quell’ottimo gelato si è subito tramutato in sudore grondante, ebbene ora dobbiamo porci serenamente di fronte all’abito o i pantaloni invernali riprendendo a fare un po’ di moto, a piedi o pedalando (senza fretta io e te) o valutando altri esercizi – dicono gli esperti – a seconda della tipologia fisica.

Fisico a forma di mela: chi ha un fisico a mela, con un girovita pronunciato, deve privilegiare gli sport aerobici come la corsa che aiuta a bruciare il grasso in eccesso e a modellare la forma del corpo. Per modellare invece la parte inferiore del corpo si consigliano i pilates.

Fisico a forma di pera: chi ha il fisico a forma di pera, con fianchi e fondoschiena pronunciati deve concentrare il proprio allenamento su questi ultimi. Gli sport consigliati sono ciclismo, striding e squat.

Fisico a forma di clessidra: ovveroil fisico girovita stretto, fianchi e spalle della stessa grandezz, siete fortunati. Non è necessario concentrarsi su una specifica parte del corpo, per cui è possibile spaziare a piacere tra corsa, nuoto fino all’ aerobica.

Fisico a forma di banana: cioè chi ha un fisico magro e privo di forme deve puntare a tonificare i muscoli per impedirne il rilassamento. Molto indicati in questo caso sono nuoto, yoga e danza.

Io all’origine mi definirei una bella clessidretta, pratico pilates per la schiena, e a turno tone-up, o striding o , adesso va per la maggiore zumba. Da anni sono una forte sostenitrice delle 2 o 3 fatiche settimanali in palestra. Non tanto una questione di estetica ma sopratutto un metodo per mantenere il corpo agile e la muscolatura ben tonica.

Voi care amiche che di qui passate che ne pensate?

Per gli uomini nessuna indicazione o sono irrecuperabili o irrimediabilmente perfetti. Chissà!