Va dove ti porta…il profumino

Eccoci a  venerdì,   serata dedicata agli amici.

Non siamo mai – o quasi – più di sei perchè altrimenti io vado nel pallone, passo più tempo ad andare su è giù dalla cucina come una Cinderella carina ed elegante quanto vuoi ma per ovvie ragione esclusa da ogni discorso compiuto.

Ecco la ragione per la quale tendo a fare, certo che sì  antipasti e  stuzzichini,  piatti unici e abbondanti perchè se è vero che “basta la compagnia” se questa è sostenuta da profumini e sapori allettanti,  si riscalda e regge fino a notte inoltrata con qualche risata in più.

Bando alle ciance ed eccovi il mio piatto unico di questa sera (stuzzichini a parte)

Pollo agli agrumi e zafferano.

Ingredienti :   1kg e mezzo  di petto di pollo;  1  pompelmo rosa;  2 arance;  1 limone;  1 scalogno;   1 bustina di zafferano;  burro,  olio,  farina e prezzemolo alla bisogna.

Preparazione  :  Spremere tutti gli agrumi. In una padella fare rosolare lo scalogno con un ricciolo di burro. Tagliate il petto di pollo a cubetti non troppo piccoli e, dopo averli passati nella fatina,  metteteli nella padella. Quando saranno ben dorati e quasi cotti,  aggiungete il succo degli agrumi e subito anche la bustina di zafferano in modo che sciolga nel succo.   Cuocete  a fuoco lento una ventina di minuti facendo restringere il sugo fino a raggiungere la consistenza di una crema compatta ma un po’ liquida.

Calcolando bene i tempi ( arrivo di tutti gli amici,  un bicchiere di vino e gli antipasti ) cuocete  il riso,  scolatelo e mescolatelo con una noce di burro.   Indiposcia stendetelo in  un ‘comodo’  piatto da portata e adagiatevi sopra il polletto ben caldo con la sua salsa cremosa e dorata che rallegrerete con il verde brillantedel prezzemolo tagliuzzato.

Bon apetit mes amis!  e buonissimo WE. Dimenticavo come vino a me piace il MOrellino di Scasano 😉