Chissà, forse domani

Deflagra senza sangue in un tripudio di colori la primavera italiana con i suo contrasti di luce, le giornate sempre più lunghe e uno spossamento che a me fa tremare le gambe mentre cammino guardando il cielo azzurrissimo striato di bianco.
Abbasso lo sguardo su mille sfumature di verde, foglioline di malva, erbetta fresca,  anche qui la ‘contaminazione’ bianca di tanti bottoncini ammiccanti,  margheritine agguerrite, raggruppate e determinate a farsi ammirare e cogliere:
“mi ama non mi ama!”

Vado poco oltre  e ri-trovo la strana coppia così come l’ho lasciato nell’ultimo sole autunnale.
Il vecchio signore il berretto in testa seduto  sulla sua seggiolina pieghevole intento a leggere il giornale e molto vicino a lui un giovane, la testa bassa, l’extracomunitario, il badante, l’uomo nero che viene da lontano cui è affidata la salute e quel po’ di qualità della vita che resta quando si è soli ma non si può più stare soli.
Vorrei salutarli  ma mi vergogno un po’ per aver carpito tante volte questi loro momenti.

Chissà, forse domani.
Annunci

11 thoughts on “Chissà, forse domani

  1. romanticavany ha detto:

    Ero nel letto con le coperte che mi coprivano anche la testa,
    sin da piccola avevo questa abitudine,
    per me un gesto di protezione verso la notte,
    un modo per inoltrarmi nel mondo dei sogni.
    Ed è così, in una sera come tante,
    mentre ero nei miei pensieri ascoltando la radio,
    mi sei venuto in mente tu mio compagno ragazzino di 11 anni,
    lo so non è una gran novità, anzi non lo è per nulla,
    basta poco a volte…una canzone, qualche nota
    e la mia mente si sposta indietro nel tempo.
    Che tristezza che mi faccio in questi momenti,
    quando solo i ricordi riescono a scaldarmi il cuore…
    a farmi sentire viva .
    Chissà Forse domani sarà Tutto Diverso…più bello o più brutto chissà..Forse vedrò le cose In Un Altro modo sarò più saggia o più scanzonata chissà.
    Buonadomenica dolce Sherina
    1 Bacetto ♥ vany

    • sherazade ha detto:

      Piccola Vany
      alla tua età non posso che augurarti che la vita sia in movimento, purtroppo ci saranno anche i mom brutti ma è a noi la capacità di saperli interpretare.
      sheraconl’affettochecilegadatantianni

  2. ipitagorici ha detto:

    è bello osservare con attenzione le persone e la natura e il paesaggio che ci circonda… si scopre sempre qualcosa…

    • sherazade ha detto:

      ipitagorici
      osservare con attenzione (educarci anche, a saperlo fare) così come sapere ascoltare sicuramente renderebbe tutti noi più attenti e rispettosi dell’universo mondo.

      sheraunabanalitàbuonista?Nomadovrebbesserepraticaquotidiana

  3. wolfghost ha detto:

    Io penso che a loro le tue “interruzioni” facciano piacere invece 😉
    Dai… che anche questa Primavera sta arrivando! 🙂

    http://www.wolfghost.com

  4. luigi ha detto:

    tu dovresti fare la pittrice….sai coglier i particolari e li descrivi molto bene…

    • sherazade ha detto:

      Luiggi
      compaesano mio lontano, grazie del tuo complimento. Ti assicuro che ho solo fotografato la realtà e mi ci sono fermata a ragionare.

      sherarrivederciaprestissimo

  5. rudiae ha detto:

    e se domani?!
    …chissà quanto ha da raccontare quell’uomo?! e il suo “badante”?! scrigni di vite vissute che magari non aspettano altro che essere spalancati. ma anche no!

    • sherazade ha detto:

      Ru’
      credo che ognuno di noi si reputerebbe contento se fossero semplici cassetti, ‘pizzini’ di vita da rileggere ad alta voce: tramandare il nostro ricordo nelle serate di freddo.

      sheravantituttanchequandononvaffattotutto

  6. katherine ha detto:

    Qui non si sente ancora troppo la primavera: c’è il vento freddo e i termosifoni la sera si accendono ancora. Però stanno spuntando i primi fiori, le violette, i ranuncoli, e c’è nell’aria tanta voglia di nuovo.
    Chissà, forse sarebbero contenti quei due uomini se potessero parlare con te, raccontare il passato, i sogni, le nostalgie, le speranze…Il vecchio legato al passato, il giovane proiettato verso il futuro, un futuro sempre più pieno di queste strane coppie. La vita è anche questo.
    Buon arrivo della primavera!
    katechesentechequalcosanonvaefiniràperscriverti….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...