La vita è altrove

Mentre tutti siamo chi più chi meno intenti a capire cosa sta succedendo realmente nel nostro Paese e se un' eventuale virata di bordo sarà positiva,  io mi trovo ad avere le ultime due notti insonni per un pensiero che non mi abbandona.
Maledetta me che mi sono soffermata a leggere una notizia:

"Kiki il cane più seviziato al mondo"
La fotografia di proposito non l'ho guardata.

In un paese della Cina, ma poteva benissimo essere in qualsiasi altro angolo del nostro pianeta, questo 'amico dell'uomo', amico per antonomasia, sussultava in un ammasso di carne stracciata, di pelo e di sangue su di un marciapiede: gli avevano strappato gli occhi (respiro forte e vado avanti), tagliato il naso, mutilato i genitali e l'ano.
Era talmento orripilante quel grosso grumo palpitante che nessuno aveva il coraggio di avvicinarsi.
Infine il ragazzo di un ente di protezione animali con due amici si è fatto carico di quel fardello e lo ha portato in un ambulatorio.

Dicono che Kiki reagisca bene alle cure ma il solo sentire la presenza 'umana' la fa guaire e tremare perchè non sarà facile per lei dimenticare.
Io non so come si sia potuto 'riassemblare' tanto scempio, quante sofferenze fisiche la piccola cagnola patirà per le stesse cure.  Quale sarà e come sarà la qualità della sua lunga o breve vita. 
Mi chiedo se una 'dolce morte' non sarebbe stata molto più pietosa e generosa. Ma questo è il mio pensiero: il pensiero di una che punta il dito sulla vita a tutti i costi soprattutto quanto la situazione che si crea genera sofferenze.

Ecco, gli italiani, certo giustissimamente, si arrovellano sul nuovo governo Monti, mentre già storcono il naso per la sua composizione…ed io non dormo perchè non riesco a togliermi dalla mente quell'articoletto stringato e violento sul triste Guinnes di un essere senza colpe se non quella di essere inerme: KiKi.
 

http://sherazade2005.iobloggo.com/ 

oppure

https://sherazade2011.wordpress.com/  
Forse più qui, mi ci trovo meglio intanto aspettiamo notizia da Splinder

 

Annunci

4 thoughts on “La vita è altrove

  1. KatherineM ha detto:

    In merito alla tua domanda da me:

    effettivamente ho provato anch'io ad importare un template di splinder, ma non è così facile. Il problema sono i tag. Ti faccio un esempio: splinder scrive <$BlogAboutMe$> invece iobloggo lo traduce con –chisono–
    e così gli altri tag. Per vedere l'archivio bisogna cercare il tag dell'archivio di splinder e sostituirlo con
    –archivio– e così via.
    Nella pagina di amministrazione di iobloggo, andando su template e poi su ? guida, si trova l'elenco di tutti i tag e di come sono scritti. Il tag photoalbum sembra poi che non abbia nessuna corrispondenza su iobloggo, pertanto bisogna cercarlo e cancellarlo, perchè altrimenti appare proprio sul frontespizio del blog dicendo che non è supportato. Insomma, è un lavoraccio, anche perchè sembra che questi tag siano ben nascosti e ci vuole il lanternino per trovarli all'interno di tutto il lunghissimo codice. Comunque, per te che hai il template nero, su iobloggo ce ne sono parecchi e forse non vale la pena fare tutta quella fatica per correggere il template…poi, con pazienza, si vedrà!

    kathechecominciaadesserestancadituttequestecomplicazioni

    per quanto riguarda il povero kiki…se potessi farei la stessa cosa a chi ha compiuto un  tale scempio su una povera bestiola…quella persona non è degna di essere chiamata uomo, ma nemmeno animale…è solo un essere orrendamente schifoso…
     

  2. sherazade2005 ha detto:

    Kathy…

    sherasenzalasuaMaestramediatica..chesarebbedileimedesima?

  3. azalearossa1958 ha detto:

    Ma sì che è aperto!
    Ho anche pubblicato lo stesso post delle 7 meraviglie per provare a pasticciare un po'…
    Dal profilo devi clikkare sul nome del blog… o almeno credo!

    'mazza che verza che sono!

  4. antares666 ha detto:

    Carissima Sher, ho risposto a entrambi i tuoi commenti su Esilio a Mordor, per non creare off topic. Per quanto riguarda i cinesi, devi sapere che sono demoni. Esistono solo per torturare, uccidere e annichilire ogni essere senziente. Per loro la vivisezione è un genere voluttuario: ne traggono un piacere analogo a quello che le genti delle nazioni occidentali traggono dalla pornografia. E si sappia anche questo, che le cose che fanno agli animali le fanno anche ad esseri umani, bambini inclusi. Essi sono endocannibali e divorano i loro stessi feti. Essi sono l'Ombra della Locusta e sono molto amati dal Re del Mondo. Conquista è il loro nome. Sterminio e schiavitù ci colpiranno tra capo e collo, perché non possiamo in alcun modo opporci alle loro orde.
    Detto questo, un abbraccio e buon fine settimana a te
    Marco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...