Vacanze, vacanzieri e il caldo africano

Saro’ limitata ma io non riesco a fare  coincidere i dati della disoccupazione giovanile al 30% (dove giovanile è riferito a ultra trentenni),  della cassa integrazione, del non arrivare alla terza settimana  del mese, dell’aumento non da poco della benzina,  con il teatrino che si ripete invariato,ogni anno degli esodi per il weekend di nove milioni di italiani definiti vacanzieri, che sfuggono il caldo africano, l’aria rovente di estrazione sahariana ….che raggiungerà l’apice(lla) proprio nel weekend.
 
Ma dove andranno tutti ‘sti vacanzieri senza un soldo? Tutti fuori porta a casa dei nonni?
 
Voi come sfuggirete l’aria rovente? Una soluzione non sarebbe abbassare le tapparelle, chiudere ermeticamente le finestre, acqua e cibo, soli o in compagnia, buona musica e una serie tv…diciamo a caso… una serie che mi ha fatto impazzire

Spatacus Blood and Sand”?


Però…un tuffetto al mare per chi l’ha vicino…quasi quasi…