overdose d’amore

Ci sarà bene una ragione se la Sally-ina si fregia del titolo di ‘stambecco delle poltrone’.
Tre poltrone per l’esattezza sulle quali si fionda senza più pudore prendendo la rincorsa.

La prima è una signora bergere rosa che si trova nella mia camera da letto e dove lei prende posto quando io sono al computer. Mi guarda, si gratta, scende e risale, mi incita al gioco e buon per me se dorme.


 

Poi c’è la poltroncina verde e piatta a forma di rovesciata, senza braccioli, che sta in ingresso di fronte al telefono anche se il telefono è un cordless ed in teoria per parlare si potrebbe stare ovunque nella casa. Ma questa poltroncina ha per me un forte valore affettivo perché faceva parte del mio ufficio e me la sono portata via insieme ad un paio di altri mobili quando, lo racconta la Storia, la sede del vecchio Pci è diventata troppo ingombrante (e vuota) per il Pds, il nuovo che avanza(va).
Per Sally è un’ottima postazione per avere sotto controllo sia il soggiorno che la cucina e nello stesso tempo allungare l’orecchio al via vai dei condomini. Lì dorme quando resta sola: di vedetta.


 

Poi c’è la snella poltrona rossa che mi ero comprata all’Ikea, braccioli larghi in legno e schienale leggermente reclinato perfetto per guardare la televisione senza stare sul divano che invece mi tieneva dritta come impalata e quindi finivo sempre per arrotolarmi nelle posizioni più scomode dalle quali poi mi scioglievo dolorante.
Poi è arrivata questa piccola peste e da subito ha deciso che dall’ora di cena in poi la mia poltrona è  sua (santa) sede!
Dove credete che io sia state relegata quando mi appresto a vedere, prendiamo a caso, Desperate, o CSI o..o.. poche cose ma quelle due orette se ne vanno, me tapina, sul divano con dei cuscini messi a bracciolo e naturalmente le gambe nelle solite strane posizioni che certamente non giovano alla mia schiena bizzosa.
Lo stambecco alla fine della sua giornata dorme, piccola piccola, quasi un batuffolo bianco perché il musetto è nascosto dalla parte opposta alla mia.
Poi succede che, come una bimba che si sveglia nel sonno e improvvisamente cerca la sua mamma, la Piccolina anche lei si risvegli e per assicurarsi della mia presenza in un precario equilibrio volga indietro la testa e mi guardi assonnata, interrogativa e carica d’amore. Io le sussurro: “Fai la ninna..ninna..bella..” lei si rassicura e riprende il suo sonno mentre io resto sera dopo sera, a distanza di più di un anno, intenerita e grata, l'animo gonfio di tenerezza, per questa overdose d’amore.

I figli (cagnole annesse) so' piezz' e core!

 

Annunci

20 thoughts on “overdose d’amore

  1. sherazade2005 ha detto:

    …spesso neppure il divano si salva…grrrrrrrr

    sherascusatel'abbigliamentodeshabillé

  2. Kaliparthena ha detto:

    Sally è proprio fortunata e non perchè ha a disposizione un sacco di comode poltrone (una delle quali ha pure un valore storico-politico), ma perchè ha accanto una persona che la ama e la coccola. Beata Sally!!!

  3. luigi7 ha detto:

    la poltrona comunista deve essere di un comodo..chissà quali culi si sono poggiati li sopra!!!!

  4. sherazade2005 ha detto:

    Kali
    ti aasicuro che sulla bilancia dei sentimenti, ammesso che ci sia un dai/avere, non è certo che la più  fortunata sia la Sally-ina.
    Vorrei potere farti provare la sensazione di qullo sguardo che la foto (anche scattata male) non rende che minimamente.

    sheramacicredicheadessostatuonandoepiovedinuovo?grrrr

  5. sherazade2005 ha detto:

    Luigi

    soltanto il mio sarebbe già abbastanza ma cmq…bei culi che servivano al riposo;  adesso mi sembra di vedere troppe FACCE da culo e sempre in movimento frenetico ai danni altrui.

    sheratuonifulminisaettesaràperfuriadivina?

  6. crimson74 ha detto:

    Avevo un gatto, più o meno la stessa cosa… anzi, quando lo portavamo in giro, la prima cosa che faceva era eleggere una delle sedie / poltrone di turno a suo campo – base… 😉

  7. Kaliparthena ha detto:

    Posso immaginare la tenerezza che Sally sa regalarti, perchè anch'io ho avuto tanti amici a 4 zampe nella vita. E' sicuramente un amore reciproco. I nostri amici pelosi sanno regalarci affetto incondizionato e lealtà (beni davvero preziosi!)

  8. Lindadicielo ha detto:

    Dolce cagnola…ma è giusto così, i posti più morbidi e strategici devono essere per loro! I miei mici scelgono la testata del divano, il mio letto, una poltrona soffice, i cuscini delle sedie, le coperte riposte nell'armadio, le valige, le scatole e mi fanno sbellicare certe loro improbabili posizioni.

    Un saluto, cara, a presto!

  9. luigi7 ha detto:

    stiam parlando sempre di poltrone comuniste vero???

  10. KatherineM ha detto:

    Anche il mio gatto Pallino si accaparra sempre i posti migliori. Quando arrivo a casa vedo lui e mia madre che dormono sul divano…lui allungato con tutta comodità, lei con le mani affondate nel suo pelo. Sono tenerissimi! Quando siamo a tavola, invece, si siede anche lui su una sedia e bisogna stare attenti, perchè ogni volta che ci si alza ci prende il posto. E' come avere un altro commensale. Peccato che mia madre, qualche volta, gli si sieda sopra e spesso sia necessario salvarlo, tirandolo fuori da sotto il suo sedere. Schizza via come una molla, ma dopo poco è di nuovo lì accanto a lei. Che dormiglioni!

  11. sherazade2005 ha detto:

    Kat

    si vede che la Sally ha sangue gattesco  nelle vene perchè quel che tu dici è fotocopia di quello che fà lei. Ed io provo la tua stessa tenerezza quando vedo lei e mio figlio dormire appiccicati, cioè lei si addossa a lui da dietro poggiando il mudetto nell'incavo della sua spalla. "piezz 'e core".

    sheraunabbracciovelocecaralamiasignoraMaestra

  12. sherazade2005 ha detto:

    Linda,

    insomma a guardar bene ci danno affetto masono anche un po' maleducatelli: dei figli cui tutto è concesso!

    sherarrivailsolemenomaleper…me 

    mmm Luigi

    tu vuoi la guerrà?

    sheratroppocontentadiqualchegiornodimareche…unabellarisata

  13. sherazade2005 ha detto:

    Kali cara

    "lealtà", sempre e fedeli per sempre di fronte ad una sola carezza.

    sheraunbacionotturno

    crimson

    noto che qui i gatti la fanno da padroni eppure io non li capisco ed ho per loro una sorta di soggezione. Dipende da me certo perchè  non riesco a comunicare con loro.

    sheralagattapresciolosascrissetuttoaccavallato

  14. Masso57 ha detto:

    Com’era quella canzone? L’amore prende e da….ecco.Il mio pensiero al volo ed in sintesi.

  15. stefanover ha detto:

    eccomi qua.

    scusa ma sto lavornado per due persone,
    ormai da più di un mese ed ovviamente senza poter fare
    un'ora in più…

    Banjo non riesce più a saltare sul divano o sul letto…
    ha bisogno di un aiutino perchè i suoi 16 anni lo hanno
    reso artrosico mica male… (o forse anche i suoi 4 anni di canile…)

    ti abbraccio e ti penso, ti ho mandato mail per partecipare (volendo)
    ad una conferenza di equivita, li a Roma, dove forse verremo premiati
    come gruppo per il nostro video "gli animali"… dato che noi non potremo
    esserci…

  16. anonimo ha detto:

    anche i cani so piez e core….ma sai quanti piz e merda dovrai raccogliere durante la sua lunghissima vita? 😉
    Ma ne vale comunque la pena 

    Ciao

    Marcodaunnordestquasisiccitoso

  17. anonimo ha detto:

    Sally è intelligente, libera ed amata. E un po', giustamente, ne approfitta.
    Buon fine settimana ad ambedue.
    banzai43

  18. romanticaperla ha detto:

    Una cosa è sicura i tuoi amori non ti tradiranno mai, non sparleranno di te, non ti chiederanno denaro e non si apprafitteranno di te perchè loro vivono bene soltanto grazie al tuo amore per loro.

    1 Bacissimo ♥ vany

  19. pyperita ha detto:

    Hai ragione è incredibile quanto ci si affezioni. Anche ai gatti voglio bene, e per certi aspetti mi piacciono anche più dei cani, ma la cagnetta è riuscita a creare un legame che non credevo possibile.

  20. sherazade2005 ha detto:

    Care e cari AAAmici

    vi ringrazio per i vostri pensieri e scusatemi se non rispondo dettagliatamente.

    Come leggerete dal post successivo ho fatto un piccolo, faticosissimo, viaggio…

    sheraquandolamemoriaètantodifficiledadominare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...