ieri, oggi e domani?

Virginia Wolf,  Durante un attacco aereo a Londra.


"Finalmente tutti i cannoni hanno smesso di sparare. Tutti i riflettori si sono spenti. Il buio naturale dell'estate ritorna. Si sentono nuovamente gli innocenti rumori della campagna, una mela cade per terra. Un gufo grida, spostandosi da un albero all'altro. E qualche parola quasi dimenticata di un vecchio scrittore inglese mi viene in mente: "I cacciatori si sono alzati in Americai …". mandiamo dunque queste note frammentate ai cacciatori che si sono alzati in America, agli uomini e alle donne il cui sonno non è ancora stato interrotto dai rumori della mitragliatrice, con la speranza che vengano ripensate, generosamente e caritevolmente, e forse rimaneggiate fino a diventare qualcosa di utile.

E adesso in questa metà buia del mondo, a dormire!"

 


 

Obama per comando Nato, Rasmussen; "Siamo pronti."


"Raid notturni su Tripoli, Zintan, Misurata, Sirte, Sabha e una zona a est di Bengasi. Colpiti porti e basi aeree, ma stamani le forze del Rais assediano Misurata: tra le vittime  anche 4 bambini."



 

E domani? cos'altro dobbiamo aspettarci? Costruire la Pace è davvero un' utopia, una  mission impossible?