Libri. Mille e una vita da raccontare

Chiuso, momentaneamente, fino al prossimo

Buon  Anno 2011 

(la Sally-ina, dicembre 2009)

La zia Monica avrebbe voluto essere un palloncino di quelli che i bambini si lasciano sfuggire in cielo, per  poi piangerli come se avessero fatto qualcosa per non perderli.”
 
La zia Leonor aveva l’ombelico più bello che si fosse mai visto. Un piccolo punto affondato proprio al centro del ventre piattissimo. Aveva la schiena lentigginosa e le natiche rotonde e sode come le brocche da cui bevevo da piccola.”
 
La zia Daniela si innamorò come si innamorano sempre le donne intelligenti, come un’idiota.”
 
“C’è gente contro cui la vita si accanisce, gente che non ha periodi di sfortuna, bensì una serie continua di tormente.
Quasi sempre queste persone diventano lamentose……..
Questo non accadeva mai alla zia Ofelia, perché nonostante la vita l’avesse assediata varie volte…..
Era una donna dalle braccia forti e dall’espressione allegra………
Un giorno svelò il suo segreto ad una giovane donna il cui dolore sembrava non avere rimedio:
 
“Ci sono molti modi di suddividere gli esseri umani” le disse “. “Io li divido tra quelli con le rughe all’insù e quelli con le rughe all’ingiù, ed io voglio far parte della prima categoria. Voglio che la mia faccia da vecchia non sia triste, voglio avere le rughe che vengono dal riso, e portarle con me all’altro mondo. Chissà che cosa dovremo affrontare laggiù”.

 
Mi è quasi caduto in testa mentre mi destreggiavo intorno alla libreria questo struggente “Donne dagli occhi grandi” di Angeles Mastretta che rivisitando l’espediente de Le mille e una notte,  ruota intorno ai racconti e alla lotta che una madre ingaggia contro la morte della propria bambina malata raccontandole le vicende delle sue antenate fotografate in un mondo tutto al ‘femminile’in cui  tutte loro con la delicatezza di un merletto vengono colte in momenti cruciali della loro vita dove, tuttavia, gli uomini mantengono sempre un ruolo – ebbene sì – determinante nelle scelte.
 

Regaliamoci libri, regaliamoli.
Questo libro piovuto dall’alto è il mio regalo per voi.
E voi a me?  Cosa vorreste che io leggessi?

 

Annunci

46 thoughts on “Libri. Mille e una vita da raccontare

  1. luigi7 ha detto:

    un libro un pò piu allegro no eh???
    io a te regalerei un bellissimo capolavoro di Moccia..scegli tu…
    oppure IL LIBRO NERO DEL COMUNISMO…..
    sono bravo eh???

  2. Lindadicielo ha detto:

    Cara, come si fa a consigliare un libro ad un'accanita lettrice come te?
    Che dici oso?
    "Le ore" di Cunningham, un incrocio spazio-temporale della vita di tre donne, a cominciare da Virginia Woolf ed il suo suicidio. Bello anche il film con Meryl Streep, J.Moore e N.Kidman. Se non lo hai letto (cosa di cui dubito), sarà per te una bella lettura!
    Un abbraccio, carissima, e un felice Natale a te e cuccioletta.

  3. sherazade2005 ha detto:

    Luigi

    non è un libro triste. E' un libro lieve che ai tortuosi percorsi della vita riesce a dare – anche nell'errore/dolore più profondo – una soluzione/ragione non necessariamente moraleggiante.
    Sono ritratti di donne incorniciate nel passaggio dell'uomo della loro vita.

    Moccia no! ieri perchè arricciavo il naso, oggiperchè con troppo vecchia per non sentirmi ridicola a un certo tipo di smacerie amorose tipiche (e giuste) nei giovani.
    Scamarcio poi NON è il mio tipo! Datemi un…Benicio, un Matt, un Vincent (cassel); uomini non caporali !

    sheranchelunedi'dafreddocanepioggiagrrrrrrrrrr

  4. sherazade2005 ha detto:

    ps. la provocazione sul libro nero te la rimando con il
    Libretto Rosso di Mao (prrrrrrrrr)

  5. sherazade2005 ha detto:

    Linda 
    fai bene a 'osare' perchè solo chi osa coglie nel segno 
    Leggerò il libro che mi suggerisce e che non era neppure nalla libreria suddivisa tra noi fratelli di mia mamma.
    Lo leggerò con grande piacere come sempre quando si tratta di libri che parlano (o scritti) da donne.

    Mercie ma chére.

    sgerabrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrchefreddo

  6. Kaliparthena ha detto:

    Anch'io, come te, adoro leggere ed amo regalare libri alle persone care. Cosa donare a te? Mi vengono in mente moltissimi romanzi e saggi… allora ho deciso, riallacciandomi al tuo precedente post, di consigliarti (se ancora non li hai letti) "L'amante" dell'israeliano Abraham Yehoshua e "Gli scali del Levante" del libanese Amin Maalouf.

  7. eretico2004 ha detto:

    per prima cosa spero che tu stia meglio oggi Aurora 🙂

    e poi..regalare un libro.. personalmente sono un professionista nel fare i regali, senza presunzione..

    il punto è che come lo poni tu non viene bene.

    Un regalo non è un dono, ma una rivelazione. Non è qualcosa che conosci con la quale indirizzi, ma è qualcosa che ti indirizza ricollegandoti ,come se ti chiamasse lei, alla persona a cui fai il regalo.

    Spesso i regali non si sanno fare perchè si parte da se stessi e non da chi riceverà il regalo, perchè per fare un regalo si seguono dei rituali e sempre meno le sensazioni e le intuizioni..le vibrazioni che percepisci da quel cristallo che vive in ogni persona.

    Detto questo dovrei andare in libreria o in biblioteca senza un'idea precisa e pensare a te intensamente..dovrei passeggiare tra quegli scaffali pieni e ripieni ..scendere o salire scale e continuare a leggere titoli e fissare copertine e rilegature, alla ricerca di un profumo, di una illuminazione, di una vibrazione che possa somigliarti.
    E poi seguirla, aprire il mondo di carta di quel libro , respirarne l'odore, sentirne le pagine ingiallite tra le dita e immaginare cosa potresti provare tu nel farlo..

    Deve essere il libro che cerca me per te e deve essere ignoto, misterioso, anonimo, deve essere ciò che ti cerca.

    Personalmente non ti regalerei un libro.
    L'ideale sarebbe una bella giornata passata al di fuori degli schemi e senza progetti precisi, libera, o magari un buon bagnoschiuma per quando farai il bagno nella vasca strapiena.
    Lavarti la schiena mentre lo fai anche andrebbe bene con magari un sottofondo musicale speciale..

    Ciao

  8. sherazade2005 ha detto:

    Err

    mi hai fatto sorridere, grazie.
    La mia  risposta un po' frivola ma in un angolino nascosto di donna
    potrebbe essere:  Il Kamasutra…oltre alle stravanganze ci sarà pure la possibilità di sperimentare quel bagno che tu proponi .

    sherachissàcomebisogneràsuperareeanchequestomomento

    ps un libro interessante e non solo per le pratiche sessuali ma per il valore degli equilibri anche sociali tra donna e uomo.

  9. sherazade2005 ha detto:

    cara kalippina

    L'amante lo conosco è un bel libro ma legato ad una persona che mi ha lasciato un ricordo non lusinghiero di sè.

    Gli scali del levante, suggerito da te sarà da mettere nel cestelllo.

    sheraunabbracciosemprepiovoso (ilpleutsurla villecommeilpleutdansmoncoeur..)

  10. luigi7 ha detto:

    visto che da me non sei riuscita a vedere il video, molto gentilmente te lo mando qui…poi dimmi che non sono buono…
    che goduria!!!! vero???'

  11. Masso57 ha detto:

    Non vorrei sbagliarmi, perchè qualcuno ne aveva parlato sui diarii che leggo, ma non mi ricordo chi fosse. Personalmente, ti regalerei “Il club degli incorreggibili ottimisti” di Jean Michel Guenassia: non so perchè, ma credo possa starci, nelle tue corde.

  12. sherazade2005 ha detto:

    Luiggi

    come non apprezzare la tua gentilezza pre-natalizia?
    Hraziegrazie e….. cmq bertuccia quale sono (curiosa) lo avevo visionato
    direttamente alla fonte .
    Grandissima enfasi!  immagino che dopo ogni partita sia stremato ma certamente come non associarci a lui?

    sherancoraconqualcheregalinoinsospesocausadubbi

  13. sherazade2005 ha detto:

    Massimo

    in un periodo un po' così già solo il titolo potrebbe essere un là.

    sherapreparatituttinsieme(voi)appasionatamenteconFinuccio

  14. Kaliparthena ha detto:

    Sono sicura che "Gli scali del Levante" ti piacerà moltissimo. Maalouf è un narratore straordinario. Ho letto tutte le sue opere (sia i saggi che i romanzi) e le ho amate tutte; ma "Gli scali del Levante"  è, a mio parere, il suo romanzo più emozionante.

  15. luigi7 ha detto:

    guarda per Natale ti regalerò "LE MILLE E UNA NOTTE DI BERLUSCONI"…

  16. ranafatata ha detto:

    Ciao, shera! Mi ricordo che avevi già parlato di questo libro. Le tue parole mi avevano incuriosita, così lo avevo preso. Poi, però, non sono riuscita a leggerlo: in quel momento non mi andava. Riproverò più avanti. Stasera finirò un libro che mi è piaciuto molto: "La casa del sonno" di Jonathan Coe. Un altro libro letto di recente che mi ha lasciato uno splendido ricordo è: "La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo" di Audrey Nieffenegger. Si tratta di due libri poco convenzionali sotto il profilo narrativo, cosa che in genere trovo affascinante ma che, mi rendo conto, non tutti apprezzano. Del resto, non conosco i tuoi gusti in fatto di letteratura, quindi, non è facile dare consigli. Con un altro libro credo, però, di andare sul sicuro (anche perché è piccolissimo e si legge d'un fiato): "Il fucile da caccia" di Inoue Yasushi. Baci!

  17. timeline ha detto:

    Cecità di Saramago…una lettura che lascia tracce intense.

    buonnatalecarashera

    Blue

  18. eretico2004 ha detto:

    il kamasutra…

    secondo me non ci sono libri più inutili che quelli a contenuto sessuale..
    (anche se so che il kamasutra non è playboy tyutt'altro)
    il sesso è pratica non teoria, e non viene mai bene perchè uno è "colto" e "preparato" ,ma perchè è capace di entrare in sintonia con l'altro con un unico nobile scopo al quale l'altro deve allo stesso tempo mirare..altrimenti sì che è lussuria e peccato e da via verso l'illuminazione esso diventa qualcosa di infinitamente triste e vuoto..( ma tu queste cose le sai già, si capisce)

    Buon Natale allora, e che sia dolce e sublime per tutti…anche per Berlusconi 😛

  19. sherazade2005 ha detto:

    Sheraunabbracciocircolareatuttituttevoicariamicidipenna

  20. evtngbutheshoes ha detto:

    Urka che posteggio!
     Ben ciò. Sono di corsa ma non potevo non connettermi per farti almeno gli auguri di Buon Natale. Quindi:

    BUON NATALE!!!!!!!

    baci abbracci smakkete
    Passa una serena giornata

  21. evtngbutheshoes ha detto:

    Siccome l'ereticuccio non ha più fissa dimora ci estendi tu i miei auguri di Buon Natale? GRASSIE SHERBABBANATALEPOSTINACONRENNE

  22. azalearossa1958 ha detto:

    I miei più cari auguri di

    a te e a tutti i tuoi cari.
    Giusy (o Rita….. come preferisci…. )

    Azamordiefuggipassadiqua…. ecomepotrebbenonfarlo????????

  23. stefanover ha detto:

    sarà come sarà… è di nuovo natale…
    sarà come sarà che qui a bossilandia piove (o nevica) da ottobre ???!!!

    insomma, tanti cari auguri a te, a Sally ed a tutti coloro che ti vogliono bene !

  24. Lindadicielo ha detto:

    Buon Natale, cara Shera! E un abbraccio!

  25. romanticaperla ha detto:

  26. luigi7 ha detto:

    ti ho appena spedito la trilogia su Berlusconi….

    BUON NATALE!!!!!

  27. crimson74 ha detto:

    TANTI AUGURI DI SERENE FESTIVITA!!!

  28. anonimo ha detto:

    Ci sono molti modi, in gioventù per brindare al Natale ,passati gli 'anta la  musica  cambia   e si fa fatica a trovarne qualcuno che si mostri veramente efficace ,liberatorio e originale. Gli ingredienti sono sempre gli stessi un  pizzico di sincera ruffianeria ,  un tocco inacidito di  buon quello che tutti vorrebbero sentirsi dire e una vagonata di dissociazioni da se stessi. Lo so  gli auguri sono  tali e tanti che sarebbe follia  sperare di padroneggiarli.Ma mi rassegnerei a tutto , proprio a tutto   se si potesse convincere i professionisti degli auguri a   ricordarsi che oggi  è san Giacobbe e male che vada un augurio al  patriarca facciamolo pure a  Lui.i

    AAAguriGiacobbanostraeallevertebrescivolatesubuccelasciatedistrattamenteinmezzoallaviadalletà;))

  29. anonimo ha detto:

    Luigi… 
    gli auguri a te non li faccio. Tu  devi farli a me, anzi a noi, per avervi donato  a rate  'el matador' .
    L'anno scorso non segnava neanche a porta vuota .
    grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr##grrrrrrr秧§grrrrr

    A PAlermo ci rivediamo  .))))

  30. RW2punto0 ha detto:

    TANTI AUGURONI DI BUONE FESTE!!!

  31. antares666 ha detto:

    Buone Feste e Buon Anno a te, carissima Sher 🙂
    Un grande abbraccio 
    Marco

  32. anonimo ha detto:

    Ciao Shera,
       ecco un motivo in più per volerti bene. La Mastretta piace pure a me. Ha scritto e pubblicato in Italia anche dell'altro. Lo hai letto?

    Buon natale e non t'abbuffare.

    banzai43

  33. luigi7 ha detto:

    chiuso per digiuno natalizio???

  34. luigi7 ha detto:

    VERGOGNA!!!!!!!!!
    ..che la bilancia ti punisca..tiè….
    ..e domani si replica???

  35. sherazade2005 ha detto:

    Grazie a tutte e tutti…la pigrizia mi attanaglia.. dobbiamo svoltare il 2010 con il "cenone" e ci vuole forza e coraggio 

    x Luiggi
    Niente mi potrà punire più dell'ultimo torroncino che va su è giu' nello stomachino ribelle.

    http://video.libero.it/static/swf/eltvplayer.swf?id=db03412616d852feadab7dbc6613af2e.flv&ap=0 sherascoltiamoinsiemecoreaccore

  36. xxxmarcoxxx ha detto:

    LoveLoveLove

  37. KatherineM ha detto:

    Passato bene il Natale?
    Auguri di cuore per un felicissimo 2011!

  38. sherazade2005 ha detto:

    yesssssssssss kathy 

    sherAlchy

  39. gianni ha detto:

    Questo libro mi ha incuriosito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...