Fortuna è avere…

 

 

Strano che i pubblicitari non ci pensino più spesso e si accaniscano a reclamizzare prodotti attraverso un messaggio tanto trito che immancabilmente passa attraverso l'esposizione in formati megagalattici di parti anatomiche femminili sezionate all'uopo. E così le nostre citta, i nostri autobus, i programmi televisivi, i giornali sono invasi da improbabili donne seminude che ammiccano piuttosto oscenamente sia che bevano un aperitivo sia facciano il verso ad un'auto grntosa.

Questo 'corto' pubblicitario che vi propongo è davvero un piccolo capolavoro di ingegnosità e oltre ad invitarci a fare quel che vedrete, lancia anche un piccolo messaggio.

Quale?

Buona fortuna a tutti e soprattutto cerchiamo di proteggerla  perchè, questo mi vien da dire, accanto a noi, nel luogo meno evidente, lì si acquatta sotto mille forme.

 

http://tv.repubblica.it/static/swf/z_adv_player.swf

 

 

35 thoughts on “Fortuna è avere…

  1. Kaliparthena ha detto:

    La fortuna è… essere amati.
    Uno splendido spot pubblicitario, che regala emozioni. Un piccolo capolavoro, che ci parla di qualcosa che ormai sembra fuori moda: la fedeltà. Peccato promuova il lotto… Non mi piace tutta la pubblicità che si fa a giochi, che incitano a spendere i propri risparmi (e talvolta qualcosa in più) nella speranza di  una fortuna assai improbabile. Al Tg si gridano le cifre iperboliche in palio con il Superenalotto, ma si evita di dire che statisticamente la probabilità d'azzeccare la sestina vincente è inferiore ad 1 su 620.000.000. In pratica è più probabile che ci cada un asteroide sulla testa.

    Sempre più sono le foto pubblicitarie anatomiche, con culetti e tettine photoshoppati, sempre più sono gli spot ammiccanti al sesso, sempre meno sono le idee interessanti ed originali. Peccato. La pubblicità potrebbe essere un buon settore dove esprimere una forma d'arte moderna, ma pare che questa possibilità non interessi gli addetti del settore.

  2. mikemcold ha detto:

    IGNOBILE….
    ARROGANTE…
    DISEDUCATIVO….
    dov'è la protezione animali??

  3. KatherineM ha detto:

    Io non vedo niente…

  4. Simonedejenet ha detto:

    Neanch'io vedo il video: ti avranno mica censurata? Tanto ormai si censura di tutto … E gli ascolti per il gf salgono, e i voti per la lega pure.

  5. stefanover ha detto:

    miiiiiii

    bono che stringe la mano a bush…

    che schifo gli avrà attaccato l'acaro della scabbia !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  6. sherazade2005 ha detto:

    ah ste'

    ma che centra il MIO Bono(one)
    con il post al quale ci tenevo tu dessi la tua opinione di animalista sensibile?.
    sheratantonullamiscardineràquest'ammoredalll'anima

  7. sherazade2005 ha detto:

    kathy  &  Simone,

    io il video lo vedo e kaliparthena lo ha visto! forse splinder?

    sheraprovareriprovareeilluminarmi

  8. anonimo ha detto:

    Ciao SHERPIMPANTEMENTEAUTUNNALE!!!
     ( e un bacio con schiocco al SIMO)

    Ti leggo splendidamente smaliante come sempre, me ne compiaccio assaje assaje.
     A proposito di pubblicità .
     Noi per reclamizzare un prodotto nuovo, abbiam utilizzato il mio Alfonso, un bassethound. La foto l'ho fatta io , poi rielaborata al pc perchè Alfonso non era un cane molto collaborativo e ubbidiente, difficile che se ne stesse 5 minuti buono buono in posa con in bocca la roba da pubblicizzare.
     Ci ho schiaffato uno slogan quasi banale, ma è piaciuta!
    Senza tanti culi e tette in mostra. Che poi, permettimi, non è che l'italiano medio sia così idiota da reagire solo davanti ad un bel culo! Si, Sher mi vien da pensare che ci prendano tutti per cretini, come se funzionassimo col sistema binario accessi vigili attenti= tetta  mentre spento, indormensà, rinco = tutta la restante realtà.

    Ti abbraccio fuerte fuerte
    Hasta luego SHERCHIQUITADEMICORAZON!
    Susy

  9. anonimo ha detto:

    P.S. = manco io vedo il video!

  10. sherazade2005 ha detto:

    Mike

    IGNOBILE….
    ARROGANTE…
    DISEDUCATIVO….

    'ignobile' e 'arrogante' non te li passo perchè è un video girato in modo impeccabile.

    Diseducativo, concordo,  perchè come sottolineava Kaliparthena la pubblictà è fatta a un gioco: Ma del resto li sigarette nuociono alla salute, l'alcool pure e lo Stato dà il suo placet.
    La pubblicità degli assorbenti all'ora di cena 'vomitevole', quella delle 'piccole perdite', dei cattivi odori, delle dentiere, insomma il putridume della carne (tutta al femminile) ne vogliamo parlare? ma tant'è.

    Io trovo in questo 'corto' l'intenzione di fare passare un messaggio, stupido quanto ti pare, ma positivo che utilizza il binomio fortuna-amore-"buoni" sentimenti. Sono una povera stupida ma io neglio occhi di quel cane ho visto quelli dell'manità generosa maltrattata e presto dimenticata.
    Se tu preferisci quelle stile Mulino bianco, non comment.

    Il richiamo agli animalisti azzardato: presuppongo che il bellss spinoncino sia un cane-attore e non abbia davvero vissuto cosi' tante peripezie (o forse sì ma è un altro discorso, molto piu' complesso).

    sherapubblictàingannevolediunacagnolafelice

  11. sherazade2005 ha detto:

    kalip-ina

    come vedi ti ho risposto alla prima parte includendoti nella risposta a mike.
    Per quel che riguarda il cinema e la sperimentazione nella pubblicità ce ne sono molti esempi. sia di registi come salvadores e m onica bellucci per Intimissimi, che soldini, che virzi' conosciuto ancora prima, appunto per i suoi spot.
    E poi per Algida c'è il mio grande amorrr Benicio del Toro! perchè anche gli attori – i bravi attori – sono attirati (oltre che dai soldoni) dalla possibilità di esprimersi anche in due minuti.

    sheraunabbraccioapresto

  12. sherazade2005 ha detto:

    siussssssssssssssssssy

    arrivi come in ciclone e sei già sparita ma senza fare danni .

    Sono andata a ri-cercare l'Alfonso ad uso dei miei lettori: le voila

    sheraungradissimoallegrissimoabbraccio

  13. Lindadicielo ha detto:

    Il video è molto bello, ma quel cagnolino fa un po' pena e non solo per il ruolo che "recita". Però hai ragione: stanca di vedere pezzi di donna ovunque, mi chiedo se non sia il caso che i pubblicitari incanalino la loro creatività verso altre direzioni.
    Un bacione, cara.

  14. Rudiae ha detto:

    tecnicamente bellissimo.
    lo trovo anch'io un capolavoro di regia con annessi e connessi.
    sul discorso animalista, mah?! sinceramente non saprei che dire. Dov'è il problema?
    Fortuna è?! Un amico fedele sicuramente… un incontro casuale… generosità gratuita che viene ricompensata…
    la pubblicità in genere detta le regole di tutto oramai.
    un tempo, ad esempio,  le vallette del Festival di sanremo venivano scelte in base a criteri più o meno discutibili… ma con un occhio attento ai gusti del pubblico… ora invece dettano legge le grandi aziende telefoniche e impongono le loro testimonial. Che importa se con esse vien sdoganato uno stile di vita discutibile.
    etc etc etc
    baci PORTAFORTUNA!

  15. romanticaperla ha detto:

    Siamo talmente abituati a vedere persone incapaci (e che non sanno fare nemmeno la O col bicchiere) che hanno un buon lavoro, soldi, successo, che ormai le capacità, l'intelligenza, la competenza non hanno più quasi nessuna importanza.
    L'importante è avere fortuna, non ha importanza quanta, non ha importanza come.
    E poi in tv ci sono tutte quelle persone che fanno ascolti mostruosi senza avere alcun talento. Basta avere le tette rifatte, o anche solo la raccomandazione giusta, ed è fatta! Si diventa famosissimi, senza sapere recitare, cantare, ballare. Senza nemmeno conoscere la grammatica italiana…

    E questa è una grande fortuna, giusto?

    Ovviamente queste cose non succedono solo in Italia, ma un po' dappertutto. Così anche i ricercatori si sono dovuti svegliare e si sono dovuti adeguare al trend. Una volta gli psicologi davano consigli su come essere più efficienti nello studio, come potenziare la propria memoria, come riuscire a maturare meglio, insomma su come migliorare le proprie capacità.
    Adesso spingono a tutta forza sull'ottimismo e sulla fortuna. Senza ottimismo non c'è fortuna e senza fortuna, niente successo, in niente.
    Cominciò Martin Seligman nel 1990, con il best seller "Imparare l'ottimismo". In questo libro lo psicologo statunitense analizzava l'influenza dell'atteggiamento ottimistico nel rendimento lavorativo e sportivo, indicando anche dei semplici metodi per avere un atteggiamento più ottimistico.
    Ha continuato Richard Wiseman, con l'altrettanto best seller "fattore fortuna". In questo libro Wiseman svela quattro principi per imparare ad essere fortunati.

    Ma lo volete sapere come si fa ad avere fortuna?

    Penso però che avere successo e fortuna in maniera sicura sia quella di accontentarsi, di non complicarci troppo la vita e sopratutto la fortuna è essere sani di mente e di spirito?

    Un bacio a te sherina ed un saluto a tutti i tuoi lettori.
    ♥ vany

  16. Kaliparthena ha detto:

    Anch'io non capisco cosa ci sia d'ignobile ed arrogante in questo spot. Forse alcuni hanno avuto problemi a vedere il vero video… Inoltre, trovo più diseducativo che si dia molto risalto al superenalotto nei telegiornali. In questo caso, la gente sa di vedere un corto pubblicitario ed è ovvio che promuova il lotto, se è questo il committente. Il TG che in diretta dà i numeri estratti e grida la cifra astronomica in palio, invece, ambiguamente incita al gioco facendosi forza dell'autorevolezza. E' perciò molto più pericoloso e diseducativo dello spot.
    E' vero molti grandi registi ed attori si prestano al mondo della pubblicità, ma, rispetto agli anni '80, oggi mi sembra che sia molto più raro trovare originalità in una campagna pubblicitaria.

    RitaACuiE'VenutaVogliaDiMangiareUnGelato

  17. sherazade2005 ha detto:

    kalililì-pina-rita

    perpiacere, perpiacerino NO ho fatto tanto per il MIO Benicio..vabbè è talmente tenebrosamente bello e bravo (che mi dici di Traffic or 21 Grammi???) che come non condividere coTANTA mmmmmm…si potrà dire "carne al fuoco"?

    Sai quale pubblicità mi diverte? asp provo a trovarla pero' è quella di un omino a letto con un cinghiale sullo stomaco e la voce fuori campo dice "La cena vi è rimasta sullo stomaco?"… ecc

    sherapiùcheungelatodespiteallneedsawarmmilkshakeSO'MALATA

  18. sherazade2005 ha detto:

    piccola Vany

    alla prima domanda mi viene spontaneo rispondere che non è fortuna ma…
    c.u.l.o. (mi scusassero le orecchie più delicate) e anche rifatto

    Quanto a un bel training che aiuti ad essere solo un po' positivi non farebbe male ma si sa che chi lo propone sono le grandi aziende perchè un lavoratore col sorriso produce il doppio di uno stressato. Non è questo di cui parla Armatya Sen quando sottolinea il diritto dellapersona alla"felicità".

    Un abbraccio condito con un bacetto e un Buona Fortuna (a proposito quando si mettono in vendita i bigl della lotteria di fine anno

    shershershery-inaavrebbebisognodiunainiezionedifortunina

  19. sherazade2005 ha detto:

    già Ru'

    'che  ce frega (ma che ce 'mporta).

    stadi fatto che di un poco politically correst 'In bocca al lupo' di 'sti giorni mi serve proprissimo .

    shersherbacibaci

  20. anonimo ha detto:

    Beh è un antispot….alla fine pensi…che importanza ha giocare al lotto? Tanti fanno i moralisti ma poi ci giocano….a chi non piacerebbe vincere un milione?

    Un abbraccio!

    ps anche il signor Buonaventura ha il suo cane 😀

  21. sherazade2005 ha detto:

    nessuno dice che tu straparli. caro mike,

    SEMPLIMENTE siccome sono – o siamo – persone intelligenti (I presume) mi piacerebbe CAPIRE le tue obiezioni.

    sheramipiegomanonmispezzo

  22. avante ha detto:

    Sarà che sono datato,o troppo accomodato o  forse ammaccato ma  ogni cane ha il suo modo  per raccontare la vita ,gli amori ,il lotto,le lotte. il perdersi e il ritrovarsi, raramente però i cani affrontano  la più  filosofica delle domande: che ci  trovo di  tanto  bello a stare con un  bipede in mezzo al mare?.
    In più ogni cane  che si rispetti  utilizza un linguaggio creativo  del tipo, abbaiare, mordere,farsi prendere a sassate  o  far  pipì  a gambe alzate in ogni veliero che gli capiti a tiro, questo qui  è un pò suggestivo  come  quello dei visionari e magari  un pò al limite dell'irresponsabile , e proprio per essere ritornato merita un gran  calcio nel popò.

    buonciòchetiaaaggradadipiù

  23. sherazade2005 ha detto:

    ciao AAA

    quando tutto è detto la tua analisi e ricca di spunti umoristici.
    E' vero credo priprio che gli esseri buoni, o gentili, quelli che credono negli affetti alla fine vadano a 'sgrugnarsi' contro la realtà.

    sheraunabbraccio

  24. KatherineM ha detto:

    Il video si vede con explorer e non con firefox. Non ho idea del perchè. Ovviamente quel cagnolino che corre tutto il tempo, affronta ogni sorta di avventure, per portare al suo padrone ciò che desidera fa veramente una grande tenerezza. Personalmente, se il mio cane fosse tornato dopo tante peripezie e dopo che l'avevo creduto morto, ne sarei stata così felice che non mi sarei nemmeno accorta del biglietto….Povero cagnolino…si meritava sicuramente un padrone migliore!

  25. sherazade2005 ha detto:

    kat

    il video io l'ho scaricato dal sito di Repubblica on line e non l'ho trovato su youtube.
    Sai che volevo proprio interpellarti? mi hai anticipata :=))
    Di storie vere di cani che percorrono grandi distanze per ritrovare i propri cari ce ne sono molte.
    Certamente quell'omome pasciuto non meritava tanta abnegazione.
    Quando è morta la nostra Wendy di vecchiaia a quasi 20anni, il dolore è stato tale che ci son voluti tre anni prima che avessimo il coraggio di affrontare dinuovo l'emozione di un nuovo amore. E' arrivata la Sally-ina che ha compiuto un anno.

    sherajedeuxamours

  26. antares666 ha detto:

    Buon fine settimana a te, carissima Cher 🙂

    P.S.
    Riguardo al video, "no comment": non mi va di urtare la sensibilità delle donzelle.

  27. Kaliparthena ha detto:

    davvero carina la pubblicità del digestivo effervescente… Niente donne svestite, ma un buffo mangione in pigiama ed un simpatico cinghiale. 

    Benicio è un bravo attore, ma troppo tenebroso per attrarmi come uomo. Preferisco gli intellettuali, con gli occhiali, i muscoli inesistenti… In generale gli attori non sono il mio ideale.
    I gelati, invece, mi piacciono molto.

    RitaCheInFattoDiUominiHaGustiStrani 

  28. eretico2004 ha detto:

    mi spiace ma il mio cpmputer non lo legge sto spot..

    magari se mi dai il link su repubblica lo vedo..
    ciao

  29. romanticaperla ha detto:
  30. TonyM ha detto:

    Quello che fa orrore in questo post non è il video ma alcuni commenti pieni di retorica e di luoghi comuni, con gente che fa sfoggia di erudizione citando studi e libri con nessuna intrinseca verità, che descrivono un mondo distonico. Non si erigono certezze solo perchè sono scritte in un libro, così
    ragiona mia madre con le notizie dei telegiornali che assume a verità quella
    spacciata dalle TV di Berlusconi.
    I pubblicitari fanno il loro mestiere, perchè dovrebbero fare altro, questi spot sono quasi tutti diretti da registi famosi anche premi Oscar  e se mostrano
    modelle e parti anatomiche è perchè dai sondaggi risulta che è quello che vuole la gente.
    Guardate il calendario Pirelli da sempre mostra nudi femminili
    e da questo anno pure maschili è quello che vuole il target di questa generazione e gli altri calendari lo imitano.
    Saluti
    Tony

  31. sherazade2005 ha detto:

    tony yy

    mi fa' molto piacere ritrovarti ma "Orrore" riferito ad alcuni commenti
    'perbenisti 'mi sembra in temine eccessivo.
    Di grand lunga prefirsco la sensibilità di
    Antare che si è astenuto.

    Sai? io credo che siamo talmente disabituati a pensare ad 'azioni positive' che quando ci esprimiamo in tal senso (troviamo il coraggio di farlo) veniamo tacciati con 'orrore'  perbenisti del secolo scorso (o ancora più indietro.

    Il calendario della Pirelli è un must e son felice di apprendere che avremo modo di ammirare anche nudi maschili ben oltre gli osceni smutandati di G&G.

    Che sia lo squartamento anatomico del corpo femminile che il pubblico, soprattutto quello femminile per quanto rigarda prodotti a lui destinati, desidera davvero NON ne sono affatto sicura.

    Per il resto tutto bene???

    sherauncarosalutoàbientot

  32. timeline ha detto:

    Anche io non vedo il video – forse mozilla?-.

    Non solo le donne…ora tentano anche di spersonalizzare i bambini…ho visto certe pubblicità orrorifiche (si potrà dire orrorifiche?).

    buona domenica Sherazade e grazie per la splendida canzone che mi hai donato 🙂

    Blue

  33. eretico2004 ha detto:

    anche se il video non l' ho potuto vedere, leggendo le reazioni dei tuoi amici commentatori e le tue repliche mi sono fatto un'idea..

    personalmente un ricordo mi balza alla mente ogni volta che rifletto sul tema "spot pubblicitario"..(premetto che di solito non la vedo proprio la pubblicità)

    mi ricorda quello che diceva sempre il mio professore di sociologia a  Roma, Carlo Mongardini che su questi temi era fissato

    " CAri studenti, ricordate sempre a proposito della comunicazione le tre parole chiave di Pareto: Utilità-Verità-efficacia..
    ogni volta chiedetevi in un messaggio, quanto c'è di vero, a chi è utile, e quanto è efficace"

    Nel caso specificio del messaggio pubblicitario continuava dicendo:

    " Viviamo ormai in una società dove il pubblico è stato colonizzato dal privato..nel messaggio pubblicitario l'efficacia e l'utilità , non possono che prevalere sulla verità..perchè? Perchè lo scopo del messaggio non è formare o educare, ma convincere a comprare un prodotto, vendendo ciò che esso rappresenta simbolicamente..l'importante è il target, non il valore..
    la mercificazione del tempo e dello spazio e quindi della cultura, ha trasformato il valore economico in valore culturale, distruggendo il pubblico"

    ottima ragione questa per non vederla proprio e per non rimanere suggestionati o scaldalizzati da essa..
    io conosco gente invece, miei coetanei trantenni che ne hanno fatto un fenomeno culturale di passatempo..

    Il nichilismo ecco cosa stiamo vivendo..la decandenza della civiltà celebrata sui banchi di scuola che esiste ormai nelle teste dei soli professori

    salutoni

  34. sherazade2005 ha detto:

    eretico, grazie

    grazie anche per il pensiero del tuo professore che "io" convidivo in pieno ma che mal si coniuga con i fini della pubblictà (non esiste una pubblicità equa, neppure quella che sta  facendo ora Fabio Fazio intervistando la figlia di Gino Strada novella presidente di Emergency  e che non più UN euro via sms ma (oh dove arriva la svalutazione e la 'crisi'!) ben DUE euro.

    Questo 'corto' (mi spiace che tu non possa vederlo, su cui mi è caduto l'occhio leggendo La Repubblica on line) che  in pochi minuti racchiude una storia, decisamente lacrimevole, pubblicizza il gioco del Lotto, dunque di per sè inutile e aggiungo diseducativa. Lo stesso discorso  vale per i vari amari, le sigartte,i reggiseni, mutande, deodoranti, medicinali! e tanti altri inutii prodotti.

    'Subisco' la pubblicità mentre magari sto guardando qualcosa che mi interessa e non ho voglia di alzarmi (pipì) e nelle stesso tempo non cambio per non perdere la concentrazione.

    anzi ora ti lascio e spero che Cecilia Strada contro cui non ho nulla abbia terminato la sua intervista.

    sgerabuonisssimofine settimanaancrchèfrescolino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...