Non solo White Xmass (Shame on it!)

 

 

Da qualunque distanza arriveremo, a milioni di passi
quelli che vanno a piedi non possono essere fermati.

Da nostri fianchi nasce il vostro nuovo mondo,
è nostra la rottura delle acque, la montata del latte.

Voi siete il collo del pianeta, la testa pettinata,
il naso delicato, siete cima di sabbia dell’umanità.

Noi siamo i piedi in marcia per raggiungervi,
vi reggeremo il corpo, fresco di forze nostre.

Spaleremo la neve, allisceremo i prati, batteremo i tappeti
noi siamo i piedi e conosciamo il suolo passo a passo.

Stringetevi nei panni, noi siamo il rosso e il nero della terra,
oltremare i sandali sfondati, lo scirocco.

(Erri De Luca "Solo andata- Riche che vanno troppo spesso a capo").

responsabilità

Il Poeta è per me un operaio specializzato che mette a punto e fa ‘girare’ i miei sentimenti in modo che io possa arrivare a  percepirli in tutta la loro pienezza e viverli e condividerli.

Condivisione: passe.par-tout di una maturata accettazione.

.

.

Annunci

18 thoughts on “Non solo White Xmass (Shame on it!)

  1. romanticaperla ha detto:

     

  2. ranafatata ha detto:

    Bella (e condivisibile) la tua definizione di "poeta". Ma la definizione di "poesia" che mi ha folgorata fin dal primo istante è quella di Italo Calvino: "La poesia è l’arte di mettere il mare in un bicchiere" (ti ricorda qualcosa? :-)). Baci poetici!

  3. antares666 ha detto:

    Anche a te buon fine settimana, carissima Sher! 
    Un immenso abbraccio 🙂
    Marco

  4. Simonedejenet ha detto:

    Bellissima, la tua definizione di poeta. La condivido in pieno

  5. sherazade2005 ha detto:

    @ Ranuccia e Simone

    la mia ‘definizione’  la vorrei ampliare dicendo che qualsiasi ‘artista’, chiunque con una sua opera riesca a far smuovere in noi sentimenti  o riesca a farci sognare, ad andare oltre il nostro limitato seminato,  è "quell’operaio specializzato".
    Nello specifico questo passaggio di De Luca mi ha catapultato in quel senso di disagio frammisto a paura dell’ oggi’ e come in un quadro (Goya? il periodo buio?) io mi sono identificata, mio malgrado in quel

    "Voi siete il collo del pianeta, la testa pettinata,
    il naso delicato, siete cima di sabbia dell’umanità."

  6. ozne ha detto:

    Mi sembra di ricordare di aver letto una definizione di Terzani riferita peraltro alla politica internazionale in cui i poeti vengono definiti come gente abituata a volare molto in alto. Ciao.
    Enzograziedicuoreperletuevisite.

  7. anonimo ha detto:

     enzo

    i poeti che ‘volano alto’, troppo alto,  personalmente mi lasciano indifferente perchè non mi toccano. Per utilizzare un ossimoro ‘scontato’ credo che nella leggerezza vi sia la vera profondità.
    E cmq io credo che l’arte, in qualsiasi forma si espliciti, debba co-mu-ni-ca-re sentimenti per vivere la sua eternità e renderci per un attimo immortali anche noi.

    Una volta qlc mi accuso’ malevolmente di ‘parlareper pensieri altrui’.
    Non è cosi. Evidentemente in quel che dico ho trovato maggiore comprensibile chiarezza che nelle mie parole ingarbugliate. 

    sherasenzanullatoglierealTerzanipensiero

  8. delDiario ha detto:

    Ciao Sherazade,

       belle e interessanti le Tue scelte.

    Mi riaffaccio con i miei blog ora, dopo lungo tempo e trovarTi nuovamente è per me motivo di gioia.

    Io sono ai soliti indirizzi:

       – http:// banzai43.wordpress.com

       – http:// banzai43.blogspot.com

         Ti aspetto Un abbraccio forte forte.

                          banzai43

  9. iolosoxchecero ha detto:

    erri de luca ormai mi ronza intorno insistentemente: che sia ora di leggerlo??? Mi piace la tua definizione di poeta. Chiunque susciti emozioni "altre" che ci fanno provare qualcosa di nuovo, qualcosa che non è in noi o, se lo è, è molto lontano e difficile da risvegliare…ecco, quel qualcuno è un poeta (della parola, del colore, della nota). Un abbraccio.

  10. Strato2006 ha detto:

    "Il Poeta è per me un operaio specializzato che mette a punto e fa ‘girare’ i miei sentimenti in modo che io possa arrivare a  percepirli in tutta la loro pienezza e viverli e condividerli"

    Profonda questa definizione, la applicherei ad ogni tipo di Artista… il bello dell’Opera d’Arte è che catalizza ed estrinseca quello che ognuno di noi ha dentro di sè… quindi dice cose diverse a ciascuno di noi, ci dice cosa abbiamo dentro; ed è anche per questo che alle persone vuote non dice nulla… complimenti.

  11. briciolanellatte ha detto:

     Anche lo scrittore è così…

  12. sherazade2005 ha detto:

    BuongiornoBuongiorno…
    sono gia’ al lavoro ci si creda o NO :=((

    @Bricioladilatte, Buongiorno   che piacere.
    vorrei con somma arroganza ripetere il commento lasciato piu’ su:

    "la mia ‘definizione’  la vorrei ampliare dicendo che qualsiasi ‘artista’, chiunque con una sua opera riesca a far smuovere in noi sentimenti  o riesca a farci sognare, ad andare oltre il nostro limitato seminato,  è "quell’operaio specializzato".

    e ancora

    "E cmq io credo che l’arte, in qualsiasi forma si espliciti, debba co-mu-ni-ca-re sentimenti per vivere la sua eternità e renderci per un attimo immortali anche noi."

    heraunabbracciocircolareebuonagiornattuttituttetuttissimivicinielontani

  13. KatherineM ha detto:

    io non so scrivere poesie. Lo facevo ai tempi delle elementari, ma la maestra si è presa tutti i miei componimenti per ricordo e non mi ha lasciato nulla. Chissà mai cosa avrò scritto! Non lo saprò mai e non lo ricorderò mai. Penso però che sia molto fortunato chi riesce a tradurre in versi le sue sensazioni e le sue emozioni più profonde e mi ritengo fortunata nel riuscire a provare altrettante piacevoli sensazioni quando ascolto o leggo le poesie degli altri.

  14. Strato2006 ha detto:

    Seee seee… al lavoro…

  15. iolosoxchecero ha detto:

    ehi cara, passo per un salutino veloce. Un abbraccio. P.S. fatti i regalini? Io no…  opto per un bel libro con dedica personalizzata!

  16. Soulboarder ha detto:

    De Luca è sempre una piacevolissima lettura. :-))
    Ciao cara, eccomi di ritorno nel mondo-blog che preferisco :-)))
    Aloha

  17. anonimo ha detto:

     Con un sol colpo "recupero" due infortunati della rete che poi a mio avviso sono tra i piu’ esperti 

    Kathy  alla quale vorrei dire che è stato un vero sopruso (magari affettuoso) della sua maestra quello di privarla del sorriso di potersi rileggere.

    mr. Soul  che quasi mi fa arrossire e cmq mi o-no-ra della sua presenza.

    sheraselacavaconununicovitellograssomagrassograsso

  18. anonimo ha detto:

     iolosososososo’

    nessun regalino/si che come al solito mi ridurro’ a fare il ….24.

    In compenso ho gia fatto la relativa lista della spesa: le ‘bimbe’ dei miei fratelli,  il mio bimbo, i fratelli (2), le di loro mie cognate…ossignur!
    mi fermo.

    sherachemidicidiunlibro’firmato’daFeltrinelliGalleriaSordi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...