(stra)Vizi privati e pubbliche virtu'

 

 

Apprendo che il video di cui si parla (ma pare ne stia spuntando un secondo. e non fate finta di non sapere di cosa stiamo parlando!) era stato offerto a Alfonso Signorini, direttore di CHI, il quale  ha raccontato a Sky Tg 24 che la decisione di non diffondere il video era stata sua.

Tuttavia ne ha dovuto informare il suo editore, Marina Berlusconi,  che ,a sua volta, lo ha riferito al padre.

 

A questo punto il Presidente del Consiglio, nella persona di Silvio Berlusconi,  ha telefonato al Governatore del Lazio, Pietro Marrazzo, comunicandogli l’esistenza di un video poco edificante sul suo conto e, nello stesso tempo, confermandogli la sua solidarietà,

 

Un Proverbio?

“Una mano lava l’altra e tutte e due lavano il viso” 

Oppure?

”“Do ut des”

Oppure?   Dite voi.

 

Caro Marrazzo, ai tempi della sua gloriosa conduzione di “MI manda Rai 3” come avrebbe affrontato questo problema?

Con che coraggio affronterà a viso aperto noi, cittadini romani che l’abbiamo votata, lasciandoci seppur tra fiumi di lacrime, in questo  mare di merda a poche mesi dalle regionali?

Ancora, pare che sia applicabile da parte dei farmacisti cattolici l’obiezione di coscienza rispetto alla vendita della pillola RU 486.  

.

Se così fosse, in ugual misura, questi poveri autisti delle auto blu, utilizzati – diciamo eufemisticamente ‘fuori servizio’ e per ‘certi servizi’ – non potrebbero fare altrettanto? Obiettare.

Ore, immagino, ad aspettare dietro l’angolo che lorsignori scarichino le loro pulsioni.

Davvero tutto è permesso? anche umiliare in questo modo tanto abietto un lavoratore?

.

.

I am just looking for an honest man

.

.

.

28 thoughts on “(stra)Vizi privati e pubbliche virtu'

  1. anonimo ha detto:

    Se si accetta la candida-tura Luxuria poi non vedo cosa ci possa essere di male andare con un equivalente (qui non so se ci va o meno l’apostrofo).
    Quindi nel degrado lussurioso caratteristico della fine di un’epoca non mi scandalizzo più di tanto.

    L’unica curiosità avrebbe potuto essere se era attivo o passivo….  ma trattandosi di uno di sinistra non ho dubbi 😀

    Ciao

    MarcoNe

  2. sherazade2005 ha detto:

    Caro MarcuzzoNE

    ved i Vladimir Luxuria ha fatto un suo percorso di genere e non mi pare – soprattutto nell’arco del suo impegno di parlamentare – desse ‘scandalo’ (semmai lo diede quella ‘gallina’ della Elisabetta Gardini sul porre la questione IN QUALE GABINETTO dovesse essere ammesso/a Vladimir.) nè io mi scandalizzo del fatto che il mio Governature fosse un abitué  (dicono da 8 anni)  di via Gradoli.

    Quello che trovo riprovevole è la promisquità, il perbenismo, la mancanza di linearità e rispetto verso le scelte e gli impegni presi – te la dico tutta? – verso il proprio elettorato e la propria famiglia.

    Scusami penso di essere una donna assai di larghe vedute ma lasciamelo dire un uomo di governo, per di piu’ sposato, che va a PUTTANE, ebbene non ha la mia stima.

    Se accettiamo questo ebbene Viva l’Italia e Viva Berlusconi.

    sheranonsispostadiunavirgolainquestosuonettopensiero

  3. sherazade2005 ha detto:

    sul questito ‘attivo/passivo’ credo che ‘sto giro papale papale ce la siamo presa in quel posto noi romani

    sheraxfortunachec’èBersani

  4. iolosoxchecero ha detto:

    cara mia siamo messi male, ma come scrivevo da altre parti, non mi va tanto giù che a far cadere il Marrazzo Politico sia stato il Marrazzo Uomo e ti spiego perché. La sua reggenza non è stata priva di errori e non ha mostrato entusiasmanti risultati in fatto di bilanci o interventi straordinari (che pure sarebbero stati auspicabili). Quindi sarebbe stato magari interessante valutare altre candidature e non la sua solo per mancanza di nomi più papabili. In secondo luogo l’Uomo Marrazzo può fare nella sua vita privata ciò che crede, purché poi non vada a sbandierare il suo No alla prostituzione, partecipi a manifestazioni pro-famiglia e non vada a festeggiare attorno al "cadavere" del presidente del consiglio colto in flagrante con delle signorine allegre. P.S. vladimir è donna coerente, intelligente, colta, attenta e perspicace…Un caro saluto

  5. sherazade2005 ha detto:

    ioloso

    sono assolutamente d’accordo con la tua analisi e il sostegno a Vladimir.
    Infatti per gli uomini politici si tratta di coerenza con cio’ che propugnano ma questo poi varrebbe per tutti non credi?

    Sentivo oggi  una intervista nella quale veniva ventlato il nome di Ignazio Marino, qualora lui accettasse la candidatura.

    Lo dico con lo sguardo a sinistra: facce nuove e giovani ma
    quali?

    sheranonvorrebbessereneipannidellasignoraMarrazzo

  6. Rudiae ha detto:

    Non mi scandalizzo affatto, mi stupisco… forse.
    Ma di certo INORRIDISCO davanti alla STUPIDITA’.
    Come può un uomo  migliore di tutti gli altri tanto da essere eletto a governatore (governatore di una regione e/o governatore di uno stato) essere talmente STUPIDO da mettersi nelle condizioni di farsi ricattare da una escort non particolarmente brillante o da quattro sceriffi di quartiere?!
    Passi pure che a governarmi sia un uomo ormonalmente disturbato (purché, sia chiaro, sbrighi le sue faccende a spese proprie), ma che mi governi uno STUPIDO proprio non lo tollero.
    …e la faccenda dell’auto blu proprio non la capisco. Possibile tanta leggerezza!? 

    A Marino danno il contentino?! …trovato già il modo per toglierselo dai maroni?! Che tristezza!

    …vittime tutti gli elettori, quello certo. Ma la figlia di M. mi fa una tenerezza che non ho parole!

    baci sconfortati… sempre di più!

  7. ranafatata ha detto:

    E’ vero: infastidisce più la stupidità, la leggerezza, l’incoerenza, l’incompatibilità con la carica pubblica, che l’incontinenza sessuale. Anche se un uomo di potere che va a puttane fa ancora più squallore di un uomo "qualsiasi". Ma vi rendete conto? Uno che ha l’opportunità di partecipare a una "vita pubblica" (e parlo di spettacoli, arte, cultura, "mondanità") che noi manco ci immaginiamo, con una famiglia che mi immagino da pubblicità dei frollini, ancora giovane (al contrario di altri) che va a cercare diletto nei "bassifondi", in un torbidume che non riesco a fare a meno di pensare un po’ perverso. Maddai…

  8. Simonedejenet ha detto:

    Sinceramente, è duro commentare. In due giorni è stato detto tutto e il contrario di tutto. Anche che chi avrebbe dovuto dimettersi davvero non lo ha fatto e neanche ci pensa.

  9. sherazade2005 ha detto:

    Simone

    quel qualcuno pare essere al di sopra di ogni giudizio e cmq, per me,  quardare al peggio non significa giustificare il resto.

    sherabuonanottesuonatori

  10. sherazade2005 ha detto:

    ranuccia,

    "torbidume", gia’.
    Sai? a pochi giorni di distanza  – com’è logico – vengono a galla i meccanismi che hanno fatto esplodere il tutto.
    Il primo  passaggio è stato il ricatto, l’offerta  dei filmati a Signorini (Chi) che ne comunica l’esistenza a Marina Berlusconi (editore), che a sua volta ne parla con il padre, Silvio Berlusconi che parla a Marrazzo e gli dice in sostanza che lui "sa", e dunque rieccoci come siamo partiti ad un RICATTO, vogliamo dire un "do ut des"?
    Questo dal lato strettamente politico.
    Poi rimangono i soldoni per pagare le prestazioni e i ricatti delle FORZE DELL’ordine.
    E, umanamente, e questo per me vale anche per la famiglia Berlusconi (i figli, la moglie che lo ha denunciato pubblicamente)
    resta lo shock, lo smarrimento delle persone ‘care’.
    Il mercimonio, quale che sia dei corpi, quale che sia il fine mi provocano disgusto.
    NUlla, credo, hanno ha che fare con l’eros ma umiliano in uguale misura sia chi si vende sia chi funge da ‘utilizzatore’ di questa catena umana.

    opsssssheramachecavolovaidicendo?

  11. Soulboarder ha detto:

    Come sempre in questi casi io sono coi perdenti.
    Mi viene naturale, quando tutti azzannano, mettermi dalla parte dell’azzannato. Non lo faccio per difenderlo, mi sento solo solidale e vicino al dramma di chi perde. La pensavo esattamente così all’inizio degli anni novanta (quando tutti azzannavano) e non ho cambiato idea.
    So che staremmo parlando di cose diverse ma dal mio punto di vista non lo sono visto che i fatti a me non interessano minimamente, mentre i drammi invece fanno qualche presa sul mio animo. È facilissimo scagliarsi contro Marrazzo adesso. Marrazzo che apprezzavo come giornalista e non come politico. Oggi ha invece tutta la mia solidarietà umana e buona porzione di quella politica.
    E che ci posso fare, mi piacciono molto, molto di più i perdenti! :-))
    Aloha

  12. sherazade2005 ha detto:

    Rurururu

    vogliamo chiamarla "arroganza del potere"?
    Oggi ho sentito un’altra intervista a un ‘pesante’ esponente dei DS romani che sosteneva che nessuno all’interno ne aveva avuto sentore.
    POSSIBILE???
    Dico una cosa interessante che forse pochi sanno.
    Le "auto blu" dipendono tutte da un ufficio al quale , soprattutto fuori orario , si fa richiesta (adesso via e-mail) anche all’interno della stessa struttura e sullo stesso pianerottolo!  specificando a chi serve l’auto, in che orario e il tragitto.
    Ogni dirigente ha assegnata una ‘sua’ auto di servizio nelle ore ‘canoniche’, per il resto ci si rivolge all’ufficio che ho citato.
    Il Governatore avrà avuto un ‘pool’ di autisti ma nessuno si è chiesto quando facevano straordinari notturni cosa diavolo facesse il Goernatore medesimo?
    Davvero tutti muti come tombe?

    sheravoltelebugiehannolegambelunghemapoiiiplash

  13. sherazade2005 ha detto:

    mr. Soul
    tu da me ed io da te in perfetto sincrono

    Permettimi. Ci sono perdenti e perdenti. Chi perde per un ideale, una causa in cui crede e alla quale magari dedica una vita.

    Perdente è uno/a che aveva dei sogni e si ritrova a sopravvivere.
    Chi ce l’ha messa tutta e si ritrova col c..o per terra.

    Andare a puttane opssssssss ESCORT(s), essere recidivi (magari uno sfizio te lo lascio correre)  e farsi scoprire non mi pare sia eccessivamente dignitoso. Ancor meno negare l’evidenza e sottostare ai ricatti.

    No, non sono d’accordo con te. Trovo assolutamente riprovevole il comportamento di Marrazzo, ottimo giornalista,  perchè non è mai stato uno sprovveduto e NON aveva il diritto di mettersi in questa situazione
    UMANAMENTE e politicamente.

    sheratantovalagattalardochecipeerdepropriotutto

  14. iolosoxchecero ha detto:

    ripasso solo perché ieri ho dimenticato di dirti che la foto e la frase postati sotto all’articoletto su Marrazzo mi sono piaciuti tantissimo!!! Troppo azzeccati! ciaociaociao

  15. sherazade2005 ha detto:

    grazie iolosoperchè

    era un modesto richiamo a Diogene

    sheroradicenaaaaaaaaaaa

  16. romanticaperla ha detto:

    Essere un uomo di potere non vuol dire essere santi.
    Non voglio prendere le difese di quel politico o di quell’altro,loro sono più portati a sbagliare che noi perchè tutto tutto gli viene servito con l’oro e l’argento e loro possono confondersi.
    E pagheranno prima o poi i loro errori!!

    Bonjour petite fleur

  17. romanticaperla ha detto:

    Uffy è sparito il fiore che avevo messo stamani! Scusami

    🙂 vany

  18. sherazade2005 ha detto:

    ma Vanyyy

    suggestivo – invece – questo bel viale del tramonto!

    Vedi? non credo che nessuno debba imporsi di essere un santo ma, diciamocelo, un uomo, un qualsiasi uomo che 
    paga chicchesia, per riceverne prestazioni sessuali, e nonostante "tenga famiglia" fa di questa sua ‘pratica’ una consuetudine…
    Cara la mia Vany, io il ‘mio’  uomo nel mio letto non ce lo rivorrei e neppure mi convincerebbe molto che baciasse e abbracciasse eventuali figli al rietro di questi rapporti promisqui.
    E siccome è apprescindere una pratica riprovevole, gradirei che chi ha ruoli di visibilità, politica soprattutto si attenesse  a un comportamento a dir poco onesto.

    Ma di che si parla quando si fanno legge per impedire,  la prostituzione? di che si parla quando si (vanno) in piazza per
    il "Family day"?

    sherasuvviamaquantipesiequantemisure

  19. Soulboarder ha detto:

    No, sai che fatti di questo genere a me non interessano.
    Non ne faccio una questione relativa al valore della persona e al suo operato. Per me perdente è chiunque perde, punto. Anzi, mi fa più specie quando qualcuno cade dall’alto: non provo mai gusto in questi casi, neanche per quelli che mi stavano antipatici.
    Casualmente sono capitato su più di un programma che "sviscerava" l’argomento, inzuppandoci abbondantemente il pane. Quanti maestri e quanti moralisti ho sentito. Per loro sarebbe interessante l’applicazione di una strepitosa (e verissima) frase di una mia intima amica: "Non conosci abbastanza bene una persona finché non hai guardato nel suo hard-disk!" ;-)))
    Aloha

  20. Masso57 ha detto:

    Una mano lava l’altra e tutt’ e due rubano  l’asciugamano 

  21. sherazade2005 ha detto:

    Mr. Soul

    ma per capire? un ladro colto con le mani nel sacco, uno che distrugge con le sue mani la vita di persone che lo amano  sono da considerarsi perdenti?

    Il ‘furbetto del quartierino’ è un perdente? lasciamo da parte i politici e la politica. Guardiamo all’operato degli uomini (o donne).

    Io credo esistanono ancora e siano applicabili delle gerarchie di valori che permettono di tracciare un giudizio morale.

    sherabuonanotteebuongiorno

  22. sherazade2005 ha detto:

    massocchiodilince

    se la cava con la grande diplomazia che lo denota.

    sherabacileggerisugliocchiettibelli

  23. romanticaperla ha detto:

    Si ,dolcissima shera forse neppur io vorrei che al rientromio marito baciasse mio figlio o me, io avrei fatto le valige.Non è detto che questo prima o poi non succeda.Sarà cmq difficile ricomporre l’equilibrio in quella famiglia.
    Ma chissà cosa vedremo ancora e che cosa sentiremo.

    Un bacio buongiorno!!

  24. iolosoxchecero ha detto:

    ciao cara, "rubando" il tuo stile, ti dico:
    iolososalutiebaciperunabuonaserata.
    P.S. mi hai fatto morire con il riferimento all’invito da trimani

  25. romanticaperla ha detto:

     

  26. anonimo ha detto:

    Cara principessa in questa occasione ci troviamo d’accordo, per quanto le nostre idee politiche divergano, a mio avviso qui non bisogna guardare a questa vicenda con occhi politici, benchè venga anche naturale farlo, visto i precedenti giudizi inflitti a Berlusconi sulle sue frequentazioni e oggi questa vicenda legata a Marrazzo.
    Si dice : chi non ha peccato scagli la prima pietra, credo che il parlamento e suo esponenti potrebbero far diventare l’aula parlamentare una sassaiola….
    In realtà guarderei a questa notizia, il lato umano, i valori che vengono infranti e quelle che sono le "regole" che vengono imposte nella nostra società dal momento in cui un uomo decide di ricoprire una carica pubblica.
    A me con chi va a letto o quelai siano le frequentazioni di un uomo politico o di qualsiasi altro uomo non interessano, per me potrebbe andare anche con un cammello che non mi tange, l’importante che nelle sue scelte , maggior ragione se sono scelte pubbliche e sociali sia poi coerente e non si copra dietro l’ipocrisia delle parole o del potere.
    Purtroppo che l’italia sia un paese di bigotti berbenisti  è realtà, sono poche le persone che hanno il coraggio di mostrarsi per cio che sono. Ammiro molto di pià una Luxuria dissacrante, intelligente e coerente, che una classe di politicanti che puntano il dito contro lo "sporco" e poi ci si tuffano dentro portando con loro famiglia, figli e persone che hanno avuto la sola sventura di amarli.
    Ci scandalizziamo di certe situazioni, forse perchè pensiamo che chi risiede al governo o nella Chiesa siano uomini senza vizi e senza peccati, invece sono solo uomini e non eroi o  divinità, immuni dai terreni peccati.
    In fondo la nostra società è solo un bel teatrino di figuramti, dove i personaggi principali, cercano di rappresentare quello che i valori sociali ( a volte sorpassati) hanno imposto , sono come noi li vorremmo, ma poi la commedia finisce e loro viene fuori che sono solo dei burattini con una parte costruita secondo quello che la gente vorrebbe vedere.
    Non esiste la società ideale, priva di ogni male, perchè purtroppo soldi, potere e vizi accomunano tutti gli uomini anche quelli che sembrano santi, che vivono da santi e risiedono al Vaticano.
    Giudicare è fatale, non sai cosa il domani ti offre e nella vita mai dire mai…..anzi troppo spesso sono gli stessi giudici, che nel loro privato sono viziosi.
    Bisogna solo avere le palle, qui nella vicenda di Marrazzo l’unica ad avere le palle è stata solo la moglie ……….meditate gente meditate
    un bacio
    Patri

  27. anonimo ha detto:

    Patti, dolcezza

    il buon senso e spero anche il senso comune del rispetto
    (delle regole e delle persone che rendono possibile il vivere in una comunità) non hanno colore politico.

    Credo che chi ci ‘governa’ ha il dovere di comportarsi in assonanza con le leggi che promulga (non si puo’ legiferare su pene CONTRO le prostitute e i loro clienti  e nello stesso tempo essere UTILIZZATORI FINALI) non si puo’ mandare a morire un ragazzo in carcere per pochi grammi si ‘erba’ e confessare (marrazzo ieri) che parte della somma trovata era per pagare la COCAINA..
    Un uomo pubblico che si dice cattolico e sfila in pompa magna il giorno del family day e rinnega ogni altra forma di "famiglia allargata" NON puo’ andare contro la sua stessa morale e frequentare donne, uomini, trans, cammelli oltre a sua moglie.

    Per quanto riguarda mio fratello, il tuo, il mio meccanico, il barista…questi si’ son fatti privati, anzi gusti privati purchè poi non si diano giudizi sugli altri (cosa molto in voga in Italia).

    Certo è che la moglie di Berlusconi, come quella di Sircana a suo tempo, o del peputato Mele (" donnine e coca all’hotel flora di Roma) siano donne forti.

    Per quanto mi riguarda, un mio eventuale uomo che apprescindere  dal con CHI mi tradisse…sai che volo farebbe drittodritto dalla finestra?
    Ci si sceglie per passione, amore, empatia,  nel rispetto reciproco  soprattutto,  se non TI STO PIU’ BENE amici come prima….ognuno vada per la sua strada maestra e nel viottolino a strapparsi le vesti.

    Grazie Patti cara, la tua presenza era una necessità mia si snetirti.
    Empatia? certo che si’.

    baci e apresto
    ur princess

  28. anonimo ha detto:

    Cara principessa, capisco il tuo dissentire e sono d’accordo sul fatto che ci debba essere coerenza tra il "predicare" e il "razzolare",e un po di attenzione da parte di chi fa le prediche.
    Basti però che questi fatti privati non diventino l’unica cosa di cui parlare e nemmeno armi per creare coltelli affilati da puntare addosso solo per potere personale e politico.
    Lo trovo alquanto squallido, quando già visto il panorama lo squallore mi sembra si sprechi bene da solo senza necessità di farlo diventare un gossip di quart’ordine come è gia successo.
    Credo che molti politici usino i valori morali sulla quale la nostra società è fondata per crearsi immagini e "portafoglio elettori", ma poi così come da uomini privati infrangerebbero regole e valori lo fanno anche da uomini pubblici, dimenticando che su di loro i riflettori sono sempre attenti.
    Dimenticando ch per essere credibili come uomini e come politici nella vita ci vuole coerenza.
    Purtroppo il discorso sarebbe lungo, non abbiamo solo uno stato che fa leggi che lui stesso infrange,ma anche una Chiesa che predica certi pensieri e poi si schiera contro. Insomma io vedo solo molta ipocrisia. 
    Poi chiaro nessun uomo è stimabile nel tradimento sui gusti purtroppo credo che non si possa intervenire …la libertà è fatta anche di poter scegliere a chi dare il proprio corpo e in che modalità, i gusti sessuali altrui come i mie sono solo io a sceglierli, non mi sento quindi di dare giudizi. Senza dubbio in qualità di moglie lo avesse fatto a me…non so se sraei rimasta, credo ci voglia più coraggio a restare che ad andarsene.
    Si vede che abbiamo la stessa linea sul quale i pensieri si attorgigliano????????????
    :DDDDDD un bacione
    Patri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...