Ci sono amori.

 

 

Ci sono amori così ben confezionati  che attraversano gli  anni, spesso una vita, e non deperiscono e riescono a mantenere intatte tutte le loro proprietà. Nutrono e si rigenerano.

Sono amori da intenditori, costosi, difficili da trovare. Però succede.

 

Ci sono amori che a guardarli ti viene subito voglia perché in quella confezione sigillata, adagiati come in un grande letto bianco, sprigionano pensieri positivi. Ora o mai più..

Ma basta che inavvertitamente in quell’ involucro protettivo si crei una piccola rottura.. e succede che al contatto con l’aria, in un amen, il contenuto amoroso si deteriori.

 

Ci sono amori non confezionati che si scelgono l’un l’altro senza troppa ricercatezza, amori che arrivano inaspettati come un languore allo stomaco e che si consumano voracemente, oppure si sbonconcellano con voluttà per il tempo che durano.

 

Ci sono amori che non ci sono mai, e non trovi mai nello scaffale e allora si porta via quel che c’è, tanto per non rimanere senza. Ed è terribile perché quando li scarti ti rendi conto che sono andati a male, sono scaduti e la credenza piange ancora.

 

Ci sono amori che non conosco, che non seguono le regole del mercato e non hanno scadenza e non si deteriorano. Fanno parte dei sogni, del nostro immaginario. Non li avremo mai, li inseguiremo sempre e nessuno mi venga – ora -. a dire che nascosto nel più profondo, almeno una volta,  non ha sentito una fitta improvvisa. Come un mancamento.

.

abbandono

.

Annunci