Amici miei

 

 

Lo dico sottovoce.

 

Lo chiedo a voi quasi con vergogna perché non vi è prezzo alla vita ‘umana’ e il pudore e il rispetto impedirebbero (non impediscono di fatto)  a  pensare ad altro.

 

Ma un ‘altro’ che scompagina le nostre emozioni, che ci prende – si, volutamente – allo stomaco e suscita in noi dolore e condivisione,  rabbia e infinita tenerezza, questo ‘altro’ ci viene rappresentato da un quadernetto, da una vecchia miniatura, da un comodino rimasto in bilico a pochi centimetri dalla voragine, da..da..

 

In queste aree, le ultime in ordine di tempo,  stravolte dal terremoto,  citta’,  paeselli,  piccoli borghi caratteristici,  possibile che nessuno, proprio nessuno,  avesse un cardellino in gabbia, un pesce rosso, un gatto coccoloso, un cane compagno di passeggiate?

 

In questa società mediatica dove i bambini e i vecchi fanno sempre la loro bella audience,

 

io mi chiedo e vi chiedo, gli animali, qualcuno ha pensato a loro?  In questo immane disastro? Dove sono?

.

Ricordate?

.

La petroliera Exxon Valdez incagliatasi in Alaska, e che spezzandosi disperse in mare oltre 38 milioni di litri di petrolio? I danni ambientali che ne conseguirono costrinsero il governo degli Stati Uniti a rivedere i requisiti di sicurezza delle petroliere e ad assegnare i costi delle operazioni di pulizia della costa alle compagnie petrolifere.

Nel 2008,La Corte ha imposto a Total e RINA (la società navale italiana che fece il collaudo!) una multa ecc ………"da versare a diverse parti civili danneggiate dal disastro."

La sentenza è giunta a seguito della perizia di un gruppo di esperti sul relitto che ha rilevato "…….. inoltre i registri risultavano falsificati riportando lavori di manutenzione e riparazione che non erano in realtà mai stati eseguiti.  Ne deriva che la violenza della tempesta è solo una delle concause del disastro: incuria, avidità e stupidità hanno fatto il resto."

.

No comment ma…

.

7 thoughts on “Amici miei

  1. Soulboarder ha detto:

    A dire la verità ho sentito di molti interventi dei vigili del fuoco per recuperare animali rimasti nelle case. Sai che da questo punto di vista sono molto sensibile e la cosa stringe il cuore anche a me. Anzi di solito sono parecchio più in pena (e in azione) per le bestiole. :-)) Aloha

  2. Simonedejenet ha detto:

    E’ probabile che chi dovrebbe piangerne la scomparsa è scomparso con loro; oppure che il loro pianto sia sommerso dal giubilo di certi personaggi fin troppo presenti. Ma sono certo che non sono dimenticati.

  3. DreamLady ha detto:

    più che una certezza, la mia è un augurio.
    ricordo un detto della nonna ‘chi non sa trattar bene le bestie, non lo fa nemmeno con i cristiani’ 🙂

  4. antares666 ha detto:

    Un immenso abbraccio a te, carissima 🙂

  5. sherazade2005 ha detto:

    Mr. Soul
    ben conosciamo la tua Loletta :=)
    e se si ama un proprio animale nn si puo’ non amarli tutti.

    Simone
    forse hai ragione ma che dire? in tutto questo sconquasso x esempio
    le mucche? li sono posti di pascoli.

    Lady-ina
    sempre vero questo proverbio della nonna :=)) io credo (ed ho praticato) nell’educazione dei bambini attraverso il rapporto con un animale perchè insegna a rapportarsi con l’ “altro”.

    Antares
    Mi inchino al tuo/nostro abbraccio e chissa che non mi passi maggiore conoscenza :=)

    sherachesolepoiventoennsacomevestirsi

  6. KatherineM ha detto:

    Ho sentito anch’io parlare di alcuni salvataggi di animali, e anche di mucche…Ho sentito anche di cani che hanno salvato i loro padroni svegliandoli prima che tutto crollasse loro addosso. C’è anche un cane che sta vagando tra le macerie e che pare sia diventato la mascotte di tutti i volontari. Nelle tendopoli ho visto gabbie di canarini e animali vari…E’ probabile comunque che ci siano degli animali rimasti senza padroni e di cui nessuno conosce l’esistenza….I gatti, soprattutto, così autosufficienti e liberi…chissà che fine faranno!

  7. sherazade2005 ha detto:

    Caterina

    mi fa molto rincuorare quello che tu sottolinei. Io da parte mia ho avuto l’impressione di una terra di macerie dove era evidente l’assenza di una ‘vita’ animale, Si’ Un cane che ha salvato il padrone l’avevo sentito ma poi..
    Un bacio cara amica piemunteisina bela :=)

    sheramachetempaccionietelavoringiardino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...