L'amore non è liquido eppure…

…come un fiume in piena ci (s)travolge.

.

Tra i suoi studi più importanti quello sulla «società liquida», quella senza legami stabili, e sull’«amore confluente», che dura fin tanto che c’è l’interesse di uno dei due partner.

Eppure, Zygmunt Bauman (autorevole sociologo) nell’amalizzare l’amore ‘vero’,  sostiene che stare insieme significa anche sacrificio e accettazione dell’altro perchè “amare è una prospettiva molto più bella, che l’essere separati e vivere la libertà dello stare da soli”. Un pensiero che lui stesso riconosce come controcorrente  ma  “tanto più necessario in un’epoca di dittatura del consumismo, dove la ‘sindrome del consumo’ penetra ogni fessura della nostra esistenza, fagocitando in essa anche ciò che c’è di più grande: l’amore”.

Io sono un po’ più scettica in proposito e pur non identificandomi nella categoria dell’usa e getta, da una parte penso che l’amore debba fondarsi sul reciproco adattamento, su una sorta di reciproco ‘sacrificio’, ma mi chiedo anche cosa resti in questo mediare con  la passione di quel sentimento bruciante che  fa fremere dentro,  che  fa fare gesti inconsulti, che ci fa aprire gli occhi ogni giorno con la curiosità e le aspettative di un bambino.

 Che ne è di  quell’estasi nel pronunciare “ per sempre” e subito dopo sprofondare nella disperazione,  rinnegandola?

 

Annunci

31 thoughts on “L'amore non è liquido eppure…

  1. sherazade2005 ha detto:

    Buongiorno…
    buongiorno ..2.04 local time
    brrr 2 gradi!

    sherachenondormemanonvedealternativa

  2. Rudiae ha detto:

    Alle due di notte e a -2 gradi è logico che ti metta a filosofeggiare sull’amour.
    “Che ne è di quell’estasi…?!”
    vallo a capire! Giace sepolta da tonnellate di “reciproco adattamento”. Bisogna attrezzarsi di badile e… scavare ma cherie… SCAVARE!
    Vuoi una mano? Parto….
    baciDIsole… almeno così parrebbe stamani! 😉

  3. ranafatata ha detto:

    Poni una questione complicata assai che, da tempo ormai, costituisce per me un punto dolente. Quello che dici è assolutamente condivisibile. La cosa tragica è che, a volte, capita anche che alla passione bruciante non subentri tanto un “reciproco” adattamento/sacrificio, quanto un adattamento/sacrificio unilaterale. Il che è del tutto inaccettabile: non si può restare sani di mente, sottomettendosi a un meccanismo tanto perverso, pur di non abdicare al “consumismo”. O no? Comunque, grazie: ogni contributo a questo argomento contribuisce a snidare sfaccettature che, magari, a volte rimangono in ombra.

  4. Simonedejenet ha detto:

    Bisognerebbe essere capaci di assaporare tutte le cose.

  5. sherazade2005 ha detto:

    Rudina
    sei gentile a me non serve badile.
    Lotto fin dove si può, mi impegno, “ci” si impegna ma Non arrivo mai all’utilizzo del badile: una palettina e via.
    La scelta di una serena solitudine sentimentale permette di esprimersi in mille altri modi.

    sheral’amorevaevienemaleinon”schioda

  6. sherazade2005 ha detto:

    simone
    sii gentile spiegati, spiegaci come. Il pensiero di un maschio è interessante.

    sherasususunientepigriziecomode

  7. Simonedejenet ha detto:

    Uhm, se ogni mio commento è così ostico, mi verranno dei complessi. Volevo dire che sarebbe cosa buona e giusta provare sia l’amore folgorante che il reciproco adattamento.

  8. romanticaperla ha detto:

    Tu devi vedere i miei nonni quanto si litigano e quanto si amano.

    L’amore è amore quando c’è il rispetto per l’altro.

    Tutto può essere più bello in due.

    Buonanotte dolcissima Sherina unica rosa del deserto.
    Bacio vany

  9. romanticaperla ha detto:

    Buonsabatosera!!
    🙂
    vany

  10. sherazade2005 ha detto:

    Vedi Ranuccia

    “adattamento/sacrificio unilaterale” è stato ed è ancora oggi un ricatto contro noi donne tra i più radicati.
    Ci si sacrifica per i figli, per il ‘buon nome’, per la carriera del proprio uomo, ci si sacrifica perchè fuori non sempre c’è spazio per una donna sola.
    A volte manca anche il coraggio e questa dead line viene sempre spostata in avanti nella speranza di ricucire.. ma cosa?
    Consumismo è volere e incamerare.
    Io arrivo a consumare fino all’osso ma poi?
    Sete d’amore, quel vuoto incomabile perchè rinunciare a colmarlo?

    sherassairomanticamentecoinvolta

  11. anonimo ha detto:

    Passione, amore, affetto, rispetto reciproco

    la legge dell’entropia e del raffreddamento con l’espansione è universale

    Marcoconpensieriinfluenzatidaigiornidellamerla

  12. Soulboarder ha detto:

    È che tu parli dell’innamoramento, quello che dura quindici giorni/un mese. Qualunque rapporto lungo non può godere per sua natura di quella “novità”. E comunque l’amore è un po’ diverso dall’innamoramento. Per parafrasare il mio amato Zafon, “l’innamoramento è come una lampadina, bollente in un attimo, fredda in un istante. L’amore invece è come un ferro da stiro, che si scalda lentamente ma che rimane bollente molto a lungo” ;-)) Aloha

  13. sherazade2005 ha detto:

    Vany

    nei lunghi viaggi da torino a roma in macchina per trovare i nonni, mio fratello ed io piccolini eravamo estasiati e felici di vedere nostra madre e quel che noi abbiamo considerato nostro padre, TUBARE!
    Sottovoce il capo sulla sua spalla, mia madre che bisbigliava.

    A volte succede e succede ‘per sempre’.

    sherahchedolcezzalasuamamma

  14. sherazade2005 ha detto:

    Mr. Soul io non parlo di innamoramento a tempo ma di amore/passione, scelta quotidiana e desiderata di una persona.

    Dal mio osservatorio di donna felicemente divorziata molto presto, e che ha scelta la NON convivenza come conditio sine ..vedi il tuo lapsus sul ferro da stiro mi porta alle camice, al bucato, alla scelta di mutuo soccorso in cui tramutarsi.
    “Le voglio tanto bene e la stimo” mi fa venire l’orticaria.

    I miei tempi non sono mai stati brevi come tu dici ma di svariati anni intensi.
    Nessuno mi porterà un bicchiera d’acqua tra qualche anno?
    C’è chi incasella la sua vita in tanti piccoli (o grandi) tasselli.
    Io sono farfalla, destinata a gioire/finire.

    sherassaipresentenellasuavita

  15. sherazade2005 ha detto:

    marcodelNE

    tanti merlini che nella favoletta usciti il primo febbraio dai camini divennero e rimasero ‘per sempre’ (anche loro!) tutti nerini :=)

    Quanto al post te la sei cavata con poco..

    sheraspettaesperamasoloilsolelafanera

  16. sherazade2005 ha detto:

    e da domani pensatemi con
    ‘sim-pa-tia’
    immaginatemi entrare e uscire, attraversare dritta dritta la corte e
    ssssssssalire al sesto piano :=)

    sherachesisentegiàimpietritadalgelo

  17. Soulboarder ha detto:

    Ah guarda, non volevo mica convincerti. Tra l’altro anch’io sarei piuttosto “single” di natura e solitario d’animo. Come sempre vale il caso, gli incontri fortuiti o no e la contingenza. Ribadisco però che la passione è breve: essendone stato colpito più volte (e non solo nel novecento 😉 , so che è forte, rovente e spesso presto fredda. :-)) Aloha

  18. Medicineman ha detto:

    l’amore non si spiega. Si collauda, si subisce, o si fugge. Io preferisco la terza.

  19. romanticaperla ha detto:

    🙂
    vany

  20. Masso57 ha detto:

    Ovvio che a qualcosa occorra rinunciare, e si debba arrivare ad un compromesso: ognuno sacrifica un pezzo di terra, possibilmente non dell’altro.

  21. madkaine ha detto:

    uhmmm questo bauman ha ragione per me ….

  22. madkaine ha detto:

    ah beh … ovviamente sono vivo neh… solita sbobba + o –
    curioso di capire cosa succede con niki ….

  23. Adriano65 ha detto:

    Ti capisco bene, cara, ma considera ke questi sociologi ne sanno una + del diavolo…però offre spunti interessanti…a volte si tratta solo di cogliere la prospettiva che più ci fa stare bene…
    Parola di Mr. Adriano

  24. romanticaperla ha detto:

    Dolce nanna
    vany

  25. sherazade2005 ha detto:

    mmmm

    come mi siete cari..
    anzi vi
    amo…
    Ieri sera ero quiquoqua
    Torniamoci TUTTI insieme

    sherarientratallabasemoltocontentadiesserci

  26. Soulboarder ha detto:

    Bel locale. A che ora è l’invito?!? ;-D)))) Aloha e bentornata

  27. Masso57 ha detto:

    Alzo un attimo la testa e ti dico che, se l’amore è liquido, a sua volta ne genera altri, di liquidi.
    Tra cui lacrime.

    maxchevorrebbeesserealtrove

  28. Rudiae ha detto:

    E si… a pancia piena (di pesce, aggiungo!) siam tutti più buoni e amorevoli 😛

    Torniamoci sì… o venite da me che ho fatto un brodetto di pesce da fare invidia agli chef amichetti tuoi strasburghesi!

    baciBaci

  29. sherazade2005 ha detto:

    Ciao mAd
    Non vorrei dire ma tu per primo lo definisci in tre diversi passaggi.
    Buonlavoroechesiapiacevolmenteproducente

    Mr. Soul
    …vedi, io non mi sento ‘single’ direi al contrario che il mio equilibrio migliore la raggiungo in coppia. Tuttavia una ‘sana’ sicurezza incentrata sull’altro che per molti è un felice traguardo in me si tramuta in domande estenuanti di verifica fino alla scelta di una nuova solitudine (amorosa).

    Masso

    Se l’amalgama avviene in modo naturale non si può parlare di ‘sacrificio’ ma di simbiosi.
    E comunque con un po’ di cinismo io modificherei il tuo secondo pensiero in “ ..ognuno sacrifica un pezzo di terra possibilmente DELL’ALTRO”!
    Al tuo secondo intervento sui liquidi ..io – ma basta là! – avevo pensato al ‘liquido se-mi-na-le!!!

    Maddy! Ola Maddy! Mai maschera fu tanto più accetta qui.

    Il grande sognatore…siete in due.

    Mr Adrien

    ..”cogliere la prospettiva che più ci fa stare bene”: parole ‘sante’.
    Stare bene è indispensabile per vivere un amore non malato.

    sheramomentaneamentepensierosaspetallafinestra

  30. sherazade2005 ha detto:

    Rudellina cara……..

    tu e Mr. Soul ‘giocate’ in casa!

    Ma senti un po’ io direi che l’una cosa non vienta l’altra.

    Apriamo le iscrizioni ma ti assicuro che Starsburgo vale i tre giorni di sedute solo per la cena del martedì
    all’ ALSACE A TABLE :=))

    sherabacieabbraccidacoccodrillosazio

  31. Masso57 ha detto:

    Apprezzo il tuo sano cinismo… 😉

    In quanto ai liquidi, pensa che alludevo alla liquidità in senso economico, ma non vedo incompatibilità con la tua chiave di lettura, anzi…(ti risparmio la solita pappardella qualunquista che se si facesse più sesso anche in parlamento avremmo anche leggi migliori, dato che ho appena imparato che un altro pezzo dello Stato di Diritto è stato affondato stamattina).

    maxchesichiedesesipossaammetterelabarbariealgoverno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...