Tic tac..come le ciliege

.

Domenica  14 dicembre

In effetti dovrei partire per il gelido clima di Starsburgo per la-vo-ro ma – detto sottovoce – me ne andro il più possibile bighellonando per i famosi mercatini di Na-ta-le.

A venerdi’ e non lasciatemi troppo sola QUI.

 

.

Venerdì 12 dicembre

.

…Se volete c’è una convinzione più di fondo, che mi porto dentro da tempo, anzi da lungo tempo: che noi ci trasformiamo con gli altri.

Gli altri sono diversi e sparsi e in cerca.

Tutti siamo sparsi.

La liberazione la si costruisce insieme

Se mi permettete uno scherzo, a me piacerebbe molto, e da tempo, andare in un convento.

Ma poi è successo che non ci sono andato. Perché sono stato trascinato nelle città, nel tempo delle metropoli.

E la si è in tanti, di tanti luoghi e di tanti colori.

E la libertà si costruisce là dentro: persino il pensiero della solitudine.

Ce l’ha insegnato il vecchio Marx che bisogna costruire nel gorgo.

E lui di comunismo un po’ se ne intendeva.

.

.

Uno scritto 

Pietro Ingrao

29 settembre 1990

Giovedì 11 dicembre

 

Con il termine allunaggio si intende la discesa di un veicolo sulla Luna. Si distingue tra allunaggio duro (in inglese: hard Moon landing) di fatto un impatto che comporta la distruzione del veicolo e allunaggio morbido (soft Moon landing) che grazie all’azione frenante dei retrorazzi permette al veicolo di arrivare intatto sulla superficie lunare.

.

 

l

.

Mercoledì 10 dicembre

La ‘fuga’ dal mondo alla ricerca della ‘vera’ felicità da riscattare  attraverso il  contatto con una natura  estrema,  la negazione della società imbrigliata da regole (il suo sogno verso Alaska, terra promessa), guida il viaggio – e l’ingeneroso rifiuto a vivere le emozioni –  di  Christopher McCandles e lo porterà a scrivere, moribondo, stremato dalla fame e dal freddo, che:

 

"Happiness is real only when shared":

la felicità è autentica solo se condivisa,  nella complessità variegata che la rappresenta.

 

Un film controverso che può anche soltanto essere letto come un meraviglioso documentario, un viaggio  attraverso gli immensi spazi americani che richiamano il mitico “Easy Rider”. Colonna sonora curata da Eddie Vedder dei Pearl Jam.

martedì 9 dicembre

.

Al prossimo G8 in Sardegna (casa e bottega, insomma), il Presidente del Consiglio porterà sul tavolo "una proposta di regolamentazione di Internet in tutto il mondo".

Evidentemente ha una concezione proprietaria di tutti i sistemi di comunicazione e immagina un sistema di norme concepito in analogia con quanto avviene per qualunque testata. Tuttavia, con Internet non è così: non c’è uno spazio, un luogo in senso classico dove esercitare una forma di pressione o di condizionamento.

Regolamentare l’autoregolamentabile? Internet non ha bisogno di censure e tanto meno di regolamentazioni, perché per sua natura si autoregola.
Forse,  il Presidente del Consiglio devrebbe trascendere dal suo delirio di onnipotenza e capire che non si può telefonare ad Internet come fa ad Emilio Fede.

.

 

.

 

Lunedì 8 dicembre

"La zia Daniela s’innamorò come s’innamorano sempre le donne intelligenti:

come un’idiota".

.

.

Il microcosmo della città messicana di Puebla si trasforma in un grande universo femminile animato dalle avventure struggenti  e improbabili delle "zie": donne capaci di tirarci per i capelli  nei loro sogni non privi di passione, con originalità  che ognuna di loro imprime al tran tran quotidiano.

"Donne dagli occhi grandi"

di Angeles Mastretta, racconta di donne ma è un libro che una volta sul comodino  incuriosisce e cattura  anche l’attenzione maschile per il suo modo ora ironico, ora delicato di descrivere gioie e dolori di un sentimento chiamato ‘amore’ da cui, pare,  nessuno può – almeno una volta nella sua vita – svicolare.

.

.

54 thoughts on “Tic tac..come le ciliege

  1. Soulboarder ha detto:

    Libro che mi incuriosisce e, non so perché, me ne fa venire in mente un altro strepitoso: Biscotti e sospetti di Stefania Bertola. :-)) Aloha

  2. sherazade2005 ha detto:

    Mr. Soul
    un ‘intrigante’ regalo da farTI DONNE dagli occhi grandi

    sheramangiacastagnarrosto

  3. romanticaperla ha detto:

    Cosa c’è di più bello e sognante dell’amore ?
    Nulla !
    bacio vany

  4. romanticaperla ha detto:

    Buona notte!
    vany

  5. DreamLady ha detto:

    sto aggiornando la lista dei libri da comprare… e questo lo metto in cima a tutti!

    rosschestaserastamoooltomeglio

  6. anonimo ha detto:

    Se poi il prezzo di copertina è quello che si legge nella copertina sul tuo template…….:-)

    Ciao

    Marcoconunasplendidavistadimontagneinnevatesucielopulito

  7. ranafatata ha detto:

    Sarà un bene non poter svicolare? A volte aspiro all’atarassia. Ciao, shera, e grazie del suggerimento (visto che l’atarassia non l’ho raggiunta, magari il libro me lo leggo :-)).

  8. Masso57 ha detto:

    Messo nel carrello dei regali natalizi, sicurissimo -merito tuo- che sarà un investimento, e non una spesa.

    Massochesibeacoltuoburtbacharach.

  9. sherazade2005 ha detto:

    “”La zia Leonor aveva l’ombelico più bello che si fosse mai visto. Un piccolo punto affondato proprio al centro del ventre piattissimo. Aveva la schiena lentigginosa e le natiche rotonde e sode come le brocche da cui beveva da piccola”.

    sheradalsoleggiatoinvernoromano

  10. Masso57 ha detto:

    Sul “regolamentare” Internet: possibile che al G8 non abbiano un ca**o da fare, o che comincino a prenderlo sul serio? (cosa che in Italy non facciamo, ho visto il sondaggio su Repubblica.it e mi si è avariata la giornata…)

  11. sherazade2005 ha detto:

    Vany?

    cosa c’è di più bello? bene,
    realizzare il proprio sogno, in questo caso d’amore ;=)

    sheraxorasognapoichissà

  12. sherazade2005 ha detto:

    rossorss

    questo è un libro molto ‘sparkling’
    come sei tu nell’approcio ironico e scanzonato ma profondamente ricco di sentimento.
    Insomma un modo per esorcizzare la propria vulnerabilità.

    sherascriveaboccapienasorry

  13. sherazade2005 ha detto:

    marcoconlemontagneccecc.

    il prezzo all’incirca è quello, oggi nell’edizione economica.
    Il libro ha qualche anno e assai poco conosciuto come lo sono (ricordi ne parlammo) molte scrittrici rispetto a scrittori assai meno talentuosi (linguaccia)

    sheraquandofalafemminista..chepalle

  14. sherazade2005 ha detto:

    Ranafatatissima

    sulla tua domanda davvero non ho risposta. sta di fatto che io non mi sono….esimi…esimi..cosa? ed ho preso svariate ‘travate’ eppure credo, anzi sono certa, che non recrimini su niente, neppure sul mio ‘unico’ (perfortuna) marito :=)

    Leggi mia cara, troverai spunti ironi, dolcissimi, e in molte ‘zie’ una parte di noi.

    sheraconabbraccimariniblublu

  15. sherazade2005 ha detto:

    Masso

    “Nessuno può uccidere la parte di se che ha fatto vivere negli altri.” dice zia Fatima.

    Sono certissima che lo troverai molto interessante e, perchè no?
    na-ta-li-zio.

    shraz

  16. Soulboarder ha detto:

    Grazie del suggerimento, Shera. Mi sono segnato il titolo e poi vedo se lo rintraccio durante le feste. :-)) Regolamentare Internet? No, non ci siamo proprio! ;-)) Aloha

  17. FlavioRoma ha detto:

    Non è delirio: è Alzheimer galoppante.

  18. sherazade2005 ha detto:

    Flavio
    sarà pure così ma ‘quel’ 70percento di italioti che poi “secondo i dati della questura” puo’ anche scendere al 50, dimmi che c’hanno quelli???

    shera

  19. sherazade2005 ha detto:

    mr Soul

    ed io cerchero’ Biscotti e sospetti di Stefania Bertola e “ci” sapremo dire.

    sher-inapensachetiripensaqualchecosa

  20. Simonedejenet ha detto:

    Io il tuo primo consiglio lo seguirò. Il secondo, credo che non segue i consigli di nessuno: bisogna solo aspettare che la natura faccia il suo corso, ormai (che si dia una mossa, però)

  21. sherazade2005 ha detto:

    Simo

    corso? ma che imbocchi un’autostrada (del nord perchè la A1 Reggio Calabria ci metterebbe un’altra vita).

    sherapassapuresenzafrettafinoavenerdì

  22. Simonedejenet ha detto:

    Una TAV, possibilmente 😉

  23. Medicineman ha detto:

    Into the wild non mi è piaciuto, il protagonista non era un eroe, nè un pioniere. Uno stronzo ingrato e presuntuoso. Quello era. Che se uno nasce in una culla, difficilmente potrà sopravvivere in una grotta, tutti quelli che si ricordano di avere un cervello lo sanno.

  24. Bierreuno ha detto:

    Ciao, Shera

    Dev’essere proprio interessante il libro che suggerisci, lo metto in lista —

    Riguardo a berlusconi, bleeh… ho scritto un’altra volta questo nomaccio!

    Piesse. Naturalmente, rivendi pure alle piccoline della tua famiglia, hai carta (riciclata) libera

    Bruno

  25. romanticaperla ha detto:

    🙂
    vany

  26. Masso57 ha detto:

    Di “Into the wild” la cosa che mi colpisce è il fatto che sia diventato un film culto per i ragazzi più giovani: mio figlio 17enne, per esempio, l’ha visto non so quante volte, idem i suoi amici ed amiche. Ne parlano estasiati, esattamente come a quei tempi la mia generazione aveva adottato grandi cult movies come “Zabriskie point” o i film anni ’70 di Altman.

    massoche stamattinadevedareordinienonlosafare

  27. sherazade2005 ha detto:

    Madman

    ho detto “un film controverso” e do per scontato che tra noi ci si intenda, al limite ‘googlando qua e la. Anche a me non è piaciuto, ma il mio giudizio non è altrettanto drastico.
    Sono scelte che si fanno – oggi più che mai si cerca da parte di tanti giovani la fuga, e li capisco – non ci si puo’ mettere a sindacare.
    Del resto un altro famoso (per altre ragioni) critico della vita moderna s fu Henry Thoreau che preferì la vita nei boschi alla vita urbana.
    Rimane un film ottimamente ‘confezionato’ e fruibile, colonna sonora di grande valore, immagini di viaggi e paesaggi che come dice

    Masso

    ne hanno fatto per questa generazione un film ‘cult’ al quale – appunto – io a quelli elencati da
    Masso aggiungerei Bow up di Antonioni e il ‘mio’ Easy rider.

    ho problemi su internet.
    A’ bien tot.
    sherina

  28. sherazade2005 ha detto:

    Romantica cara amica
    nonostante le suggestioni della casetta e della bianca neve che pre-annuncia il bianco Natal…
    preferisco una spiaggia bianca e calda dei mari del sud sud

    sheracaldibacialsaporedisalemarino

  29. sherazade2005 ha detto:

    Masso?

    mi viene un’idea e una preghiera.
    Ti spiacerebbe chiedere a tuo figlio di farmi/ci sapere – qui – le sue suggestioni? Sarebbe una cosa utile a tutti noi…vecchiacci!
    E magari al ‘suo’ Into the wild io ribatterei con il ‘mio’ Easy rider.

    sheraspettaildiMassofiglioconpiacerissimo

  30. sherazade2005 ha detto:

    Bierreuno

    ma grazie dell’autorizzazione e mi ha fatto piacere venire a ‘caparti’ tra molti sconosciuti.

    Sai? è incredibile quanti libri ognuno di noi crede importanti perchè ci hanno comunicato delle forti emozioni e scopriamo che i ‘soliti’ letti siano sempre quelli dei soliti noti.
    E, insisto, poi le donne stanno in nicchia della nicchia (marcuzzodelnordest??? di che sono un’estremista!)

    shèràbientotavecplaisir

  31. Rudiae ha detto:

    ti leggo col solito piacere dell’approfondimento e con la voglia di rimettermi a bloggheggiare con più costanza.
    Incuriosita dai titoli che tu e il Giufo nazionale proponete, spero di trovare edizioni economiche pure io…ché sono tempi di seria recessione! 😉

    Per fortuna ci pensa il nostro “imperatore” a farci sorridere! Imbavagliare internet! AHAHAHAHA… non ci riuscirà mai ed è ESILARANTE!

    BACIsconquassati!

  32. sherazade2005 ha detto:

    ruuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu cucu?

    “”Happiness is real only when shared”:”

    Non sono partita dal film ma dalla canzone “Society” e alla frase scritta su un libro prima di morire.

    Con-di-vi-sio-ne ecco la scoperta, la pratica che potrebbe aprirci e unirci nelle gioie e nei dolori; dare loro spazio significa viverli concretamente e non solo come frutto della nostra percezione.
    Ecco che Christopher ritraendosi e inveschiandosi in una solitaria ricerca, rifiutando l’ “altro” non si realizza ma chiude il viaggio con l’autodistruzione.

    Troppo arzigogolato? vieni bellina arroma che me te spigo mejo.

    sheraromanaindolceattesa

  33. Masso57 ha detto:

    Ho chiesto poi al mio giovin figliolo il perchè, di “Into the wild”: la risposta in sintesti è stata “il profumo della libertà e la paura di viverla davvero”. Considera che “Easy rider” l’abbiamo visto insieme, ed il suo commento finale, occhi lucidi, è che c’è troppa gente che non capisce molto su questa Terra.

  34. Masso57 ha detto:

    Il che, ovviamente, favorirebbe certi allunaggi………..

  35. sherazade2005 ha detto:

    Masso

    come dire siamo fissati agli anni 60 per trovare snetimenti profondi e radicati?

    sheracredepropriodisì

  36. Masso57 ha detto:

    Shera, se sono quelli che hanno fatto scuola di pensiero proprio perchè arrivavano per libera scelta dell’individuo e non perchè venduti a suon di spot (dove alla fine il prodotto non è il prodotto ma siamo noi) allora credo proprio di si.

  37. irazoqui ha detto:

    oggi sciopero, noi cobas. non la lasciamo sola la cgil. siamo teneri di cuore.

  38. Soulboarder ha detto:

    La faccenda dell’allunaggio è estremamente interessante e credo che se fosse illustrata così avremmo molti aspiranti astronauti in più! ;-))) Non immaginavo Ingrao in convento, però a qualunque persona anziana e saggia il saio sta bene. Insomma però lui me lo immagino più come Obi-Wan Kenobi! :-))) Aloha

  39. sherazade2005 ha detto:

    mr Soul interessante il ‘mio’ Grande Vecchio come Obi Wan Kenobi.
    sei geniale perchè ci hai azzeccato!
    Meriti un baciom anzi due anzi tre ch’è il numero perfetto.

    sheravergognosapertroppabaldanzarretra

  40. sherazade2005 ha detto:

    Iraz

    non ero per ‘strada’ ma al posto di combattimento a seguire sulle agenzie stampa.
    Siamo a un nuovo diluvio universale?

    grazie di ricordarti di me.

    sheranontiscordardime

  41. romanticaperla ha detto:

    Mi raccomando allora esci con il salvagente.
    Mille baci

    🙂
    vany

  42. sherazade2005 ha detto:

    mi accodo a Vany-ina con i mille baci

    sheratuttariposofinoalunedì

  43. Soulboarder ha detto:

    Grazie Cara :-)) Un grande bacio anche a te, anzi tre! ;-)) Aloha

  44. sherazade2005 ha detto:

    Mr soul

    sono passata da te ma tengo a sottolineare anche qui un evento
    “Il Pacifico attraversato a remi, 9 mila miglia di solitudine
    ma a 60 da terra ha chiesto aiuto:
    la folle impresa di Alex Bellini.”

    Ho seguito lla sua navigata, dalla partenza. Gli ho mandato il mio incoraggiamento (come molti) via sms e sentito la sua voce sempre più “umana” col passare dei mesi.
    NON ha chiuso il cerchio ma ‘ci’ insegna come sia importante non solo vincere ma accettare il proprio (estremo) limite e trovare in noi una grande forza interiore e un dialogo.
    La solitudine fa paura.

    sherymmensamentemozionatasalutatutti

  45. romanticaperla ha detto:

    Bacissimi
    vany

  46. Soulboarder ha detto:

    Buon viaggio, cara :-)) E non stare fuori tanto tempo quanto il grande Alex sennò poi stiamo in pensiero! ;-))) Aloha

  47. Medicineman ha detto:

    quindi, stranatale a mercatinburgo?

  48. Rudiae ha detto:

    Tra allunaggi fantastici e citazioni e i tuoi viaggi di lavoro e non, mi infilo così… un po’ di sbiego!
    Baci sempre presenti.

  49. romanticaperla ha detto:

    🙂
    vany

  50. romanticaperla ha detto:

    Ovunque tu sia,un abbraccio fortissimo!!
    vany

  51. romanticaperla ha detto:

    Buona notte!!

    🙂
    vany

  52. Rudiae ha detto:

    Torna cara che qui va tutto a rotoli! Ci si prepara per un nuovo ’92 che fu già un ’48
    …gioco con le parole e i numeri per sdrammatizzare, ma che tristezza!

    baciConBusillibus: da dove si ricomincia?!

  53. romanticaperla ha detto:

    vany

  54. sherazade2005 ha detto:

    Son tornata..
    per la gioia di

    Vany-ina
    Rudellina
    Mr. Soul
    Mr.MAdman
    etc etc…salute.

    siccome sono un po’ bisognosa di calore avrei aspettato di pù ma devo dire che tutti questi Biglietti colorati hanno assolto alla bisogna.

    shersherynfreddolitamaalsoleromano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...