Notturno italiano

 

 

Oggi sono uscita ed era già buio

 

Automaticamente ho alzato gli occhi al cielo vagamente incredula per il repentino oscurasi del giorno,  e mi ha colpito quella piccola falce lucente che si stagliava nel blu cupo della sera.

 

Ora io non so dire, forse voi più di me, perché quella piccola, luminosa virgola nel cielo mi abbia  riportato indietro nel tempo ad un punto fermo, a una speranza piena di energia, alla mia incrollabile ‘militanza’,  a quella che Pietro Ingrao definì “L’alta febbre del fare”, a un partito, il ‘mio’ partito, al suo faticoso cammino, alle mete raggiunte, ai suoi inevitabili cambiamenti e – infine – alla sua totale, inarrestabile, assurda, disgregazione.

 

Senso di smarrimento.

 

Il 9 ottobre 1967 a La Higuera veniva assassinato Ernesto Che Guevara.

Morto a 39 anni , cinque figli , due mogli , guerrigliero, medico allergologo, , comandante , ex ministro, cronista … ma soprattutto RIVOLUZIONARIO. Hasta siempre comandante.  

 

E lassù uno spicchio di luna.

.

.

24 thoughts on “Notturno italiano

  1. Rudiae ha detto:

    uno spicchio di luna luminoso come un FARO.
    Faro guida che Che Guevara continua ad essere per molti. Faro guida che Ingrao è ancora per te e tanti altri. Il tempo passa, si evolvono cose e partiti… si annullano percorsi… ma gli insegnamenti importanti sono “immortali” per chi ha animo per conservarli.
    L’ALTA FEBBRE DEL FARE è una perla da custodire gelosamente in uno scrigno.

    baci nebbiosi…e a fine mese farà buio così presto che la luna si vedrà già dal pomeriggio. uffi!

  2. anonimo ha detto:

    Invidio chi, come te, ha o ha avuto una fede, non importa se politica o religiosa o sportiva o quello che è, ma comunque una fede.

    -Ombra-

  3. sherazade2005 ha detto:

    Rudina

    niente di piu’ dolce in una mattinata di sole delle tue parole che mi seguiranno per il giorno e che mettero’ nel tascapane per i tempi (ancora) più grami.

    Bells anche oggi ma freddino..finchè dura :=)

    sheracheierisièrimpinzataeoggidailcoccodrillo

  4. sherazade2005 ha detto:

    Ombra

    più che ‘fede’ si tratta di ‘punti fermi’ di (mi perdoni Giancarlo Pajetta) “scelte di vita” che non partono da tente piccole cose che invitano a seguire anche le religioni e che io riassunerei con ‘Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te’.

    ‘Ama il prossimo tuo come te stesso’ lo trovo un po’ più arduo perchè è assai difficile volersi bene e travare la serenità dell’animo quanto basta per poterla elargire.

    Grazio Ombrè.

    sherammminsegueuncertofile

  5. anonimo ha detto:

    Post con atmosfera felliniana stile Amarcord

    Ciao!!

    Marcochepensachelasinistrasiatroppolegataalpassato

  6. romanticaperla ha detto:

    Vecchia Maria, stai per morire,
    voglio dirti qualcosa di serio:
    La tua vita è stata un rosario completo di agonie,
    non hai avuto amore d’uomo, salute e denaro,
    soltanto la fame da dividere coi tuoi;
    voglio parlare della tua speranza,
    delle tre diverse speranze
    costruite da tua figlia senza sapere come.
    Prendi questa mano di uomo che sembra di bambino
    tra le tue, levigate dal sapone giallo.
    Strofina i tuoi calli duri e le pure nocche
    contro la morbida vergogna delle mie mani di medico.
    Ascolta, nonna proletaria:
    credi nell’uomo che sta per arrivare,
    credi nel futuro che non vedrai.
    Non pregare il dio inclemente
    che per tutta una vita ha deluso la tua speranza.
    E non chiedere clemenza alla morte
    per veder crescere le tue grigie carezze;
    i cieli sono sordi e sei dominata dal buio,
    su tutto avrai una rossa vendetta,
    lo giuro sull’esatta dimensione dei miei ideali
    tutti i tuoi nipoti vivranno l’aurora,
    muori in pace, vecchia combattente.
    Stai per morire, vecchia Maria;
    trenta progetti di sudario
    ti diranno addio con lo sguardo
    il giorno che te ne andrai.
    Stai per morire, vecchia Maria,
    rimarranno mute le pareti della sala
    quando la morte si unirà all’asma
    e consumerà il suo amore nella tua gola.
    Queste tre carezze fuse nel bronzo
    (l’unica luce che rischiara la tua notte)
    questi tre nipoti vestiti di fame,
    sogneranno le nocche delle tue vecchie dita
    in cui sempre trovavano un sorriso.
    Questo sarà tutto, vecchia Maria.
    La tua vita è stata un rosario di magre agonie,
    non hai avuto amore d’uomo, salute, allegria,
    soltanto la fame da dividere coi tuoi.
    E’ stata triste la tua vita, vecchia Maria.
    Quando l’annuncio dell’eterno riposo
    velerà di dolore le tue pupille,
    quando le tue mani di sguattera perpetua
    riceveranno l’ultima, ingenua carezza,
    penserai a loro… e piangerai,
    povera vecchia Maria.
    No, non lo fare!
    Non pregare il dio indolente che per tutta una vita
    ha deluso la tua speranza
    e non domandare clemenza alla morte,
    la tua vita ha portato l’orribile vestito della fame
    e ora, vestita di asma, volge alla fine.
    Ma voglio annunciarti,
    con la voce bassa e virile delle speranze,
    la più rossa e virile delle vendette,
    voglio giurarlo sull’esatta
    dimensione dei miei ideali.
    Prendi questa mano di uomo che sembra di bambino
    tra le tue, levigate dal sapone giallo,
    strofina i tuoi calli duri e le nocche pure
    contro la morbida vergogna delle mie mani di medico.
    Riposa in pace, vecchia Maria,
    riposa in pace, vecchia combattente,
    i tuoi nipoti vivranno nell’aurora,
    LO GIURO!

    *Ernesto Che Guevara*

  7. romanticaperla ha detto:

    Quando saprai che sono morto
    non pronunciare il mio nome
    perché si fermerebbe
    la morte e il riposo.
    Quando saprai che sono morto di
    sillabe strane.
    Pronuncia fiore, ape,
    lagrima, pane, tempesta.
    Non lasciare che le tue labbra trovino le mie dieci lettere.
    Ho sonno, ho amato, ho
    raggiunto il silenzio.

    *Ernesto Che Guevara*

  8. romanticaperla ha detto:

    Buongiorno!
    vany

  9. sherazade2005 ha detto:

    Vany

    “Ho sonno, ho amato, ho
    raggiunto il silenzio.”

    Potrebbe essere uno splendido epitaffio così com’+ nella sua semplice interezza.

    sheraunbaciograndericonoscente

  10. sherazade2005 ha detto:

    Marcodalprofondo ecc ecc

    guardare al passato? non credo proprio e cmq preferisco affidarmi all’ammiccante “Sol dellAvvenir”

    sherabuonfinesettimana

  11. sherazade2005 ha detto:

    Vany
    agli scritti la sua foto più famosa “Guerrillero Heroico”e che è stata una delle fotografie più stampate.
    Cito: “Nel mondo, ci sono innumerevoli immagini di Che su riviste, libri, cartoline, poster, magliette e bandiere, ma il fotografo che la scattò, Alberto Korda, non ne trasse alcun guadagno.”

    sherabacieabbracci

  12. venere1979 ha detto:

    naaaaaaaaaaaaaaaa..
    bastano o ne aggiungo altre??
    niente politica, orecchie già troppo piene 🙂
    venereapaticaeapolitica

  13. loeilouvert ha detto:

    che emozione la foto del Che

    nina

  14. Totticorederoma ha detto:

    Adoro il Chè!
    grazie per il commento…e per “le bocce”…vedremo! 🙂

  15. romanticaperla ha detto:
  16. mikemcold ha detto:

    Ottobre un Grande mese….
    8 ottobre:nasce J.D.PERON(e pure io)
    9 ottobre:nasce Jhon LENNON…
    MUORE…..CHE GUEVARA!!

  17. KatherineM ha detto:

    SENSO DI SMARRIMENTO….Hai proprio ragione. Ora non ci resta che questo. Degli uomini come il Che s’è perso lo stampo…quelli che abbiamo, beh….meglio non pensarci!

  18. Medicineman ha detto:

    la differenza? Ernesto parlava semplicemente alle masse di cose semplici, i piccoli timonieri di oggi adorano parlarsi nei salotti o davanti alle telecamere di cose complicate, complicatissime, praticamente aria fritta.

  19. sherazade2005 ha detto:

    mAd

    “aria fritta” e come tale fa male.
    Pressione, colesterolo e via dicendo.

    sheraunbacio

  20. sherazade2005 ha detto:

    Kathy

    tempi bu(o)i senza luce.
    MI viene in mente che forse riproporro’ un certo post sulla figura del ‘lampadiere’.
    Non fosse altro per ricordarci.

    Come va il lavoro “part-time” come dice il ministro Brunetta?

    sheramammamiacomesiamocadutinbasso

  21. sherazade2005 ha detto:

    MOlti AUGURI Mike.

    Del resto che dire? anche Lennon non è che sia proprio morto nel suo letto.

    sheracarisaluti

  22. sherazade2005 ha detto:

    @ Nina
    verrro’ a trovarti se me lo permetti.

    @ Totti
    Magari non ci capisco molto della roma e il mio cuore batte juventino ma per principio :=))

    sheravagabondandoperspliners’impiccia

  23. romanticaperla ha detto:

    Buona settimana a te sherasheretta:))

    :))
    vany

  24. madkaine ha detto:

    rieccomi !!! dopo un we di riposo e intento a distruggermi l’udito con metal a volumi disumani ….

    bello il post…. ma sai come la penso … troppi sguardi voltati indietro… mentre davanti un deserto di idee …

    che tristezza !!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...