Un caldo abbraccio avvolgente.

 

 

 

Sento prepotente la voglia di leggerezza.

 

Atteggio il viso a un sorriso che riesce faticoso alle mascelle.

Ricordo mia nonna che mi diceva:  “Sorridi! Passa l’angelo e dice Amen” ma io credo che il mio sorriso assomigli molto a quello di certe signore sulle quali è passata la mano del bisturi o del botulino.

 

Leggo cose che mi straniscono.

 

Vengo dileggiata da amici/nemici per via del nuovo looft che uolter ha comprato a New York, quasi che i soldini li abbia messi io.

 

Una amica carissima ha fatto in modo di tagliare tutti i ponti per una futilità e per vie traverse mi fa sapere che sta male e non sopporta il mio senso ‘materno’ (sic).

 

All right! Senso materno che per me è sempre stato semplice, spesso faticoso,  coinvolgimento nel bene e nel male delle mie amicizie. Senso materno che si esprime nel dialogo e nel cercare insieme soluzioni? Senso materno (forse troppo ingombrante) rispedito al mittente  che per me – ripeto – si identifica solo in un profondo senso dell’amicizia e persino nella conoscenza di una persona.

Strano però – mi dico – come questo giudizio, che potrebbe anche essere visto come positivo, mi turbi. Senso materno che corrisponde a un’invasione di campo? o al concetto premio/punizione, approvazione/disapprovazione?

E ancor più strano è che caratterialmente sono fondamentalmente insicura e bisognosa di conferme.

Strana la vita, che a volte gira storta, e come un buon giudizio avventato ti si ritorca contro.

 

Sento forte il bisogno di un caldo abbraccio, avvolgente, materno, e non vi è giorno che non lo rimpianga. Molto.

 

 

Annunci

24 thoughts on “Un caldo abbraccio avvolgente.

  1. Manoli ha detto:

    innanzitutto un abbraccio anche se forse non sono la persona adatta. Un sorriso è vita, ascolta la nonna

  2. anonimo ha detto:

    “E con te sono una libellula libera tutto diventa insignificante mentre t’abbraccio con i miei sospiri nell’immenso”
    Un saluto dal nio emisfero che nessuno sà…
    Il Comandante

  3. romanticaperla ha detto:

    Cara shera
    sono solo momenti,
    momenti che hai bisogno di amare e di sentirti tanto amata.
    Ma come si fa a non volerti bene!!:
    Un forte abbraccio e

    :))
    bacino vany

  4. stefanomassa ha detto:

    abbiamo una voglia comune…stef

  5. KatherineM ha detto:

    Io ho capito che siamo tutti parecchio stressati e spesso finiamo per fraintendere o per ingigantire i problemi, soprattutto nei rapporti interpersonali.
    Qualche sera fa i miei vicini di casa hanno litigato come dei pazzi furiosi per un motivo del tutto inesistente e c’è voluto del bello e del buono per riportarli alla calma e rendersi conto dell’esagerazione in cui erano caduti.
    La tua amica avrà un periodo di super stress e non sarà più in grado di ragionare in modo lucido. Cerca di avere pazienza e non prendertela.
    In ogni caso ti mando il mio abbraccio, anche se virtuale!

  6. anonimo ha detto:

    Aggiungo il mio abbraccio virtuale.. anche se il mio contributo può far si che questo post si trasformi in un orgia sentimantale 🙂
    Nei periodi un po’ più difficili che inevitabilmente si vivono, mi mancano non gli abbracci ma i buffetti e gli sfottò di mio padre che riuscivano a sdrammatizzare le situazioni che apparivano critiche.
    .. è la ruota della vita..ed.allora abbraccia tu chi ti rimane caro

    Ciao!

    Marcochepersdrammatizzarenonglirimanechesfottersidasolo

  7. venere1979 ha detto:

    ma se te ne lasciassi uno forte qui??? non è uguale, lo so. ma sarebbe comprensivo. per una mancanza comune. la mia causata da distanze, diverse, lo so. ma comunque distanze.
    venereabbracciasheraforteforte

  8. sherazade2005 ha detto:

    ..beati gli ultimi Veneruccia cara

    oggi piove e tutti questi vostri abbacci, tra una sirena dei pompieri e una dell’ambulanza, insomma eccomiiii

    sheraabbracciebaciesio’sio’allelontananze

  9. sherazade2005 ha detto:

    Marcuzzo del NE (spero piovoso)

    non che mia mamma fosse tutta miele. La distingueva il suo sesto/settimo/ottavo..senso nel capire quando abbracciare e quando ‘sbuffettarmi’.
    Era perfetta per me. Così perfetta che a volte non la sopportavo perchè era come guardarmi allo specchio (e non piacermi).

    sherapassaMarcochetisbuffettovolentieri:=))

  10. sherazade2005 ha detto:

    Kathy-ina

    stressati e ancora – come dire? – siamo solo all’inizio? Forse vuoi dirmi che recuperare ormai è quasi impossibile :=(

    Nell’amicizia a volte prende troppo il soprvvento l’egoismo e non è proprio bello.

    sherAlchyxtecaramica

  11. sherazade2005 ha detto:

    Corro a tagliare i capelli…hai visto mai che??? A dopo

  12. sherazade2005 ha detto:

    Vany..
    che ne dici se andiamo a prenderci un cioccolato caldo? Ormai che sei romana, dove??

    sherarrivaconl’ombrellino/si?

  13. sherazade2005 ha detto:

    Manoli

    grazie dell’abbraccio e torna presto

    sheracorsiericorsi

  14. sherazade2005 ha detto:

    Comandante

    fermo restando il piacere di scoprire un tuo passaggio qui..GUAI se, insomma dimmelo in un orecchio perchè NON posso fare a meno di arrabbiarmi molto se tu ecc ecc

    sherAlchyaspettailCapitano

  15. Manoli ha detto:

    rieccomi!!! eh 🙂 ti auguro un buon fine settimana 🙂

  16. romanticaperla ha detto:

    Cara e dolce shera

  17. sottolanevepane ha detto:

    Un caldo, forte, prolungato abbraccio da amico (fraterno?).
    Un abbraccio vero, insomma.

  18. sherazade2005 ha detto:

    Flaviuccio..ti volevo dire una cosa molto carina.
    Ho mandato le “Coccole” a mio cugino in francia (prima volta) per la bimba della sua ‘nuova’ compagna.
    Oggi mi ha scritto lei dicendomi che ieri era proprio il suo compleanno. Carino vero?

    sheragraziegraziecoccolenonhannosessomacalore

  19. sottolanevepane ha detto:

    Ssstraordinario!

  20. Medicineman ha detto:

    tanto poi ti passa. E’ colpa della stagione strana.

  21. anonimo ha detto:

    mAd

    vabbuo’ buttiamola sul tempo.

    sheragiornosoleggiatofreddarello

  22. anonimo ha detto:

    E’ enorme il bisogno che abbiamo d’amore, dare e avere, ed è enorme il vuoto che portiamo dentro quando questo amore non c’è.
    Io mi struggo nel vedere la gente sola, abbandonata a se stessa, fosse un barbone o un vecchio che porta a spasso il cane, la sento nell’aria la solitudine perché è una cosa che conosco bene.

    -Ombra-

  23. madkaine ha detto:

    un abbroccione…. ma nn materno nè fraterno…. solo affetto e amicizia.

    senso materno ….. cosa strana che nn capisco…. ma so che ha volte può essere vissuto come eccessivo… ad esempio nn sopporto quello di mia madre…. davvero troppo … pur sapendolo a fin di bene….

    mah…. strana la vita!

  24. sherazade2005 ha detto:

    Maddy

    non credo che – onestamente – mio figlio possa dire (o dica) di me che sono una madre ossessiva o eccessivamente materna.
    Gli voglio bene in assoluto – e in modo diverso anche agli amici – e quindi, ritengo, giustamente lo stare bene loro mi sta a cuore, mi prodigo è anche nella mia indole essere ‘generosa’ anche quando vorrei – magari – non sentirmi così emotivamente coinvolta.

    sherabbracciebaciamicalitantoxgradire

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...