Ricchezza è …

 

 

…poter scegliere un libro e ..

goderlo parola per parola; ritornarci sopra. inanellare  pensieri, chiudere gli occhi, assaporare le sensazione che ci trasmette.. e tanto ancora.

"Coglierla, che peccato!

Lasciarla, che peccato!

Ah, questa violetta!

Devo rinunciare al desiderio di conservare la mia vita  e anche all’idea di non conservarla, Devo vivere e basta.

L’importante è la violetta, non il mio desiderio di usarla.

Bisogna vivere nel mondo senza il desiderio di usarlo, essere felici di sè come la violetta, la modesta violetta."

(Il dito e la luna – A. Jodorowsky)

Annunci

18 thoughts on “Ricchezza è …

  1. sherazade2005 ha detto:

    per voi

    sherasolounpensierocherimbalza

  2. KatherineM ha detto:

    Il tuo pensiero è rimbalzato fino a me. Buona domenica!

  3. Medicineman ha detto:

    ebbene, alla festa non ci sono andato, non ho avuto tempo, però un giro in ascensore con Massimo me lo sono fatto…ciau!

  4. anonimo ha detto:

    E’ comunque vero che essere ricchi è da pochi….. 🙂

    Ciao!

    MarcodaunafosotemporalescoNE

  5. anonimo ha detto:

    Scegliere un libro è come decidere quale avventura intraprendere.
    Si va sul sicuro con gli autori conosciuti oppure si rischia seguendo i consigli di un amico, si guarda con sospetto una copertina, si legge qualche recensione in quarta di copertina (sono sempre di parte però: come chiedere al fruttarolo se la frutta è buona), si legge qualche pagina (mai l’inizio del libro o si viene quasi sicuramente catturati), però è bello… vederli tutti lì in fila, colorati e profumati, per i feticisti della parola stampata come me aggiungo che il sapore è amaro (intendo il nero delle parole sulla pagina), il polpastrello scivola sui fogli ed è come sentire la seta.
    A già!! Dopo i libri si leggono pure 😉

    -Ombra-

  6. sherazade2005 ha detto:

    MedMan…
    una curiosità maaaa..l’ascensore saliva o scendeva?

    sherabentrovatobentornatalchiodo

  7. sherazade2005 ha detto:

    MarcodaunafosotemporalescoNE

    non da ultimo perchè i libri dico qulli più recenti magari di un autore che segui sono diventati costosissimi.

    Pero’ hai ragione di questa categoria di ricchi ce ne son pochi ma perfortuna non son ‘caciaroni’ invadenti quanto piuttosto silenziosi al limite dell’asociale ;=))

    sherachesidormemaleconlelenzuolappiccicate

  8. sherazade2005 ha detto:

    Ombra-etta

    una delle cose che piu’ mi ha sconbussolato nello sconquasso pic/pds/ds e pd ora, è l’aver lasciato la sede del Bottegone e non avere più il piacevole rituale della sosta a Rinascita un giorno si e uno pure.
    Hai ragione ogni libro porta in se’ un’avventura, fuori e dentro di noi.
    Ci aiuta a non essere soli mai.
    Eppure…

    Spero tu abbia aggiornato..attento che passo.

    sherabuonasettimana

  9. sherazade2005 ha detto:

    errata corrige

    “pic” (molto dolore!) sta per Pci,

  10. DreamLady ha detto:

    forse è ricchezza solo perchè ci è rimasta questa libertà di scelta… anche se l’ordine sugli scaffali cerca comunque di indirizzarci verso scelte decise da altri…

    rosschezoppicancoratanto 😦

  11. Rudiae ha detto:

    la vera ricchezza è il riuscire a predisporsi all’ascolto.
    …e avere la fortuna di scegliere bene!
    (è sempre più difficile!)

    baci da più di 40°

  12. sherazade2005 ha detto:

    Rosssssssssssssssssssss poverina
    ..pero’ basta che corre il cervellino :=))

    Hai ragione ‘certi’ libri e autori sono lì in bella vista ma secondo me già entrare in libreria è un grande atto di forza. Tullio De Mauro poco fa diceva che c’è un analfabetismo di ritorno pari al 38%! Quindi come dice
    Ombra, impariamo a provare il gusto della carta, l’odore, l’attrazione delle illustrazioni e poi..leggiamo, anche.

    sheraforzarossinalzatiecammina

  13. sherazade2005 ha detto:

    Rud-ina

    scegliere bene ma anche secondo i propri gusti e seguendo i propri percorsi, la propria curiosita’, anche.

    40 gradi? Ti ho detto le zanzare mi uccidono viva.

    sheraprimaoppoilefafuoritutteunauna

  14. anonimo ha detto:

    Ricchezza è..
    leggere nella persona che ci è vicino la profondità del suo sentimento. le mille sfaccettature. Tutto purchè si legga.

    marcùmillebaci

  15. romanticaperla ha detto:

    Penso che è bellissimo leggere,immedesimarsi nella storia,ma è ancor + bello amare la nostra persona,il nostro essere,e non aver paura.Il resto….
    *sarà quel che sarà*
    Bacio
    vany

  16. ladymorgana78 ha detto:

    bellissima

  17. irazoqui ha detto:

    la violetta come fine e non come mezzo.

  18. sherazade2005 ha detto:

    iraz
    certo che sì.
    Una riflessione leggera/leggiadra per un pensiero assai profondo.

    sher

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...