Cuore fa rima con amore e dolore (purtroppo)

 

<

 

Ho trovato questo video prima delle vacanze.

A me sembra un cuore sospeso; il cuore sospeso di Eliana, il cuore schiantato tra lamiere d’auto, il cuore in bilico su tanti barconi della speranza, il cuore di chi nonostante tutto vuole che esso viva per fare vivere.

Un cuore che bussa forte alle porte del mio cuore perchè io non mi sento un’isola felice e lontana e le lacrime e il sangue che quotidianamente si spargono intaccano anche il mio sentire. E non potrebbe essere diversamente.

Non intendo far proclami buonisti ma una piccola riflessione: che da settembre non dobbiamo  riprendere a piangerci addosso, batterci il petto ma semplicemente ricordarci – ogni giorno, anche il più “sfigato” –  che siamo fortunati, più fortunati di molti (troppi) e che se ci guardiamo intorno – qui –  nel nostro piccolo, ristretto e privilegiato paradiso,  qualcosa anche noi possiamo fare.

Quello che facciamo
è soltanto una goccia nell’oceano.
ma se non ci fosse quella goccia
all’oceano mancherebbe.”
Madre Teresa di Calcutta

15 thoughts on “Cuore fa rima con amore e dolore (purtroppo)

  1. kinglear ha detto:

    Ogni cuore pulsa. Per un motivo o per l’altro prima o poi ogni cuore smetterà di pulsare. Cinico? Forse, ma alla vita non gliene frega. Pensa ad esempio a quei nove orsi sull’iceberg che si è squagliato. Lottano nel mare per sopravvivere. Alcuni sono già morti. Sono grandi nuotatori. Sono bestie enormi, forti, con un cuore forte. Ma la vita e la morte sua sorella sono più forti di loro. Siamo tutti su un iceberg, mia cara. Inutile far finta che così non sia.

    Perché pre-pianto?
    Per la mia recensione?
    Ma l’hai letta?
    Guarda che non è lunga.
    Prova a fare il download e vedrai.

    Smaaackkk

    Beppe

  2. sherazade2005 ha detto:

    Be’
    infatti è del ‘tutto’ che dobbiamo dolerci a ferci – se possibile – carico.
    Un iceberg che si scioglie? c’entriamo in qualcosa? credo proprio di si.

    Il pre-pianto era per il mio rientro. La tua recention non mi riuscito aprirla spesso succede col tuo blog che credo pesi molto.

    sheraBacissimi

  3. KatherineM ha detto:

    E’ quello che mi dico ogni giorno: c’è sempre chi sta molto peggio di me, ci sono momenti terribili nella vita delle persone, ci sono dolori inconsolabili, cuori straziati ed io so di essere fortunata,anche se ho paura di perdere da un momento all’altro questa momentanea serenità. Nel mio piccolo ho sempre cercato di aiutare chi ha avuto bisogno di me, ma mi rendo conto dei miei limiti….a volte bisogna anche chiudere gli occhi e cercare di andare avanti senza guardarsi intorno, o non si finirà mai di piangere…

  4. romanticaperla ha detto:

    Adoro Madre Teresa di Calcutta.

    Buona domenica!
    vany

  5. sherazade2005 ha detto:

    Kath

    Come spesso in questi anni io mi sorprendo difronte al tuo buonsenso e al tuo ‘operoso’ altruismo, nella famiglia, nella scuola in ogni attività che intraprendi.

    Buon inizio, domani è settembre.

    SherAlchy

  6. sherazade2005 ha detto:

    Vany

    la domenica se n’è andata e domani al lavoro :=(

    Madre Teresa? un piccola e fragile donna che ha saputo dare e infondere amore ovunque sia passata.
    Com’è facile ‘pontificare’ da una finestra una volta la settimana!

    sherybuona settimanaconbacio

  7. KatherineM ha detto:

    domani collegio docenti…si comincia!

  8. Adriano65 ha detto:

    Già. Lo dimentichiamo troppo spesso, troppo facilmente. Ci lamentiamo, come tanti bambini viziati, ma non capiamo che ciò che ci sembra ovvio e scontato (la vita, un alloggio, del cibo, la libertà) potrebbe non esserlo per altri.
    Amara riflessione.
    adriano

  9. Rudiae ha detto:

    la differenza tra le anime belle e quelle meno è proprio che le prime riescono in maniera del tutto NATURALE a porsi in ascolto dei battiti meno fortunati.
    Chi non è predisposto non credo possa far “buoni propositi” che reggeranno nel tempo!
    …baci settembrini ancora caldi

  10. sherazade2005 ha detto:

    ciao Rudellina settembrina

    scrivo dalla mia ‘postazione autunnale’ dall’ufficio :=))

    A volte la sofferenza insegna e anche i piu’ reflattari se non si incattiviscono riescono a percepire il dolore degli altri.

    shericercadilavoraremapensatte’ :=)

  11. sherazade2005 ha detto:

    Adriano, grazie.

    Che altro aggiungere a quel che sottolinei?
    Molto spesso, la sera, cenando davanti alla televisione, il mondo e le sue brutture (oltre che le scemenze) che scorrono davanti a noi, sottolinea che ‘noi’ intendendo mio figlio ed io, siamo molto fortunati.
    E cerco di dirmela anche quando sto male ed ho gli occhi pieni di pianto.

    sherabbracciAdrianoconsimpatiaprofonda

  12. sherazade2005 ha detto:

    Kathy

    massaggia il ginocchio ‘fracicone’ e monta in sella.. corri il dovere ti chiama.

    sherAlchibuonaripresa

  13. anonimo ha detto:

    Aurora…..sei tu?
    Torno oggi in questo mondo perchè forse sono pronta per ricominciare…
    Torno con la sensazione di aver lasciato qualcosa di familiare.
    Torno forse semplicemente perchè mi è mancato.
    Anche tu.

  14. sherazade2005 ha detto:

    Bene, bene cara, cara

    fai bene a tornare. Senza fretta con dolcezza prendendoti i tuoi tempi. Non è una corsa ad ostacoli e non è neppure un concorso a premi.

    sheraunbacioel’altrosegue

  15. sherazade2005 ha detto:

    Camillina

    come al solito il sito di bloggers non si apre.

    sherAlchy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...