lavorare stanca, riposarsi di più

 

 

 

Vado, è tempo anche se ho scordato il pc accesso!

Tre libri mi accompagnano, regali di compleanno.

"Lo spaccone" di Walter TevisUn romanzo per gli uomini, ma della psicologia maschile spiega così tante cose che è una lettura consigliabile anche alle signore, lo definisce Irene Bignardi. Bells film, aggiungo io, con un fantastico Paul Newman.

"I banchetti dei Vedovi Neri" di Isac Asimov – "Una manciata di storie gialle cosparse di Humor nero, una raccolta di deliziosi gioielli di logica che ha tutto per attrarre e distrarre il lettore".

.

"Il casellante" di Andrea Camilleri – Un autore che mi accompagna ogni anno e che leggerò la sera, ad alta voce, fino a perdere le righe e finchè non mi si chiudono gli occhi.

.

E voi? Voi cosa leggerete?

.

A presto.  Tolgo il disturbo.

 

24 thoughts on “lavorare stanca, riposarsi di più

  1. sherazade2005 ha detto:

    …..e per chi arriva fino a qui:

    un bacio e buone vacanze ovunque siano.

    sherAlchy

  2. anonimo ha detto:

    quindici giorni fa ho finito “il matematico impenitente”di Odifreddi, due giorni fa “Il potere dell’intenzione” di Dyer ed ora voglio leggere un classico che non ho mai letto e gira nei dintorni del mio comodino insieme a guide turistiche…”Il Gattopardo”di Tomasi di Lampedusa…..

    Ciao!

    Marcochesichiedepossibileesseregattopardiaquarantanni?

  3. Rudiae ha detto:

    Letti due Camilleri (Il Casellante e La mossa del cavallo) con estrema soddisfazione. Lui, il nostro amato autore siculo, non mi delude MAI!

    Chi invece m’ha lasciato l’amaro in bocca è stato il celebratissimo Paolo Giordano con la Solitudine dei numeri primi. Probabilmente non c’era di meglio da premiare, ma non è assolutamente romanzo da Premio Strega.

    Ora sul comodino una rilettura: Il castello di Otranto di Horace Walpole, il manuale d’uso per Adobe Photoshop e l’immancabile settimana enigmistica.

    e a proposito di riletture, Marco m’ha fatto venire voglia di riaprire il Gattopardo: quello sì che è un Signor Romanzo!!!

    buona lettura Shera cara e un bacio di FELICI VACANZE

  4. anonimo ha detto:

    Divorerò quei pochi libri che mi mancano ancora di Roddy Doyle, rileggerò qualche capolavoro di Baricco, magari anche i Camilleri che mi sono perso, pochi a dir la verità, insomma mi darò da fare.

    -Ombra-

  5. ranafatata ha detto:

    Voto a favore del Gattopardo, Rudiae! Io sto pensando di rileggermi la trilogia di Calvino (“Il cavaliere inesistente”, “Il barone rampante” e “Il visconte dimezzato), secondo me tra le “riletture d’obbligo” a intervalli più o meno regolari. Comunque, prima di partire, una capatina in libreria vorrei farla…

  6. sherazade2005 ha detto:

    Come nell’opera “partiam partiamo’

    però grazie. Buona lettura!

    sheeeeeeeeeeeeeeeera

  7. madkaine ha detto:

    sto leggendo “straniero in terra straniera”, un romanzo di fantascienza scritto da Robert A. Heinlein (1961).

    Essere percepiti …. esperienza conoscitiva che implica un processo di interpretazione di un determinato oggetto reale …

    beh provo … se non esisto se sbatto la testa contro un muro non mi faccio nulla …

    o cade il muro …

    …ahia …

  8. anonimo ha detto:

    Io sto leggendo “Il grande libro del diavolo, delle streghe e dell’occulto” di B.Ellis e poi il bellissimo “Ascolta il tuo cane” di Jan Fennel.
    Intanto mi diverto e ti appioppo questo premio, passa a ritirarlo 😉

    Arruffata

  9. DreamLady ha detto:

    tenuto conto che IO lavoro ancora fino al giorno 8 sigh… sono molto invidiosa ;-))

    comunque… sto già preparando i bagagli .. si parte il 13 che porta bene (e incrocio le dita visti i miei compagni di viaggio) e proprio ieri sera ho preso due libri… Terzani ‘la porta proibita’ e Wilbur Smith ‘il settimo papiro’… e penso di portarmi anche l’onnipresente Wilde del Ritratto di Dorian Gray…

    baci a tutti e ci si legge al ritorno!

  10. romanticaperla ha detto:

    Io :
    Il rapitore di anime (salani)
    Los Angeles noir (Alet)
    Matrimoni (Fernandel)
    E tanti altri suggeriti dal grandissimo Kinglear.

  11. ranafatata ha detto:

    Ciao, shera! Io traduco dall’inglese (prevalentemente) e dal francese. Credo che il lavoro del tuo amico “importante” sia di quelli davvero appassionanti, e mi par di capire che adesso tu cominci a dargli più peso. Ponza dev’essere molto bella: non la conosco ma spero, un giorno, di approdare anch’io sulle sue coste. Divertiti e passa delle vacanze. splendide! Ciau!

  12. Adriano65 ha detto:

    E’ quello che dico anch’io: lavorare stanca. Bisogna rigenerarsi in alcuni momenti dell’anno e l’estate è uno di questi. Io sto leggendo “L’ amore e il potere. Da Rachele a Veronica, un secolo di storia italiana” l’ho trovato molto completo.
    Un saluto,
    Adriano

  13. KatherineM ha detto:

    L’ultimo libro letto è stato “Le scarpette rosso” seguito di Chocolat. Non so se leggerò in questi giorni, però.
    Buona settimana!

  14. romanticaperla ha detto:

    Sono anche curiosa di leggere il romanzo di albachiara che è la storia di un adolescente ispirata alla canzone di Vasco Rossi.
    Insomma qualcosa di leggero xkè sono fiaccafiacca.

    vany

  15. romanticaperla ha detto:
  16. sherazade2005 ha detto:

    MMMolto ma molto interessanti le vostre proposte :=)

    Io son ben collocata (un po’ come mi ha immaginato Vany)

    Vi posso assicurare che…non vi perdete nulla..una gran fatica:

    I’m TIREDDD

    sheraleggerapassaperunabrraciocircolare

  17. anonimo ha detto:

    Buon mare Principessa e buona vacanza.
    Sono in partenza.
    Ci teniamo in contatto…
    Un bacione
    Patri

  18. Soulboarder ha detto:

    Complimenti per “I banchetti dei Vedovi Neri”, una lettura che mi ricorda la mia intensa frequentazione di Asimov di diversi anni fa! Secondo te faccio troppo lo snob se dico che in spiaggia sto leggendo il Tito Andronico di Shakespeare?!? ;-))) Aloha e buone vacanze

  19. romanticaperla ha detto:

    vany

  20. KatherineM ha detto:

    Beata te, così bella abbronzata al mare…mi sa che quest’anno lo vedrò solo in cartolina!
    Comunque il libro si intitola “le scarpe rosse”…mi sono accorta adesso di essere riuscita a scrivere ben due errori su tre parole…Bah…sto cominciando a preoccuparmi!

  21. kinglear ha detto:

    io? Enzo Striano, “Il resto di niente”, “Il matrimonio dei fiammiferi” di Jonathan Carroll, Alberto Ongaro, Gianrico Carofiglio, Poul Anderson, il teatro di Federico Garcia Lorca (per la verità una rilettura) … ma farei prima a dirti cosa non leggerò, nel senso che ho tantissimi titoli.

    Un bel bacio a te, un bacio infiammato 😀

    Beppe

  22. romanticaperla ha detto:

    Buonanotte di ferragosto
    vany

  23. romanticaperla ha detto:

    vany

  24. sottolanevepane ha detto:

    I tuoi tre li avevo già letti.
    Tra le belle letture di quest’estate ci sono “La solitudine dei numeri primi” e “L’eleganza del riccio”: due storie vere e diverse dal solito, due gran bei romanzi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...